AMD conquista i PC di Dell

Il maggiore produttore di PC ha introdotto i suoi primi sistemi desktop basati sulle CPU di AMD, una mossa che rappresenta un grosso cambio di rotta nelle strategie della più fedele partner di Intel

New York (USA) - Dopo la promessa fatta la scorsa primavera, seguita a mesi di voci e indiscrezioni, Dell ha finalmente lanciato sul mercato i suoi primi PC desktop basati sulle CPU di AMD. La società guidata da Michael Dell è nota per essere una delle più solide e fedeli partner di Intel.

I nuovi PC Dell con cuore AMD sono i modelli C521 e E521 della linea di computer desktop Dimension: entrambi si rivolgono al segmento consumer e small business e possono essere ordinati con un processore Sempron, Athlon 64 o Athlon 64 X2. Per la prima volta, dunque, l'azienda di Dallas offre i chip di AMD come alternativa ai processori desktop di Intel, in particolare i Pentium D e i Core 2 Duo.

"Sempre più clienti ci stanno chiedendo prodotti basati sulle CPU di AMD", ha affermato Michael Dell, fondatore e chairman della società che da lui prende il nome. "AMD soddisfa i requisiti che Dell pretende dai propri partner: capacità e qualità".
Per Dell vendere PC AMD inside è un modo per dimostrare di sapersi adeguare ai cambiamenti del mercato, anche quando ciò potrebbe comportare cambi radicali al proprio business.

Alcuni critici affermano però che la partnership con AMD rischia di rivelarsi tardiva, soprattutto considerando che arriva in uno dei momenti probabilmente più critici e delicati per il chipmaker di Sunnyvale. L'opinione degli esperti è infatti che i nuovi Core 2 Duo di Intel abbiano una marcia in più rispetto all'attuale generazione di chip AMD: questo non accadeva da anni. Per il momento la mossa di AMD è stata quella di tagliare - anche drasticamente - il prezzo delle proprie CPU desktop, ma l'azienda è ben consapevole del fatto che questo è solo un rimedio temporaneo: nel prossimo futuro dovrà necessariamente rispondere alla propria rivale con le armi della tecnologia.

Dell non ha per altro fornito alcuna stima sulla percentuale di PC con CPU AMD che intende introdurre nella propria offerta. Ad una domanda in tal senso senso, il CEO di Dell ha ironicamente dichiarato che la percentuale "sarà maggiore di 0 e meno di 100".

Insieme ai Dimension E521 e C521, Dell ha annunciato due nuovi computer Intel-based: l'E520, simile all'E521 ma ordinabile esclusivamente con Pentium D e Core 2 Duo, e l'XPS 210, un PC aziendale che utilizza processori Core 2 Duo.

A differenza di alcuni dei suoi maggiori rivali, tra i quali HP e Gateway, Dell non ha ancora introdotto sistemi basati sulla nuova piattaforma vPro di Intel: l'azienda ha motivato questa scelta con la volontà di lasciar maturare questa giovane piattaforma e di controllare più da vicino i componenti assemblati sui propri PC.

Il prezzo base dei nuovi PC di Dell è di 719 dollari per l'E520, 329 dollari per l'E521, 359 dollari per il C521 e 1.190 dollari per l'XPS 210. I prezzi in euro saranno presto disponibili sul sito italiano di Dell.
19 Commenti alla Notizia AMD conquista i PC di Dell
Ordina