Photoshop e Premiere, nuove versioni lite

Adobe presenta due importanti aggiornamenti di Photoshop Elements e Premiere Elements per Windows, i suoi noti software consumer rispettivamente dedicati al fotoritocco e al video editing

Milano - Adobe ha aggiornato le versioni Windows dei suoi famosi software consumer Photoshop Elements e Premiere Elements, arrivati rispettivamente alla versione 5.0 e 3.0.

Il fratellino di Photoshop, dedicato alla gestione e alla modifica delle foto digitali, include nuovi strumenti per organizzare file, modificare immagini e condividere foto su Internet: tra questi nuovi layout tematici personalizzabili per condividere le immagini, un maggior numero di opzioni per la creazione di album fotografici, e un assortimento di oltre 100 cornici differenti. La nuova funzione Map View offre inoltre la possibilità di collegare le foto a mappe satellitari on-line per identificare facilmente i luoghi in cui sono state scattate.

Tra i servizi Adobe Photoshop Services, accessibili dall'interno dell'applicazione, c'è ora una galleria interattiva in Flash, denominata Adobe Photoshop Showcase, che permette di condividere gratuitamente le immagini oppure di effettuare l'upgrade a un servizio di condivisione a pagamento che offre maggiore spazio e la possibilità di costruire un vero e proprio sito Web.
Le gallerie dei foto-album in Flash possono assumere l'aspetto, ad esempio, di un album fotografico virtuale da sfogliare, di un paesaggio invernale con la neve che cade a fiocchi oppure di un carosello di immagini rotanti. Le foto possono essere inviate direttamente a cornici per foto digitali CEIVA, condivise mediante il servizio di album online SmugMug oppure stampate attraverso il servizio online di Kodak.

Il nuovo Photoshop Elements include poi alcuni nuovi strumenti per il fotoritocco, tra cui un rinnovato tool per la conversione in bianco e nero che permette di scegliere tra più stili monocromatici, una funzione per la correzione delle distorsioni ottiche degli obiettivi, e nuovi controlli per la regolazione delle curve dell'immagine.

Per gli appassionati di video digitale, invece, Premiere Elements 3.0 propone un'interfaccia rinnovata che promette di semplificare i processi di editing e conversione dei video amatoriali in DVD. La nuova finestra Monitor raggruppa in un unico luogo tutte le operazioni di editing, mentre la funzionalità drag-and-drop semplifica l'inserimento di transizioni, effetti Picture-in-Picture e testi digitabili direttamente nella finestra Monitor.

La nuova Sceneline, una modalità di visualizzazione alternativa alla tradizionale Timeline, fornisce un pratico strumento per il montaggio dei filmati. Le clip possono essere organizzate mediante operazioni di drag-and-drop e visualizzate come miniature. Gli utenti possono anche inserire una narrazione con voce fuori campo oppure creare animazioni di plastilina e filmati temporizzati mediante la nuova funzione di acquisizione stop-motion.

I due prodotti sono venduti al prezzo di 99,60 euro (IVA inclusa) ciascuno o 150 euro in bundle.
18 Commenti alla Notizia Photoshop e Premiere, nuove versioni lite
Ordina
  • Che ideona!!!!
    Saranno contenti quelli a cui non arriva l'adsl a casa!
    non+autenticato
  • Soldi buttati via...
    non+autenticato
  • visto che il costo di sviluppo di questi software viene abbondantemente ripagato dalle vendite di photoshop cs e premiere pro, potrebbero benissimo regalare le versioni lite, o almeno venderle ad un prezzo simbolico, tipo 9,90 euro, per un uso domestico costano troppo!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > visto che il costo di sviluppo di questi software
    > viene abbondantemente ripagato dalle vendite di
    > photoshop cs e premiere pro, potrebbero benissimo
    > regalare le versioni lite, o almeno venderle ad
    > un prezzo simbolico, tipo 9,90 euro, per un uso
    > domestico costano
    > troppo!

    Quanti dichiarano di utilizzare Photoshop o altri programmi per "uso domestico" e poi fanno siti web e si fanno pagare? Molti. E spesso si tratta anche di doppio lavoro e di evasione fiscale.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > visto che il costo di sviluppo di questi
    > software
    > > viene abbondantemente ripagato dalle vendite di
    > > photoshop cs e premiere pro, potrebbero
    > benissimo
    > > regalare le versioni lite, o almeno venderle ad
    > > un prezzo simbolico, tipo 9,90 euro, per un uso
    > > domestico costano
    > > troppo!
    >
    > Quanti dichiarano di utilizzare Photoshop o altri
    > programmi per "uso domestico" e poi fanno siti
    > web e si fanno pagare? Molti. E spesso si tratta
    > anche di doppio lavoro e di evasione
    > fiscale.
    Io uso the gimp e non evado niente, ed è anche superiore.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > visto che il costo di sviluppo di questi
    > > software
    > > > viene abbondantemente ripagato dalle vendite
    > di
    > > > photoshop cs e premiere pro, potrebbero
    > > benissimo
    > > > regalare le versioni lite, o almeno venderle
    > ad
    > > > un prezzo simbolico, tipo 9,90 euro, per un
    > uso
    > > > domestico costano
    > > > troppo!
    > >
    > > Quanti dichiarano di utilizzare Photoshop o
    > altri
    > > programmi per "uso domestico" e poi fanno siti
    > > web e si fanno pagare? Molti. E spesso si tratta
    > > anche di doppio lavoro e di evasione
    > > fiscale.
    > Io uso the gimp e non evado niente, ed è anche
    > superiore.

    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    Da quanto "gratis" vuol dire "superiore"?A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > >
    > > > - Scritto da:
    > > > > visto che il costo di sviluppo di questi
    > > > software
    > > > > viene abbondantemente ripagato dalle vendite
    > > di
    > > > > photoshop cs e premiere pro, potrebbero
    > > > benissimo
    > > > > regalare le versioni lite, o almeno venderle
    > > ad
    > > > > un prezzo simbolico, tipo 9,90 euro, per un
    > > uso
    > > > > domestico costano
    > > > > troppo!
    > > >
    > > > Quanti dichiarano di utilizzare Photoshop o
    > > altri
    > > > programmi per "uso domestico" e poi fanno siti
    > > > web e si fanno pagare? Molti. E spesso si
    > tratta
    > > > anche di doppio lavoro e di evasione
    > > > fiscale.
    > > Io uso the gimp e non evado niente, ed è anche
    > > superiore.
    >
    > Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    > Da quanto "gratis" vuol dire "superiore"?A bocca aperta

    Da quando ha features che al "non gratis" mancano!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > Io uso the gimp e non evado niente, ed è anche
    > superiore.

    Rotola dal ridere
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > Io uso the gimp e non evado niente, ed è anche
    > > superiore.
    >
    > Rotola dal ridere

    Vabbè, ridere ridi pure, ma le versioni lite di photoshop e compagnia bella (escono puntualmente da scanner e stampanti, come le sorpresine dalle patatine) sono davvero più limitate di Gimp o Pixia.

    ah, non sono quello di prima
    non+autenticato

  • > Vabbè, ridere ridi pure, ma le versioni lite di
    > photoshop e compagnia bella (escono puntualmente
    > da scanner e stampanti, come le sorpresine dalle
    > patatine) sono davvero più limitate di Gimp o
    > Pixia.
    >
    Bene usa Gimp e Pixia e nessuno si offende.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > Io uso the gimp e non evado niente, ed è anche
    > > superiore.
    >
    > Rotola dal ridere

    Checciai da ride chette ridi?
    pensi che ridendo si dimostri che gimp non è superiore (anzi molto superiore) ?
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > Io uso the gimp e non evado niente, ed è anche
    > superiore.

    Spero il paragone sia con PE...
    non+autenticato
  • bello the gimp... ma gli mancano le scale colore!


    > Io uso the gimp e non evado niente, ed è anche
    > superiore.
    non+autenticato