Windows Vista è quasi completo

Il rilascio della prima release candidate di Vista ha ufficialmente chiuso la fase di beta testing e proietta il nuovo Windows a breve distanza dalla meta finale. Rilasciato anche WMP11 Beta 2

Redmond (USA) - Windows Vista sembra essersi finalmente lasciato alle spalle la fase più lunga, critica e delicata della sua genesi. Lo scorso venerdì Microsoft ha infatti consegnato ad una stretta cerchia di tester la prima release candidate del suo nuovo sistema operativo, una release che gli sviluppatori indipendenti possono già utilizzare per certificare le proprie applicazioni.

La RC1, identificata dal numero di build 5600, arriva a meno di una settimana di distanza dal rilascio di una preview denominata "pre-RC1" (build 5536). Rispetto a quest'ultima la RC1 non introduce cambiamenti di rilievo ma il vero punto di confronto è la Beta 2.

"Noterete un bel po' di miglioramenti rispetto alla Beta 2", ha scritto Jim Allchin, co-president uscente del gruppo Platforms and Services di Microsoft, ai propri beta tester. "Abbiamo apportato qualche adattamento all'interfaccia utente, aggiunto più driver di periferica, e migliorato le performance".
Le affermazioni del dirigente di Microsoft sembrano trovare conferma nei feedback povenienti dai tester: questi si dicono infatti per lo più soddisfatti dei progressi compiuti dal big di Redmond negli scorsi mesi, soprattutto considerando i molti problemi che affliggevano la Beta 2.

Nonostante il clima di ottimismo, Allchin ha dichiarato che "c'è ancora molto testing da fare" e ha invitato la comunità dei tester a fornire un feedback sull'ultima release "il più presto possibile". Evidentemente Microsoft ha fretta di capire quanto lavoro rimanga prima del parto finale, che richiederà certamente il rilascio di almeno un'altra release candidate.

BigM punta come noto a completare Vista entro la fine di ottobre, in tempo per lanciare sul mercato le edizioni business a novembre.

Attualmente la RC1 è stata consegnata esclusivamente ai partecipanti del TechBeta e del Technology Adoption Program (TAP) ma, a partire da questa settimana, sarà distribuita anche ai membri delle comunità TechNet e MSDN. Come accadde con la Beta 2 e la pre-RC1, il colosso aprirà la RC1 al pubblico: pare che questa volta Microsoft intenda coinvolgere nel testing del software circa 6 milioni di utenti.

In contemporanea al lancio di Windows Vista RC1, Microsoft ha rilasciato anche la RC1 di MS.NET Framework 3.0, precedentemente noto come WinFX, e Windows Media Player 11 Beta 2. Quest'ultimo software porta con sé qualche ritocco estetico minore, un maggiore numero di servizi di musica, e la nuova incarnazione della tecnologia Windows Media Connect, qui chiamata Media Sharing: questa funzionalità permette di condividere, attraverso la rete locale, la propria libreria di musica con altri dispositivi compatibili con Windows Media.

Windows Media Player 11 Beta 2 è disponibile qui nella sola versione americana: le localizzazioni in altre lingue verranno rilasciate più avanti nel tempo. Per funzionare, il player richiede Windows XP SP2.

Al pari di Internet Explorer 7, Windows Media Player 11 farà parte integrante di Windows Vista.
267 Commenti alla Notizia Windows Vista è quasi completo
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)