Germania, canone TV per cellulari

Chi non ha TV ma solo un telefonino 3G o un PC collegato ad internet, dovrà pagare un canone mensile alla TV di stato

Berlino - Il dibattito sull'opportunità di un canone TV per telefonini e altri apparecchi abilitati alla ricezione televisiva interessa a molti utenti. Ma a un canone per fruire di servizi internet in mobilità non aveva ancora pensato nessuno. C'ha pensato però la Germania.

Il possessore di un cellulare UMTS, o di un computer con collegamento ad Internet, infatti, dal 2007 sarà tenuto a pagare un (prevedibilmente) odiato balzello mensile, estraneo e svincolato dalle tariffe imposte dall'operatore/provider, e ammonterà a 5,52 euro mensili.

La decisione è stata presa dai vertici delle TV di stato tedesche ARD e ZDF, dopo un negoziato condotto con i movimenti di difesa dei consumatori. Fortunatamente, il canone non sarà dovuto dai nuclei familiari che già corrispondono regolarmente il canone per la TV o la radio. Esattamente quanto già avviene nel Regno Unito per gli utenti di mobile TV.
D.B.
1 Commenti alla Notizia Germania, canone TV per cellulari
Ordina
  • speriamo che i nostri politicanti non seguano il cattivo esempio. La mia ragazza è tedesca, ha l'adsl ma non ha il televisore. E' molto più facile risalire a chi possiede un contratto di adsl piuttosto a chi possiede un televisore (mi riferisco ai molti furbetti del quartierino Italia...). Considerato che i canali on-line sono pietosi anche per qualità... chi li guarda? (in Germania si paga il canone anche per la radio...) Quindi le ho proposto: "minaccia il tuo Provider Internet di rescindere dal contratto ADSL se le cose dovessero andare in questa direzione!". Così magari gli ISP si muovono e il balzello va in soffitta... Un invito anche in Italia se dovesse capitare, e considerato che la RAI fa un pò più schifo di quella tedesca...