Online un europeo su tre

I dati dell'osservatorio sull'Europa di EITO parlano chiaro: il 38 per cento degli europei dispone di una connessione ad internet. Dati in rapida crescita

Milano - Pių di un europeo su tre dispone di un accesso ad internet. Ad affermarlo sono i dati dell'ultimo rapporto EITO (European Information Technology Observatory) realizzato in collaborazione con Smau Ricerche e presentato ieri.

Stando alle informazioni raccolte dagli esperti, nel 2001 il 38 per cento della popolazione nei paesi europei ha avuto a disposizione una connessione alla rete. Ma sono dati in rapida crescita: entro il 2005 si ritiene che la penetrazione di internet arrivi a superare il 63 per cento, pari a 250 milioni di persone.

Per quanto riguarda l'Italia, il rapporto delinea un settore ICT in forte crescita (+ 6,3 per cento) e comunque superiore alla media europea. Nell'informatica l'Italia piazza un pių 7,8 per cento contro il 4 per cento della media comunitaria.
Di interesse anche il fatto che in Italia la domanda di hardware continui a crescere del 3,4 per cento nel 2001 a fronte di uno scenario di contrazione che riguarda la maggiorparte degli altri paesi europei. Cresce anche la richiesta di servizi IT e di software, intorno al 10 per cento, un ritmo che sembra destinato a mantenersi anche per il prossimo biennio.
TAG: mondo