Pubblicità blindata? No, statica

Fox inizia a trasmettere spot pubblicitari di 30 secondi composti di una sola immagine statica. Un espediente per rendere inefficace l'avanzamento rapido di chi videoregistra programmi TV con apparecchi digitali e salta la pubblicità

Londra - Fox, il grande network televisivo di proprietà di Rupert Murdoch, ha iniziato a sperimentare un nuovo metodo pubblicitario che rende inefficace la funzione di avanzamento rapido nei videoregistratori analogici e digitali, particolarmente apprezzata da chi, stufo delle interruzioni promozionali, le salta a pié pari con l'aiuto del telecomando.

Il metodo è un espediente particolarmente ingegnoso: il messaggio pubblicitario viene veicolato attraverso un'immagine statica della durata di 30 secondi. In questo modo il telespettatore è "costretto" a recepire il messaggio anche se sceglie di premere il tasto fast forward sul proprio videoregistratore: lo spot rimane ben visibile anche durante la fase di avanzamento rapido.

La diffusione di apparecchi digitali di videoregistrazione, proposti come un'ottima soluzione per ottenere palinsesti personalizzati grazie alla selezione preprogrammata delle varie trasmissioni, è vista come un grande ostacolo dall'industria pubblicitaria. Già da tempo, peraltro, aziende come Philips hanno iniziato a produrre sistemi per "blindare" la pubblicità e renderne la visione praticamente obbligatoria.
"In una maniera oppure in un altra", ha detto un portavoce di Fox, "dobbiamo fare in modo che la pubblicità raggiunga l'audience in tutti i modi, anche quando i telespettatori stanno vedendo una registrazione ed utilizzano l'avanzamento rapido: è d'importanza cruciale". La pubblicità è l'elemento fondamentale per tutti i network televisivi: secondo uno studio condotto da Jupiter Research, gli utilizzatori di videoregistratori digitali e l'abitudine di "saltare gli spot" possono rendere inefficaci almeno il 9% degli investimenti pubblicitari, causando gravi problemi economici.

In Italia, SKY TV ha iniziato a commercializzare una versione del proprio decoder satellitare che offre funzioni di programmazione automatica e registrazione delle trasmissioni assai simile a TiVo, considerato un vero e proprio "apripista" per quanto riguarda il nuovo mercato dei videoregistratori digitali.

Tommaso Lombardi
68 Commenti alla Notizia Pubblicità blindata? No, statica
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 23 discussioni)