Schwarzy blocca chi guida senza auricolare

O finge di farlo. Entra in vigore la nuova normativa californiana che tra alcuni anni costringerà i guidatori ad usare il telefonino solo in certe condizioni. Le sanzioni? 20 dollari

Los Angeles (USA) - La California, come già molti stati federali americani e molti paesi, come l'Italia, è stata dotata di una normativa che vieta l'utilizzo dei cellulari mentre si è al volante, con l'eccezione di chi utilizza apparati vivavoce.

A presentare la nuova normativa è stato il governatore della California Arnold Schwarzenegger che con l'occasione ha dichiarato che "è pericoloso parlare al telefonino quando si guida. I dati della California Highway Patrol dimostrano che i cellulari sono la causa numero uno di incidenti dovuti alla distrazione. Dunque togliere le mani delle persone dal cellulare e metterle sul volante è cosa destinata a fare la differenza. La legge sul cellulare senza mani salverà vite e renderà le strade più sicure".

Schwarzy, che non sembra tenere conto di altri studi secondo cui il vivavoce è pericoloso a sua volta, ha glissato invece sulla questione delle sanzioni. La nuova normativa, infatti, prevede multe fino a 20 dollari per chi viene colto col cellulare in mano alla guida la prima volta, e fino a 50 per le infrazioni successive. Come osserva The Register, in molte zone della California gettare rifiuti dal finestrino di un'automobile può invece costare mille dollari di multa.
Sanzioni "pesanti", dunque, ma mica da subito: dal 2008 per i veicoli privati e dal 2011 per quelli commerciali.