L'802.11a di Intel sbarca in Europa

L'azienda porta anche in Europa la tecnologia che quintuplica le prestazioni di Wi-Fi e sfrutta la nuova banda di frequenza di 5,2 GHz

Monaco (Germania) - Dall'Intel Developer Forum di Monaco il big californiano ha annunciato il lancio dei primi prodotti certificati Wi-Fi5 (formalmente conosciuto come 802.11a) ad arrivare sul mercato europeo. Proprio di recente alcuni paesi europei hanno infatti approvato l'utilizzo della banda di frequenza utilizzata dal nuovo standard wireless, approvazione che presto dovrebbe essere concessa anche qui in Italia.

A differenza delle più diffuse tecnologie oggi sul mercato - Wi-Fi (802.11b), HomeRF, Bluetooth e DECT - che utilizzano una banda di 2,4 GHz, Wi-Fi5 adotta una banda di 5,2 GHz. Il neo standard è circa cinque volte più veloce di Wi-Fi e può raggiungere una velocità di trasferimento dati di 54 Mbps. Queste velocità sono però solo teroriche e si riferiscono a condizioni di utilizzo ideali: nella pratica le prestazioni decadono bruscamente in base alla distanza fra access point e dispositivi wireless e in base ad eventuali disturbi ambientali.

In Europa Intel ha lanciato diversi nuovi prodotti, fra cui l'Access Point PRO/Wireless 5000 LAN Dual Band, che consente di stabilire connessioni simultanee 802.11b e 802.11a verso lo stesso dispositivo.
"L'Access Point a doppia modalità - ha detto Sean Maloney, Executive Vice President e General Manager dell'Intel Communications Group - rappresenta un ottimo investimento per il futuro", aggiungendo poi che Intel ha recentemente annunciato lo sviluppo di un chipset LAN wireless a doppia banda che sarà disponibile nei prodotti Intel più avanti nel corso dell'anno

La IEEE sta già lavorando alacremente alle specifiche di 802.11g, una nuova tecnologia per le WLAN che, pur conservando le prestazioni di 802.11a, mantiene la piena compatibilità con Wi-Fi.
4 Commenti alla Notizia L'802.11a di Intel sbarca in Europa
Ordina