Calcio italiano, oscurato un sito di critiche

Il 14enne che gestiva un sito accusato di essere diffamante nei confronti dell'amministratore delegato del Catania, è ora nei guai: il sito è sotto sequestro

Roma - Si chiamava "LoMonacoVattene" il sito che nei giorni scorsi è stato posto sotto sequestro dalla Procura distrettuale della Repubblica di Catania, un sito i cui contenuti qualcuno ha ritenuto diffamanti e lesivi dell'amministratore delegato della squadra di calcio catanese.

La notizia della sua chiusura la dà proprio il sito del Calcio Catania secondo cui un "genialoide" che si faceva chiamare "Zeus", "forse abbagliato dall'aura di onnipotenza emanante dallo stesso appellativo del sommo dio greco", ha messo in rete il sito www.lomonacovattene.altervista.org, rimasto attivo per non più di qualche settimana.

Ad aver attirato gli strali dell'esposto che ha portato al sequestro del sito, la presenza su quelle pagine di un "muro", una forma di bacheca elettronica, dove venivano pubblicate frasi satiriche o, per dirla con Calcio Catania, "in cui, clonando i nicknames di altre persone, venivano riportate false dichiarazioni delle stesse in merito al personaggio in questione, Amministratore Delegato del Catania". "Insomma - sostiene il sito - invece di avere il coraggio di dire quelle cose in faccia all'interessato e all'opinione pubblica tutta, spendendo il proprio nome come fanno gli uomini con la "U" maiuscola, il buon quattordicenne novello Bill Gates ha cercato la comoda scorciatoia del sotterfugio diffamante".
La nota della redazione di Calcio Catania descrive un sito di cui, visto il sequestro, è oggi pressoché impossibile recuperare i contenuti: la sua breve vita in rete ha fatto sì che, almeno in apparenza, non vi sia traccia di quanto pubblicato. Sarà necessario ricorrere agli atti processuali, qualora un processo abbia effettivamente luogo, per conoscere più approfonditamente le contestazioni rivolte al giovane webmaster.

Il commento di Calcio Catania non concede nulla: "Internet non è un porto franco, è uno spazio di informazioni e scambio sottoposto a normative e leggi, in cui si viene invariabilmente pescati se si commettono scorrettezze o crimini di varia natura. Quando, in un qualsiasi spazio virtuale, si vogliono fare accuse, denunce gravi e simili, in primis bisognerebbe metterci la faccia, con coraggio, per poi rivolgersi alle autorità competenti".
42 Commenti alla Notizia Calcio italiano, oscurato un sito di critiche
Ordina
  • - Scritto da:
    > no no.. dovete vederlo perchè fa scompisciare!!
    >
    > http://www.lomonacovattene.altervista.org/sequestr

    <meta name=ProgId content=Word.Document>
    <meta name=Generator content="Microsoft Word 10">
    <meta name=Originator content="Microsoft Word 10">

    'nuff saidA bocca storta
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > no no.. dovete vederlo perchè fa scompisciare!!
    >
    > http://www.lomonacovattene.altervista.org/sequestr

    L'html impegna 21,1 kb (il logo 5,48)

    Inoltre il logo non è neppure centrato (che stona con tutto il resto ne' più ne' meno come la statua di un casso in un convento di suore)

    A mio avviso chi ha fatto quella pagina, se agente di polizia dovrebbe essere impiegato nella celere (allo stadio)


    Perplesso
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > > no no.. dovete vederlo perchè fa scompisciare!!
    > >
    > >
    > http://www.lomonacovattene.altervista.org/sequestr
    >
    > L'html impegna 21,1 kb (il logo 5,48)
    >
    > Inoltre il logo non è neppure centrato (che stona
    > con tutto il resto ne' più ne' meno come la
    > statua di un casso in un convento di
    > suore)
    >
    > A mio avviso chi ha fatto quella pagina, se
    > agente di polizia dovrebbe essere impiegato nella
    > celere (allo
    > stadio)
    >
    >
    > Perplesso


    E questa impegna 902 bytes (indentazione compresa)Occhiolino

    <html>
    <head>
    <title>
        SITO WEB SOTTOPOSTO A SEQUESTRO
    </title>
    </head>

    <body bgcolor=white MarginHeight=10 MarginWidth=10 TopMargin=10 LeftMargin=10 RightMargin=10>

    <center>
        <img src="image002.gif" border=0>
        <p style="height:25px"></p>
        <font face="Monotype Corsiva">
         <font size=6>
            Polizia di Stato
         </font>
         <BR>
         <BR>
         <font size=4>
            Sezione Polizia Postale e delle Comunicazioni
         </font>
         <BR>
         <BR>
         <font size=4>
            CATANIA
         </font>
        </font>
        <p style="height:25px"></p>
        <hr width=400 size=1 noshade color=black>
        <p style="height:25px"></p>
        <strong>
         SITO WEB SOTTOPOSTO A SEQUESTRO
         <BR>
         <BR>
         DALLA PROCURA DISTRETTUALE DELLA REPUBBLICA DI
         <BR>
         <BR>
         CATANIA
        </strong>
    </center>

    </body>
    </html>
    non+autenticato
  • L'avranno fatto con Word Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > L'avranno fatto con Word Rotola dal ridere

    Sicuro al 110% (basta vedere il codice html)

    A bocca aperta

    non+autenticato
  • Questo si vanta che gli è venuto più piccolo rispetto al PolPost che ha "rifatto" la home page di quel sito. Incredibile
    Deluso

    - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > > - Scritto da:
    > > > no no.. dovete vederlo perchè fa
    > scompisciare!!
    > > >
    > > >
    > >
    > http://www.lomonacovattene.altervista.org/sequestr
    > >
    > > L'html impegna 21,1 kb (il logo 5,48)
    > >
    > > Inoltre il logo non è neppure centrato (che
    > stona
    > > con tutto il resto ne' più ne' meno come la
    > > statua di un casso in un convento di
    > > suore)
    > >
    > > A mio avviso chi ha fatto quella pagina, se
    > > agente di polizia dovrebbe essere impiegato
    > nella
    > > celere (allo
    > > stadio)
    > >
    > >
    > > Perplesso
    >
    >
    > E questa impegna 902 bytes (indentazione
    > compresa)
    >Occhiolino
    >
    > <html>
    > <head>
    >   <title>
    >     SITO WEB SOTTOPOSTO A SEQUESTRO
    >   </title>
    > </head>
    >
    > <body bgcolor=white MarginHeight=10
    > MarginWidth=10 TopMargin=10 LeftMargin=10
    > RightMargin=10>
    >
    >   <center>
    >     <img src="image002.gif" border=0>
    >     <p style="height:25px"></p>
    >     <font face="Monotype Corsiva">
    >       <font size=6>
    >         Polizia di Stato
    >       </font>
    >       <BR>
    >       <BR>
    >       <font size=4>
    >         Sezione Polizia Postale e delle
    > Comunicazioni
    >       </font>
    >       <BR>
    >       <BR>
    >       <font size=4>
    >         CATANIA
    >       </font>
    >     </font>
    >     <p style="height:25px"></p>
    >     <hr width=400 size=1 noshade color=black>
    >     <p style="height:25px"></p>
    >     <strong>
    >       SITO WEB SOTTOPOSTO A SEQUESTRO
    >       <BR>
    >       <BR>
    >       DALLA PROCURA DISTRETTUALE DELLA REPUBBLICA
    > DI
    >       <BR>
    >       <BR>
    >       CATANIA
    >     </strong>
    >   </center>
    >
    > </body>
    > </html>
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Questo si vanta che gli è venuto più piccolo
    > rispetto al PolPost che ha "rifatto" la home page
    > di quel sito.
    > Incredibile
    > Deluso

    anche una scimmia lo farebbe più piccolo, se è per quello!
    Incredibile è che esistano dei signori (sbirri) che fanno un certo lavoro (in questo caso PolPost) da PERFETTI INCOMPETENTI a spese nostre.

    quello si che è incredibbbbile!

    Anonimo

    ps: ho personalmente assistito ai suddetti signori che si installavano la copia piratata di offiz, una volta...tanto per far capire in che Stato siamo.
    non+autenticato
  • > ps: ho personalmente assistito ai suddetti
    > signori che si installavano la copia piratata di
    > offiz, una volta...tanto per far capire in che
    > Stato
    > siamo.

    dei colleghi, ovvio, non proprio quelli di quel sito! Occhiolino
    bhè, si capiva lo stesso...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > - Scritto da:
    > > - Scritto da:
    > > > no no.. dovete vederlo perchè fa
    > scompisciare!!
    > > >
    > > >
    > >
    > http://www.lomonacovattene.altervista.org/sequestr
    > >
    > > L'html impegna 21,1 kb (il logo 5,48)
    > >
    > > Inoltre il logo non è neppure centrato (che
    > stona
    > > con tutto il resto ne' più ne' meno come la
    > > statua di un casso in un convento di
    > > suore)
    > >
    > > A mio avviso chi ha fatto quella pagina, se
    > > agente di polizia dovrebbe essere impiegato
    > nella
    > > celere (allo
    > > stadio)
    > >
    > >
    > > Perplesso
    >
    >
    > E questa impegna 902 bytes (indentazione
    > compresa)
    >Occhiolino
    >
    > <html>
    > <head>
    >   <title>
    >     SITO WEB SOTTOPOSTO A SEQUESTRO
    >   </title>
    > </head>
    >
    > <body bgcolor=white MarginHeight=10
    > MarginWidth=10 TopMargin=10 LeftMargin=10
    > RightMargin=10>
    >
    >   <center>
    >     <img src="image002.gif" border=0>
    >     <p style="height:25px"></p>
    >     <font face="Monotype Corsiva">
    >       <font size=6>
    >         Polizia di Stato
    >       </font>
    >       <BR>
    >       <BR>
    >       <font size=4>
    >         Sezione Polizia Postale e delle
    > Comunicazioni
    >       </font>
    >       <BR>
    >       <BR>
    >       <font size=4>
    >         CATANIA
    >       </font>
    >     </font>
    >     <p style="height:25px"></p>
    >     <hr width=400 size=1 noshade color=black>
    >     <p style="height:25px"></p>
    >     <strong>
    >       SITO WEB SOTTOPOSTO A SEQUESTRO
    >       <BR>
    >       <BR>
    >       DALLA PROCURA DISTRETTUALE DELLA REPUBBLICA
    > DI
    >       <BR>
    >       <BR>
    >       CATANIA
    >     </strong>
    >   </center>
    >
    > </body>
    > </html>


    si però per favore fammelo in xhtml
    chiudimi un po' di tag così piacerà anche al W3C
    Occhiolino

    ciao
    non+autenticato


  • >
    > A mio avviso chi ha fatto quella pagina, se
    > agente di polizia dovrebbe essere impiegato nella
    > celere (allo
    > stadio)
    >

    Sai, di mestiere fanno il poliziotto, che é un lavoro VERO. Di quelli che danno da mangiare alla famiglia, tanto per intenderci.

    Non sono dei nerd brufolosi nati perdenti che si fanno le pippe guardando il codice HTML.
    non+autenticato
  • No al calcio moderno, no alle pay tv!

    -> Support you local football team <-
    non+autenticato
  • che dio ti benedica
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > che dio ti benedica
    Amen ! Rotola dal ridereRotola dal ridere
  • Mi sembra più che giusto che un comportamento diffamante venga punito...

    E' come i bambini che girano in bicicletta fregandosene delle macchine con il rischio di metterli sotto e beccarti una denuncia!

    IMPARA E RISPETTA LE REGOLE PRIMA DI FARE CAZZATE!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Mi sembra più che giusto che un comportamento
    > diffamante venga
    > punito...
    >
    > E' come i bambini che girano in bicicletta
    > fregandosene delle macchine con il rischio di
    > metterli sotto e beccarti una
    > denuncia!
    >
    > IMPARA E RISPETTA LE REGOLE PRIMA DI FARE
    > CAZZATE!!!

    Ma PIANTALA! RUFFIANO.
    non+autenticato
  • sprofonda te ed il calcio!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Mi sembra più che giusto che un comportamento
    > diffamante venga
    > punito...
    >
    > E' come i bambini che girano in bicicletta
    > fregandosene delle macchine con il rischio di
    > metterli sotto e beccarti una
    > denuncia!
    >
    > IMPARA E RISPETTA LE REGOLE PRIMA DI FARE
    > CAZZATE!!!

    E' solo colpa tua se non sai guidare e succede qualcosa a quei bambini...la strada non e' mica tua.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Mi sembra più che giusto che un comportamento
    > > diffamante venga
    > > punito...
    > >
    > > E' come i bambini che girano in bicicletta
    > > fregandosene delle macchine con il rischio di
    > > metterli sotto e beccarti una
    > > denuncia!
    > >
    > > IMPARA E RISPETTA LE REGOLE PRIMA DI FARE
    > > CAZZATE!!!
    >
    > E' solo colpa tua se non sai guidare e succede
    > qualcosa a quei bambini...la strada non e' mica
    > tua.

    E' da vedere il singolo caso. Ho visto dei bambini di 10-12 anni passare con il rosso letteralmente buttandosi in mezzo alle macchine con le loro biciclette. Frenando per non investirli mi è partito l'abs, ed andavo a 30 km orari, sotto di 20 sul limite, ed ho anche rischiato di essere tamponato. Dubito che in quel caso chi non riuscisse a fermarsi in tempo potrebbe ricevere anche una minima parte della colpa.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Mi sembra più che giusto che un comportamento
    > diffamante venga
    > punito...
    >
    > E' come i bambini che girano in bicicletta
    > fregandosene delle macchine con il rischio di
    > metterli sotto e beccarti una
    > denuncia!
    >
    > IMPARA E RISPETTA LE REGOLE PRIMA DI FARE
    > CAZZATE!!!

    io spero che i droids-tifosi spariscano tutti con il loro bel calcio, fatto ti bustarelle, troie, sponsor, doping e tanta, taaanta ignoranza...

    del resto: panem et circenses...
    e i governi lo sanno.
    non+autenticato
  • ..so che sto rispondendo ad un Troll, ma forse vale la pena ribadire il concetto:
    - Scritto da:
    > E' come i bambini che girano in bicicletta
    > fregandosene delle macchine con il rischio di
    > metterli sotto e beccarti una
    > denuncia!
    1. Le strade sono suolo pubblico: tranne dove espressamente indicato NON SONO RISERVATE AI VEICOLI A MOTORE. Le strade esistevano PRIMA dei veicoli a motore.
    2. Per guidare un veicolo a motore SERVE UNA AUTORIZZAZIONE, STUDIARE IL CODICE DELLA STRADA e SUPERARE UN ESAME. Per fare il pedone o il ciclista NON SERVE una autorizzazione e, soprattutto come pedone, non serve nemmeno dotarsi di mezzi.
    3. Il limite di velocità è un LIMITE SUPERIORE: Il cartello di 50 Km/h significa che in condizioni ottimali non si va oltre. Ma se ci sono bambini in bicicletta si rallenta e se necessario ci si ferma anche. Come sulle piste di sci, è chi va più veloce che deve preoccuparsi di chi va più lento, non il contrario. E' chi sorpassa che deve preoccuparsi di avere lo spazio per farlo, non chi è sorpassato che deve inchiodare per lasciare rientrare.

    Sembrano cose ovvie, ma ogni tanto ho il dubbio che la vita di città alteri la percezione della realtà.. Triste
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ..so che sto rispondendo ad un Troll, ma forse
    > vale la pena ribadire il
    > concetto:
    > - Scritto da:
    > > E' come i bambini che girano in bicicletta
    > > fregandosene delle macchine con il rischio di
    > > metterli sotto e beccarti una
    > > denuncia!
    > 1. Le strade sono suolo pubblico: tranne dove
    > espressamente indicato NON SONO RISERVATE AI
    > VEICOLI A MOTORE. Le strade esistevano PRIMA dei
    > veicoli a
    > motore.
    > 2. Per guidare un veicolo a motore SERVE UNA
    > AUTORIZZAZIONE, STUDIARE IL CODICE DELLA STRADA e
    > SUPERARE UN ESAME. Per fare il pedone o il
    > ciclista NON SERVE una autorizzazione e,
    > soprattutto come pedone, non serve nemmeno
    > dotarsi di
    > mezzi.
    > 3. Il limite di velocità è un LIMITE SUPERIORE:
    > Il cartello di 50 Km/h significa che in
    > condizioni ottimali non si va oltre. Ma se ci
    > sono bambini in bicicletta si rallenta e se
    > necessario ci si ferma anche. Come sulle piste di
    > sci, è chi va più veloce che deve preoccuparsi di
    > chi va più lento, non il contrario. E' chi
    > sorpassa che deve preoccuparsi di avere lo spazio
    > per farlo, non chi è sorpassato che deve
    > inchiodare per lasciare
    > rientrare.
    >
    > Sembrano cose ovvie, ma ogni tanto ho il dubbio
    > che la vita di città alteri la percezione della
    > realtà..
    > Triste

    Perdonami ma dissento, vuoi andare in bici? ok, il buon senso mi dovrebbe suggerire che pedalare sulla C.Colombo ( i romani sanno) non e' igienico, e non e' un problema solo di velocita', ma di numero di autoveicoli, una volta hanno stirato un ciclista sulla roma-fiumicino che e' una autostrada, dimmi te se pare normale.

    Tornando al sito, io non ho capito se il 14enne e' stato denunciato per diffamazione oppure se semplicemente la societa sportiva ne ha chiesto la chiusura perche' non gli "piaceva" cosa vi era scritto, se fosse quest'ultimo il caso sarebbe una violazione della liberta' di espressione, io posso dire mi piace tizio non mi piace caio, certo se dico sempronio ruba, e lui si inkazza, devo portare prove a sostegno se no la diffamazione ci sta tutta
    DuDe
    896
  • il giovincello ha "clonato" i nickname di alcuni abituali utenti di un sito sul Catania, scrivendo frasi contro l'A.D. della Società che non erano mai state pronunciate da loro... ecco da dove è scattata la denuncia di diffamazione e il conseguente oscuramento del sito.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > deboli con i forti.

    Cambierà la musica.
    E questi esseri indecenti forti coi deboli e deboli o assimilati coi forti saranno mandati a dedicarsi all' ippica.
    non+autenticato
  • No. Sfortunatamente no. Non cambierà nulla, vedrai.
    non+autenticato
  • Ha detto che tutta l' Italia tifava per i 2 invasati di Caccoletto.

    Pubblico mentitore.
    Ma perchè non lo cacciano dalla RAI?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ha detto che tutta l' Italia tifava per i 2
    > invasati di
    > Caccoletto.
    >

    Per chiii ?
    Chi sono ?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ha detto che tutta l' Italia tifava per i 2
    > invasati di
    > Caccoletto.
    >
    > Pubblico mentitore.
    > Ma perchè non lo cacciano dalla RAI?

    Mi fai tristezza.
    non+autenticato
  • >
    > Mi fai tristezza.

    Sei il figlio di Vespa?

    Un Vespino?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)