I nuovi telefonini saranno blindati

Il Trusted Computing Group ha varato le linee guida che consentiranno ai costruttori di produrre telefonini blindati in nome della sicurezza e dei lucchetti sui contenuti. Le specifiche interessano da subito i maggiori player del settore

I nuovi telefonini saranno blindati Roma - Ericsson, Nokia, Motorola, NEC, Vodafone sono solo alcuni dei circa 50 membri del Trusted Computing Group che potranno avvalersi delle nuove specifiche rilasciate dal gruppo per garantire la blindatura dei cellulari.

Le nuove specifiche MTM (Mobile Trusted Module) rappresentano una trasposizione nel mondo dei cellulari delle caratteristiche e delle principali funzionalità dell'architettura TPM già introdotta per i personal computer. Una "trasposizione" che ha richiesto più di un anno di lavoro da parte di quella 50ina di aziende.

Conseguenza delle specifiche è la possibilità per i costruttori di realizzare cellulari col lucchetto, che offrano anche nuove garanzie di sicurezza per lo sviluppo, ad esempio, di servizi transattivi. Ai grandi operatori, invece, i nuovi telefonini garantiranno un maggior grado di sicurezza nella gestione dei contenuti e dei software trasmessi a pagamento sui cellulari degli utenti. Le specifiche mirano infatti a tre obiettivi espliciti: protezione dei dati dell'utente, sicurezza per i sistemi di pagamento mobili e blindatura dei contenuti affinché siano utilizzati nel modo previsto dai distributori.
Nei documenti resi pubblici dal Group si parla dell'architettura dei nuovi cellulari che disporranno di engine di manipolazione dei dati del cellulare che faranno capo ad un'area protetta, garantendo l'integrità dei servizi e delle funzioni cui ciascuna engine sarà dedicata. "Ad esempio - spiega il Group - le specifiche forniscono la protezione delle informazioni sensibili e immunizzano contro tentativi di accesso via software o via hardware. In queste aree protette si possono archiviare chiavi digitali, certificati e password nonché supportare i controlli di integrità del dispositivo per verificare il suo stato e se questo è cambiato" rispetto a quanto previsto.

Come sottolinea InformationWeek le specifiche consentono di creare diversi livelli di trust, ovvero chiavi o certificati rappresentati da un numero che può essere ottenuto solo attraverso l'utilizzo di una informazione residente sul dispositivo. In locale questi livelli possono consentire l'utilizzo del dispositivo da parte di più utenti. "In remoto consentono ad un operatore, un fornitore di applicativi o un costruttore di essere sufficientemente trusted per modificare o verificare il sistema operativo del cellulare o altri software essenziali".

Ad agevolare la diffusione del nuovo modulo MTM il fatto che la sua implementazione non obblighi alla revisione dell'attuale struttura dei componenti dei cellulari, a partire dalle SIM.

Che il Group sia destinato ad avere vita facile nel proporre le nuove linee guida non solo è testimoniato dalla presenza di grandi nomi del comparto mobile ma anche, come ha spiegato uno dei suoi esponenti, Iain Gillot, presidente di IGT, perché "gli attacchi verso i telefoni mobili, inclusi virus, spyware e spam, e la perdita di informazioni personali e finanziari, se non dell'apparecchio stesso, chiaramente aumenteranno mano a mano che i telefonini immagazzinano informazioni critiche per l'utente e gestiscono transazioni". Un orientamento, dunque, che potrebbe trovare alleati anche tra i legislatori del mondo ricco, tradizionalmente proni ad accettare le novità tecnologiche in materia di sicurezza senza porsi troppe domande.

Unico neo delle nuove specifiche, e non è cosa da poco, è il fatto che non abbiano partecipato alla loro realizzazione due giganti tra i produttori di tecnologie mobili, vale a dire Texas Instruments e Qualcomm: la loro "assenza" potrebbe tradursi in una disponibilità sul mercato, anche in futuro, di telefonini un-trusted.
94 Commenti alla Notizia I nuovi telefonini saranno blindati
Ordina
  • il celulare il computer (ed altri alettrodomestici) verranno blindato com il TPM tikke trakke.
    tutti piano piano si accorgeranno che tali oggetti
    non siano piu' effettivamente di loro proprieta'
    e la possibilita' di intervento -piu' o meno artistico- su di essi verra' pure a scemare.
    In soldoni.. l'unica possibilita sara data dall'acquistare beni materialli ma soprattutto immateriali.

    Tutti questi elettrodomestici.. "non saranno piu' loro(nostri); tranne che in un caso...
    ...n caso di "problemi".
    ma questo e' solo un esempio:

    mah Vostro Onore, io non ho mai chiamato quel numero (del pedofilo) che lei cita.

    Vostro Onore: lei e' direttamente responsabile dell'oggetto telefono in questione registrato a suo nome...


    Si, ho semplificato parecchio,
    (d'altra parte un po' dovreste informarvi anche da soli..io sono un po stufo)
    ed il 99% di voi pensera' che io sia matto.

    allora facciamo una cosa:
    salvate questo messaggio e rileggetelo esattamente 1l 16 settembra del 2016

    Puo' essere che qualcuno di voi -in tale data- mi verra a trovare a "Villa Letizia"
    oppure andro' a trovare io qualcuno di voi in...
    non+autenticato
  • http://www.linuxdevices.com/news/NS4504156025.html
    eheheheh!
    IndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolato
    indovinate perchè dall'ultimo viaggio in cina ho portatato a casa un A1200?
    eheheheh
    IndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolato
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > http://www.linuxdevices.com/news/NS4504156025.html
    > eheheheh!
    > IndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolato
    > indovinate perchè dall'ultimo viaggio in cina ho
    > portatato a casa un
    > A1200?
    > eheheheh
    > IndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolato

    linux è uno dei primi sistemi ad implementare la TCB, il fatto che moto usi linux non significa assolutamente niente.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > http://www.linuxdevices.com/news/NS4504156025.html
    > > eheheheh!
    > > IndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolato
    > > indovinate perchè dall'ultimo viaggio in cina ho
    > > portatato a casa un
    > > A1200?
    > > eheheheh
    > > IndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolato
    >
    > linux è uno dei primi sistemi ad implementare la
    > TCB, il fatto che moto usi linux non significa
    > assolutamente
    > niente.

    Vedo che hai capito tutto!
    1) In primis Linux non implementa affatto il tcb nel senso che non è un sistema trusted ma usa semplicemente le funzioni crittografiche.
    2) in Linux le funzioni del sistema le controlli tu (dato che hai il sorgente) e non sony e tantomeno ballmer!
    3) Non a caso le major non vogliono (capisci non?) che Linux sia usato per le piattaforme di distribuzione dei contenuti proprio per i suddetti 2 motivi!

    Last (but not least) ho forti sospetti che tu sia un TrollTroll occhiolinoTroll chiacchieroneTroll occhi di fuoriTroll di tutti i colori
    non+autenticato
  • Quoto. Se l'utente avesse la piena conoscenza ed il pieno controllo sul software e sull'hardware, le protezioni DRM tanto care alle major non sarebbero più sicure e potrebbero saltare.

  • - Scritto da: Cobra Reale
    > Quoto. Se l'utente avesse la piena conoscenza ed
    > il pieno controllo sul software e sull'hardware,
    > le protezioni DRM tanto care alle major non
    > sarebbero più sicure e potrebbero
    > saltare.

    quota pure, ma sappi che ci sono parti del software di un telefono che sono soggette a certificazione, quindi *non possono* essere modificabili da un utente normale.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > >
    > >
    > http://www.linuxdevices.com/news/NS4504156025.html
    > > > eheheheh!
    > > > IndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolato
    > > > indovinate perchè dall'ultimo viaggio in cina
    > ho
    > > > portatato a casa un
    > > > A1200?
    > > > eheheheh
    > > > IndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoIndiavolato
    > >
    > > linux è uno dei primi sistemi ad implementare la
    > > TCB, il fatto che moto usi linux non significa
    > > assolutamente
    > > niente.
    >
    > Vedo che hai capito tutto!
    > 1) In primis Linux non implementa affatto il tcb
    > nel senso che non è un sistema trusted ma usa
    > semplicemente le funzioni
    > crittografiche.
    > 2) in Linux le funzioni del sistema le controlli
    > tu (dato che hai il sorgente) e non sony e
    > tantomeno
    > ballmer!
    > 3) Non a caso le major non vogliono (capisci
    > non?) che Linux sia usato per le piattaforme di
    > distribuzione dei contenuti proprio per i
    > suddetti 2
    > motivi!
    >
    > Last (but not least) ho forti sospetti che tu sia
    > un
    > TrollTroll occhiolinoTroll chiacchieroneTroll occhi di fuoriTroll di tutti i colori

    ho paura che tu non abbia capito invece: io intendevo dire che il fatto che linux venga usato non significa che il TPM non ci sia, anzi, se motorola vuole usarlo non deve neanche riscriversi il modulo perché c'e'.
    il problema non è tanto il fatto che 1) linux può implementare moduli TPM, ma
    in particolare del punto 2) ti sfugge il fatto che tu possa avere sì il sorgente ma non possa modificare il firmware del tuo telefono in quanto non hai i tool necessari per compilarlo.
    non mi risulta che tu possa ricompilare il software di un A1200.
    inoltre ti faccio presente che dipende molto dal canale di distribuzione di un telefono: dato che in quasi tutti i paesi del mondo i telefoni vengono venduti tramite canali degli operatori, devono sottostare alle loro specifiche e i grossi operatori impongono il supporto di DRM.
    last but not least, non dare del troll a chi ti muove una critica, perché potrebbe saperne più di te.
    non+autenticato
  • Comprerò un cellulare o un computer o qualsiasi altra diavoleria multimediale soltanto quando saranno completamente blindati e non si potrà fare niente. Almeno risparmi sul consumo e sai come sarà il modello successivo no ?.
    non+autenticato
  • Scusatemi, ma Io il cellulare lo uso solo per fare o ricevere chiamate (e neanche tanto, visto che 30 - 40 euro mi bastano per un anno) e qualche volta scrivere qualche messaggino.
    Delle suonerie non me ne frega niente, uso sempre la vibrazione, molto più discreta evita le figuracce e consente di declinare una chiamata se la situazione non lo consente.
    Le foto le faccio con una macchinetta digitale dedicata da 4 Megapixel con il suo onesto zoom, se devo fare un filmato utilizzo una videocamera di tipo DV. La televisione sul telefonino mi sembra una follia, quando ne sentirò la necessità penso che opterò per un notebook con integrato un sintonizzatore digitale/analogico e ovviamente un lettore DVD.
    A cosa cavolo serve un dispositivo (telefonino)che fa tante cose ma in modo penoso e costoso (vedi abbonamenti per i servizi televisivi)?
    non+autenticato
  • Ma è ovvio, no? A fare il figo con gli amici e, soprattutto, con le ragazze! Ficoso
    non+autenticato
  • io avevo un amico con un cellulare etacs, che quando tutti avevamo gia' gsm continuava a dire che gli sms sono stupidi, costano troppo (e su questo aveva ragione) e che lui preferiva fare una telefonata che si faceva prima.
    E inevitabilmente quando si organizzava qualcosa ci diceva: non mi avete avvisato.
    Errato, ci organizzavamo tramite sms.
    Adesso abbiamo tutti skype, e qualche altro IM.
    non+autenticato
  • [OT]

    oggi è un grande giorno

    varato decreto legge in seduta straordinaria:

    CI RIMBORSERANNO L'IVA per L'AUTO!!!Troll chiacchierone

    avanti con ordine, pagare alla cassa prego..


    P.S. per la copertura cmnque non ci saranno problemi, rivalersi pure su pensioniAngioletto e lavoratori pubbliciGeek, pregoOcchiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > [OT]
    >
    > oggi è un grande giorno
    >
    > varato decreto legge in seduta straordinaria:
    >
    > CI RIMBORSERANNO L'IVA per L'AUTO!!!Troll chiacchierone
    >
    > avanti con ordine, pagare alla cassa prego..
    >
    >
    > P.S. per la copertura cmnque non ci saranno
    > problemi, rivalersi pure su pensioniAngioletto e
    > lavoratori pubbliciGeek, prego
    >Occhiolino

    La novità è che ora è legge anche in italia
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 13 discussioni)