Batterie elettroniche, una gara speciale

Viene indetto per la quarta volta un contest del tutto particolare, dove si vince la gloria solo se si smanetta allegramente su qualsiasi cosa abbia un'uscita audio

Montelupo - "Sistemisti, periti elettronici, periti informatici, informatici periti, programmatori di qualsiasi religione, smanettoni, persone di sesso femminile, beatmakers, ravers, persone che altrimenti non avrebbero modo di tirare fuori dal loro hard disk le cazzate che fanno col compiuter, retro-gamers, persone che hanno scaricato Reason l'altro ieri, curiosi assortiti, bighelloni, perdigiorno, batteristi, gabber, rappers, contadini che abitano nei dintorni, persone che non c'entrano niente".

Per tutti loro l'appuntamento è a Montelupo, nei pressi di Cattolica, sabato 9 settembre 2006, per la quarta edizione della Gara di Batterie elettroniche dove, spiegano i promotori: "Nella splendida cornice rurale dell'entroterra Marcagnolo (san Giovanni in Marignano - RN), potrete:
-esibire le vostre macchine(synth,drum machines,groovebox,pc,mac)e la vostra dedizione nell'usarle
-esibire le vostre macchine auto-costruite e fare contest altezzosi di ingegno elettronico
- fare gli stupidi con l'elettronica
- fare gli stupidi con la cassa dritta
- fare gli stupidi e basta"

Il regolamento della Gara è semplice e immediato: si suona cinque minuti con qualsiasi cosa abbia una uscita audio, una giuria giudica il migliore. Quota di partecipazione: nessuna. Premio: la gloria.
"Inizio: ore 22.00 fino ad esaurimento concorrenti".
Tutte le info, le foto e la mappa per non perdersi in campagna sulle pagine ufficiali dell'evento.
8 Commenti alla Notizia Batterie elettroniche, una gara speciale
Ordina