Arrivano i chip che craccano Xbox

Già pronti i primi chip capaci di craccare Xbox, modifiche che consentiranno di far girare su Xbox giochi masterizzati e software non certificati. Per la console Microsoft si apre una nuova stagione. E anche per i suoi utilizzatori

Arrivano i chip che craccano XboxRoma - Soltanto lo scorso mese, in occasione del rilascio sulla Rete delle prime copie ISO di alcuni giochi per Xbox, qualcuno si domandava se e quando sarebbe uscito un mod-chip per Xbox in grado di farle girare. Oggi questi chippetti sono una realtà e alcuni di essi sono già stati commercializzati attraverso il Web.

I primi mod-chip ad essere stati rilasciati sono Enigmah-X e Xtender: entrambi hanno la capacità di far girare giochi copiati (naturalmente intesi come backup) su DVD o CD, giochi d'importazione e software "non firmato", riuscendo inoltre a disattivare la protezione Macrovision (che permette, ad esempio, la copia di un DVD-video attraverso un videoregistratore).

L'arrivo di questi chip potrebbe rappresentare, per Xbox, l'inizio della pirateria di massa. Procurarsi le copie dei giochi attraverso Internet, masterizzarle e farle girare - senza neppure la necessità di un disco di boot - su di una Xbox con la modifica, appare infatti ora alla portata di molti.
Attraverso i mod-chip è possibile far girare su Xbox non solo giochi piratati, ma anche qualsiasi software che non contenga la certificazione digitale di Microsoft: questo potrebbe aprire la strada all'arrivo di lettori di DivX o MP3, browser Web o, come si è riportato di recente, una distribuzione Linux.

Secondo i produttori, i due chippetti sono compatibili con ogni versione di Xbox, tuttavia va ricordato che questi prodotti, una volta saldati sulla scheda madre della console, fanno decadere la garanzia.

Enigmah-X è il più economico fra i due, e costa 69$, mentre Xtender ha un prezzo di 79$. Entrambi possono già essere ordinati presso alcuni shop on-line asiatici.

Di prossimo rilascio vi è anche MessiahX, un chip i cui prototipi sono già circolati presso diversi rivenditori e la cui uscita dovrebbe ormai essere imminente. MessiahX sarà il più economico del lotto e costerà solo 36$. Nulla si sa invece di Neo-X, un altro mod-chip per Xbox che, rispetto ai concorrenti, sembra però privo di parecchie funzionalità. Morto invece il progetto Pandora, sulla cui home page si comunica l'abbandono dello sviluppo di quello che avrebbe dovuto essere l'ennesimo cracca-Xbox.

Rimane ora da vedere se Microsoft, come ha fatto Sony prima di lei, intenderà prendere provvedimenti riguardo a questi chip. Come si ricorderà, alla fine dello scorso anno la divisione inglese di Sony fece chiudere due noti siti da cui venivano venduti mod-chip per la PlayStation 2. Tuttavia, c'è da dire che questi siti risiedevano entrambi in Gran Bretagna, un paese le cui leggi prevedono l'illegalità nel produrre, importare, vendere, noleggiare o pubblicizzare dispositivi che aggirino o infrangano le protezioni anti-copia. Una legge che ha per altro un equivalente in quasi tutti i paesi occidentali, compresa l'Italia. Ma gli attuali produttori/distributori di mod-chip sembrano aver "cambiato aria", ed essersi installati in paesi dove non esiste una simile legislazione.
TAG: 
60 Commenti alla Notizia Arrivano i chip che craccano Xbox
Ordina
  • > Rimane ora da vedere se Microsoft, come ha fatto
    > Sony prima di lei, intenderà prendere
    > provvedimenti riguardo a questi chip.

    Perche'? Alla Microsoft si sono gia' accorti
    di qualche bug nei *loro* cippetti? Occhiolino
    non+autenticato
  • La Xbox è anche un computer a tutti gli effetti, con HD e scheda di rete.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Mario Rossi
    > La Xbox è anche un computer a tutti gli
    > effetti, con HD e scheda di rete.
    ...e se avessero VERAMENTE voluto renderla non modificabile (vale per qualsiasi consolle), l'avrebbero inglobata in un bel monoblocco di resina epossidica bicomponente "conformal coating", come si fa da 30 anni nell'aerospaziale o nei controlli industriali. Non esistono solventi in grado di sciogliere la resina lasciando intatto il resto... e per giunta è termoindurente.

    Ma evidentemente preferiscono così, con i modchip ed il software crackato...
    non+autenticato
  • > ...e se avessero VERAMENTE voluto renderla
    > non modificabile (vale per qualsiasi
    > consolle), l'avrebbero inglobata in un bel
    > monoblocco di resina epossidica bicomponente
    > "conformal coating"

    Come avevano fatto per i decoder tele+ all'epoca?

    Comunque la resina costa... ma anche fosse gratis, lo aiuti tu il bambiniello a portarsi dietro 45kg di consolle imbottita?Sorride

    Uaz

    non+autenticato

  • - Scritto da: Terra2
    > Come avevano fatto per i decoder tele+
    > all'epoca?
    Questo lo ignoro, ma so che lo fanno sistematicamente nei settori hi-end... e FUNZIONA.

    > Comunque la resina costa... ma anche fosse
    > gratis, lo aiuti tu il bambiniello a
    > portarsi dietro 45kg di consolle imbottita?

    A prescindere dal fatto che, se fosse per me, le consolle non esisterebbero, e dunque il problema non si pone... Sorride
    Cmq il peso specifico della resina è di circa 1.5 - 4 secondo i tipi, niente di particolare (altrimenti non andrebbe nell'avionica, non credi ?)

    In ogni caso, non gliene frega niente di proteggerle DAVVERO, questo è il punto !
    non+autenticato
  • >A prescindere dal fatto che, se fosse per me, le >consolle non esisterebbero, e dunque il problema >non si pone... Sorride

    e allora che scassi?
    scherzoSorride
    comunque sono daccordo con te
    ciao
    non+autenticato

  • > > Comunque la resina costa... ma anche fosse
    > > gratis, lo aiuti tu il bambiniello a
    > > portarsi dietro 45kg di consolle
    > imbottita?
    >
    > A prescindere dal fatto che, se fosse per
    > me, le consolle non esisterebbero, e dunque
    > il problema non si pone... Sorride
    > Cmq il peso specifico della resina è di
    > circa 1.5 - 4 secondo i tipi, niente di
    > particolare (altrimenti non andrebbe
    > nell'avionica, non credi ?)

    Siamo ottimisti? Da me in azienda ne usano un tipo da 1.5 g/ml

    Ad occhio le dimensioni dell'X-Blob sono di 38x25xh12cm, che se non erro fanno 11.4 dm^2

    Se e' vero che il litro corrisponde ad un dm^2 allora una X-boh tiene dentro la bellezza di 11400 ml, se la riempiamo di resina arriviamo quindi a 1.5x11400 = 17100g ovvero 17 chiletti abbondanti.

    Questo se vogliamo usare la resina leggera da "avionica"... se usiamo quella piu' pesante (da 4 g/ml) arriviamo a 44.46kgSorride)

    Sinceramente quando avevo detto 45kg scherzavoSorride

    > In ogni caso, non gliene frega niente di
    > proteggerle DAVVERO, questo è il punto !

    Po' essereSorride
    non+autenticato
  • > > A prescindere dal fatto che, se fosse per
    > > me, le consolle non esisterebbero, e
    > dunque
    > > il problema non si pone... Sorride
    > > Cmq il peso specifico della resina è di
    > > circa 1.5 - 4 secondo i tipi, niente di
    > > particolare (altrimenti non andrebbe
    > > nell'avionica, non credi ?)

    Proverò a procurarmi una XBox e la immergerò in un secchio graduato pieno d'acqua per stimarne meglio il volume... Sorride

    Rimane il fatto che questi mezzi elettrodomestici contano sulla "pirateria" per diffondersi e vendere qualche pezzo in più, vengono protetti malamente proprio per quello...
    non+autenticato


  • - Scritto da: sergio
    > http://news.zdnet.co.uk/story/0,,t269-s211094
    >
    >
    > leggete come x-box sta andando a fondo...

    Che affondi pure e che affondi tutta la microsoft.
    A quando una causa multi-miliardaria per i danni causati dai suoi sistemi operativi alla produttivita' di aziende, scuole, pubbliche amministrazioni in tutto il mondo? Qualcosa tipo la causa vinta contro le multinazionali del tabacco: hanno perso perche' e' stato dimostrato che sapevano dei danni alla salute e tacevano. Parallelamente: la microsoft conosce la debolezza dei sui so e i danni che causano (dati persi, produttivita' interrotta, spese per interventi tecnici, ecc.) ma continua a venderli propagandandoli come la migliore soluzione per l'informatica professionale (e non).
    non+autenticato
  • In fondo era previsto.
    Queste manovre di mercato, più o meno ufficiali, più o meno private, più o meno costose. Ma dopo il ribasso, questa era la strada da seguire, dato che è stata la chiave per la PlayVittoria.
    MS, in fondo, non vendo software (qui). Che frega a lei se sopo venduta la XB, io ci modifico il chip per farne un frigo? Basta che la compro...

    Certo che la burla sta nel continuare a proclamare la lotta alla pirateria, come un paio di gg fa. Dico, ma Windows non c'ha mica il 90% del mercato perché è il miglior prodotto, no?

    Ma fossi in loro, avrei fatto le stesse manovre: solo con più sensibilità nei PR
    non+autenticato
  • Sembra che qualche simpaticone sia riuscito a copiare i "midi-DVD" del gamecube, se non addirittura a collegargle un normale lettore DVD. Il fatto sarebbe documentato anche con riprese video. Col dubbio che si tratti di un falso, vi lascio il link:

    http://www.lik-sang.com/catalog/news.php?artc=2589

    Come prova della possibilita' di fare cio', i CD usati dal GC sarebbero reperibili in giro:

    http://www.cdmedia-dvd.com/shopping/cdmedia/dvdr.h...

    Comunque, ad li la di tutto questo, personalmente non ho intenzione di piratare nulla. Preferisco comprare pochi titoli, ma buoni, e a limite se ho voglia di risparmiare posso sempre fare mercatino vendendo, scambiando o acquistando di seconda mano, sempre titoli originali.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 16 discussioni)