Corel sfida Google Picasa

La societÓ canadese ha lanciato un software gratuito per la gestione delle foto digitali che, similmente a Picasa e altri prodotti analoghi, permette di organizzare, migliorare, stampare e condividere le proprie fotografie

Milano - Già presente sul mercato dei software di fotoritocco con il celebre Paint Shop Pro, acquisito nel 2004 da Jasc Software, Corel ha ora lanciato un nuovo applicativo, chiamato Snapfire, con cui corteggia quel crescente numero di utenti che desidera organizzare e migliorare le proprie foto con pochi clic del mouse.

Snapfire esiste sia in versione gratuita che a pagamento (Plus), quest'ultima dal costo di circa 29 euro: entrambe le edizioni possono essere scaricate dal sito dedicato nella loro attuale veste di preview pubbliche. Le versioni finali saranno pronte entro la fine dell'anno e, rispetto alle anteprime, si interfacceranno ad alcuni servizi di terze parti per la condivisione e la stampa delle foto.

L'edizione gratuita di Snapfire rivaleggia con prodotti come Google Picasa e Adobe Photoshop Album Starter Edition, fornendo funzionalità per organizzare le proprie foto in album digitali, catalogarle, ricercarle, condividerle, ritoccarle e stamparle (sia in locale che via Internet).
Le funzioni di fotoritocco sono essenziali: oltre a un tasto equivalente al "mi sento fortunato" di Picasa, che in un solo colpo aggiusta automaticamente l'immagine, l'utente ha la possibilità di regolare manualmente colore, contrasto, luminosità, saturazione e fuoco. Cè poi l'immancabile correttore di occhi rossi, gli strumenti taglierina e rotazione, e due soli effetti: seppia e bianco e nero. ╚ possibile che nella versione finale del programma ne vengano aggiunti altri.

Il software permette poi di creare diversi layout di stampa, come calendari o fototessere, e presentazioni.

Per il momento la funzione di condivisione si limita ad inviare una versione compressa dell'immagine via e-mail, ma in futuro Corel la linkerà a servizi che consentiranno di creare photoalbum on-line. Una caratteristica che Google ha introdotto in Picasa proprio di recente (qui il test pubblico del servizio), fornendo ai propri utenti 250 MB di spazio gratuito.

Snapfire Plus aggiunge alla versione gratuita un certo numero di funzionalità per il fotoritocco, la condivisione e la gestione dei video. Gli utenti avranno inoltre la possibilità di aggiungere nuove funzionalità al prodotto pre mezzo di plug-in, sia gratuiti che a pagamento: il primo sarà un modulo per la creazione di presentazioni su DVD.

Come ultima nota va detto che la preview di Snapfire manca del supporto ai formati d'immagine RAW, di cui viene visualizzata solo una piccola anteprima (contenuta nello stesso file RAW): se tale supporto mancasse anche dalla versione finale, questa lacuna potrebbe tenerlo lontano dai fotoamatori più esigenti.
TAG: sw
38 Commenti alla Notizia Corel sfida Google Picasa
Ordina
  • questi software?
    Servono per gestire migliaia di foto forse?
    No perchè io con qualche centinaio di foto ogni mesetto circa non trovo alcun problema a gestirle, sistemarle, visualizzarle (tra l'altro con il mitico IrfanView) e farci pure il backup...
    Chi mi vuole illuminare per favore?
    Grazie
    non+autenticato
  • > questi software?
    > Servono per gestire migliaia di foto forse?
    > No perchè io con qualche centinaio di foto ogni
    > mesetto circa non trovo alcun problema a
    > gestirle, sistemarle, visualizzarle (tra l'altro
    > con il mitico IrfanView) e farci pure il
    > backup...
    > Chi mi vuole illuminare per favore?
    > Grazie

    Io ti do un motivo, molto specifico, e forse non condiviso dagli altri autenti, ma uno.

    Con Picasa puoi modificare l'orientamento delle foto senza modificare in alcun modo l'originale. Viene memorizzato in un file separato.
    Con Picasa puoi applicare degli effetti alle foto (correzione occhi rossi, gamma colori eccetera, senza toccare l'originale, che viene salvato a parte.

  • > mesetto circa non trovo alcun problema a
    > gestirle, sistemarle, visualizzarle (tra l'altro
    > con il mitico IrfanView) e farci pure il
    > backup...
    > Chi mi vuole illuminare per favore?
    > Grazie

    Picasa lo trovo comodo se devi dare via delle foto, ti crea un comodo disco "naviagabile" di foto.

    Ne esistono anche altri, ma c'e' anche picasa
  • - Scritto da:
    > questi software?
    > Servono per gestire migliaia di foto forse?
    > No perchè io con qualche centinaio di foto ogni mesetto circa non trovo alcun problema a
    > gestirle, sistemarle, visualizzarle (tra l'altro> con il mitico IrfanView) e farci pure il backup...

    Forse potresti farlo anche da linea di comando,se per questo...è questione di comodità.

    Io sono tornato dal mare, ho scaricato con Picasa le foto dalla macchina fotografica, ho fatto i ritocchi BASILARI opportuni (decisamente comodo il "fill light"), aggiunto qualche informazione (i titoli finiscono nelle info IPTC, leggibili con altri programmi), ho pubblicato un album online per amici e parenti cui è giunto l'invito alla visione (il tutto con pochi click, sfruttando il servizio album online della Google) ed ho masterizzato gli originali su CD per i compagni di vacanze, sapendo che poi queste foto verranno anche salvate automaticamente nel mio prossimo backup.
    Non è che non se ne possa fare a meno di questi programmi (vivevo anche senza)...è che si fa prima.

    Se poi uno ha la pazienza di volta in volta di mettere i titoli con informazioni sulle foto più significative (o sulle cartelle), al crescere del numero delle foto diventa sempre più comodo: se io digito "neve" nell'incremental search, mi appaiono tutte le foto che ho scattato con la neve (e sono una marea)...oppure "Badia" --> mi appaiono tutte quelle scattate in Val Badia (sia d'inverno che d'estate): se ad esempio degli amici volessero vedere qualche foto prima di andarci per la prima volta, mi basterebbe un click per masterizzargli il cd con tutte le foto con tanto di viewer ed i titoli da me inseriti a suo tempo.
    E poi gli album virtuali (cioè album ottenuti con doppioni virtuali di foto appartenenti ad altri album): puoi avere sempre sotto mano la raccolta di tutte le foto della tua ragazza o della tua macchina...

    Io lo sto usando anche per lavoro: interessandomi dell'ambito medico, ho diverse immagini suddivise per sede anatomica, ma poi da queste ho estratto di volta in volta le immagini più significative per illustrare determinate patologie (che ho raccolto in album virtuali).
    Tutto ciò avrei potuto farlo creando subdirectory con nomi specifici e creando più copie della medesima foto...ma così è più pratico e flessibile: cambiare i titoli o la composizione degli album è più rapido del rename di nomi file o directory.
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Io sono tornato dal mare, ho scaricato con Picasa
    > le foto dalla macchina fotografica....
    Molto interessante l'elenco delle cose che hai fatto con Picasa. Mi hai dato vari suggerimenti, grazie!
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    Io Picasa l'ho provato, non posso dire di essere entusiasta del suo modo di visualizzare la struttura ad albero delle foto, vorrei quello normale dell'HD, forse sbaglio qualcosa.
    > gestirle, sistemarle, visualizzarle (tra l'altro
    > con il mitico IrfanView) e farci pure il
    IrfanView, davvero mitico. Scusa una domanda, lo uso al 5%: può assegnare parole chiave ad una foto, per la ricerca? Picasa permette di farlo, è il motivo per cui l'ho provato (e questa è una risposta alla tua domanda). Grazie
    non+autenticato
  • Perchè questi programmi devono riassociare i file delle immagini senza chiedere nulla ?

    Ma chi gli ha detto che voglio un programma attivo in background continuamente ?

    Ma chi gli ha detto che voglio l'iconcina nel system tray ?

    Forse è l'orario, ma a me non è sembrato di vedere opzioni di installazione !!!

    Riassociare i file non è difficile, e autoruns fa sempre il suo sporco lavoro.

    Madder

  • - Scritto da: Madder
    > Perchè questi programmi devono riassociare i file
    > delle immagini senza chiedere nulla ?
    >
    >
    > Ma chi gli ha detto che voglio un programma
    > attivo in background continuamente ?
    >
    >
    > Ma chi gli ha detto che voglio l'iconcina nel
    > system tray ?
    >
    >
    > Forse è l'orario, ma a me non è sembrato di
    > vedere opzioni di installazione !!!
    >
    >
    > Riassociare i file non è difficile, e autoruns fa
    > sempre il suo sporco
    > lavoro.
    >
    > Madder

    IMHO
    risposta: perche' sono programmi semplici, dedicati ad utenti che non sanno neanche cosa e' l associazione tra file e programma

    Installano Picasa, o questo Corel, proprio PER gestire le proprie immagini con lui, non per altro eh. Anzi... se il programma non associasse le immagini a se', o se la lasciasse solo come un opzione possibile, apriti cielo.

    Come concetto non e' affatto sbagliato, se io installo una stampante non dovrei in nessun modo, mai, indicare al sistema o ai programmi di usare quella stampante, se installo un programma di scrittura automaticamente tutti i testi dovrebbero usare quel programma.

    It's a newbie World, ma in fondo anche piu semplice, come forse dovrebbe essere l'informatica applicata alle cose quotidiane.

    Quando lo proverò comunque controllo se ci sono opzioni dedicate ai matusa come noi che godono solo nelle opzioni ormaiA bocca aperta

    Luca\S

  • Premetto che non ho installato il programma, ma è piuttosto fastidioso che un programma modifichi SENZA chidere nulla il sistema. Passi la facilità d'uso e i wizardini anti stupido. Non ci vuole nulla ad infilare tra le 20 finestre di installazione formato "avanti avanti avanti...fine" una che ti chieda, se e cosa vuoi installare e modificare. Basta la classica domanda iniziale Custom or Typical.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Madder
    > Perchè questi programmi devono riassociare i file
    > delle immagini senza chiedere nulla ?
    >
    >
    > Ma chi gli ha detto che voglio un programma
    > attivo in background continuamente ?
    >
    >
    > Ma chi gli ha detto che voglio l'iconcina nel
    > system tray ?
    >
    >
    > Forse è l'orario, ma a me non è sembrato di
    > vedere opzioni di installazione !!!
    >
    >
    > Riassociare i file non è difficile, e autoruns fa
    > sempre il suo sporco
    > lavoro.
    >
    > Madder

    Welcome to the uTont world... Neo.Cylon
    non+autenticato
  • - Scritto da: Madder
    ...
    > Riassociare i file non è difficile, e autoruns fa
    > sempre il suo sporco
    > lavoro.
    >
    > Madder

    purtroppo no, Madder.
    Ho scoperto (lo so, in ritardo) che AutoRuns non farà sempre il suo sporco lavoro.

    Winternals e Sysinternals (Russinovich & co) sono stati acquistati da Microsoft in luglio 2006.

    :(

    Ok, scarichiamocelo e teniamocelo stretto... ma che brutta notizia ...Triste
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 07 settembre 2006 08.40
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: Cavallo GolOso

    > Winternals e Sysinternals (Russinovich & co) sono
    > stati acquistati da Microsoft in luglio
    > 2006.
    >
    >Triste
    >
    > Ok, scarichiamocelo e teniamocelo stretto... ma
    > che brutta notizia ...
    >Triste

    I software da te citati rimarranno scaricabili dal sito web e in futuro saranno integrati in windows.
    saluti
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 07 settembre 2006 20.17
    -----------------------------------------------------------
  • Bah, il sito parla di 250Mb...e chiedono 25$$/anno per 6Gb...che regalino 200GB ne dubito abbastanza...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Bah, il sito parla di 250Mb...e chiedono
    > 25$$/anno per 6Gb...che regalino 200GB ne dubito
    > abbastanza...

    avevo capito che era google a darti 200GB
    non+autenticato
  • Ops, sono in effetti 250 MB Occhiolino
    Abbiamo corretto!

    - Scritto da:
    > Bah, il sito parla di 250Mb...e chiedono
    > 25$$/anno per 6Gb...che regalino 200GB ne dubito
    > abbastanza...
  • Post inutile. L'ho cancellato perchè perdereste solo tempo a leggerlo.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 07 settembre 2006 01.19
    -----------------------------------------------------------

  • - Scritto da: TheLoneGunman
    > Speriamo che apra più formati Picasa è ottimo ma
    > il fatto che apra solo e praticamente JPG è
    > vergognoso. Capisco che JPG gli permette in
    > realtà di non modificare l'immagine e di salvare
    > lo stream con le modifiche al suo interno
    > mantenendo quindi sempre l'originale ma io voglia
    > di convertire TIFF e RAW in JPG ogni volta
    > proprio non ce l'ho!! Comunque non ho mai visto
    > un programma con un'interfaccia più comoda di
    > Picasa.

    http://picasa.google.it/help/userguide_organize.ht...
        * Tipi di file immagine: JPG, GIF, TIF, PSD, PNG, bitmap, RAW (inclusi NEF e CRW). Per impostazione predefinita, non viene eseguita la scansione di file GIF e PNG, ma è possibile aggiungere questi due formati nella finestra di dialogo Opzioni.
        * Tipi di filmati: MPG, AVI, ASF, WMV e MOV.
    non+autenticato

  • - Scritto da: SQUARTAMORTI
    >
    > - Scritto da: TheLoneGunman
    > > Speriamo che apra più formati Picasa è ottimo ma
    > > il fatto che apra solo e praticamente JPG è
    > > vergognoso. Capisco che JPG gli permette in
    > > realtà di non modificare l'immagine e di salvare
    > > lo stream con le modifiche al suo interno
    > > mantenendo quindi sempre l'originale ma io
    > voglia
    > > di convertire TIFF e RAW in JPG ogni volta
    > > proprio non ce l'ho!! Comunque non ho mai visto
    > > un programma con un'interfaccia più comoda di
    > > Picasa.
    >
    > http://picasa.google.it/help/userguide_organize.ht
    >     * Tipi di file immagine: JPG, GIF, TIF, PSD,
    > PNG, bitmap, RAW (inclusi NEF e CRW). Per
    > impostazione predefinita, non viene eseguita la
    > scansione di file GIF e PNG, ma è possibile
    > aggiungere questi due formati nella finestra di
    > dialogo
    > Opzioni.
    >     * Tipi di filmati: MPG, AVI, ASF, WMV e MOV.

    Ora credo si spieghi perchè non li apra TIFF: li vuole rinominati in .TIF. I .PNG non me li mostrava proprio manco aprendoli a mano, i RAW manco ma si vede che non è compatibile con il formato della mia macchina.
    non+autenticato
  • perchè non mi dice che c'è 'sta cosa? premo "aggiorna" ogni 10 secondi... e lui non me lo dice???Arrabbiato
    non+autenticato
  • > perchè non mi dice che c'è 'sta cosa? premo
    > "aggiorna" ogni 10 secondi... e lui non me lo
    > dice???
    >Arrabbiato

    Non capisco...Triste
  • - Scritto da: reXistenZ
    > > perchè non mi dice che c'è 'sta cosa? premo
    > > "aggiorna" ogni 10 secondi... e lui non me lo
    > > dice???
    > >Arrabbiato
    > Non capisco...Triste
    Credo abbia confuso: non è Picasa che ha una nuova versione (come ha capito lui), è la Corel che ha buttato fuori un software tipo Picasa!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)