Licenze WiMax, il bando è in arrivo

Nei prossimi mesi, prevede il sottosegretario alle Comunicazioni, sarà possibile accedere alle frequenze rese libere dalla Difesa

Roma - La tecnologia WiMax sarà uno dei veicoli con cui il governo intende raggiungere l'ambizioso obiettivo di portare la banda larga a tutti gli italiani. È il senso delle dichiarazioni del sottosegretario alle Comunicazioni, Luigi Vimercati, che ha anticipato l'avvento dell'atteso bando per le licenze.

Nei prossimi mesi, secondo Vimercati, sarà reso pubblico il primo bando per le licenze WiMax: "Stiamo convincendo il ministero della Difesa a cedere le frequenze necessarie" ha aggiunto il segretario, durante un intervento in occasione di un convegno tenutosi a Lodi. La tecnologia in questione sarà utile a "raggiungere centri difficili da coprire per il mercato" e consentire così la diffusione del broadband e il superamento delle barriere tecnologiche alla base del digital divide nostrano.

L'Italia si trova infatti con una diffusione della banda larga pari a circa il 12%. Un valore che ci pone in una condizione di "inferiorità tecnologica" rispetto ai Paesi che ci circondano, in quanto "sotto la media europea, e anche se il mercato ha reagito, in alcuni casi non può garantire l'accesso per motivi come quelli orografici". Portare la banda larga agli italiani, "siano essi imprese o cittadini", è un impegno del governo, ha affermato Vimercati.
L'Italia, come è noto, ha già iniziato a fare la conoscenza di questa tecnologia, basata sul protocollo 802.16. Ma nel nostro Paese è ancora in corso la fase di sperimentazione. Le speranze dell'utenza "digital divisa" sono state alimentate la scorsa estate dalle parole di Paolo Gentiloni, ministro delle Comunicazioni che al termine di un'audizione in commissione Cultura della Camera, in merito alle italiche evoluzioni della situazione aveva dichiarato: "Sul WiMax ci muoveremo entro la fine dell'anno. Abbiamo sollecitato una soluzione al problema delle frequenze al ministero della Difesa, e quindi speriamo di arrivare presto a delle decisioni".

Lo stato attuale non ha però orizzonte certo nel tempo ed è per questo motivo che il senatore Francesco Cossiga e l'onorevole Franco Grillini hanno rivolto al Ministro delle Comunicazioni interrogazioni parlamentari che, evidenziando le opportunità offerte dal WiMax (tra cui proprio il superamento delle barriere orografiche descritte anche da Vimercati), sono finalizzate ad una celere assegnazione delle licenze WiMax agli operatori, per accelerarne la disponibilità e sbloccare l'attuale stallo.

Dario Bonacina
24 Commenti alla Notizia Licenze WiMax, il bando è in arrivo
Ordina
  • Ho votato questo governo che nei primi 100 giorni prometteva, tra le altre cose, la soluzione dei problemi di banda larga nelle aree non servite.
    Nel sito della margheritaonline non v'è più traccia del documento che avevo scaricato Perplesso

    Col ciufolo che ci ricascoOcchiolino
    non+autenticato
  • Che ti aspettavi?!?
    Gli abbiamo dato fiducia e che hanno fatto?!?
    Liberato gli assassini,aumentate le tasse,cittadinanze agli extracomunitari...almeno hanno colpito i grandi monopoli....................si,le farmacie e i tassisti,quando ci sono le lobby delle banche,assicurazioni,telecomunicazioni che campano tranquille.
    Bah,si stava meglio quando si stava peggio...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Che ti aspettavi?!?
    > Gli abbiamo dato fiducia e che hanno fatto?!?
    > Liberato gli assassini,aumentate le
    > tasse,cittadinanze agli extracomunitari...almeno
    > hanno colpito i grandi
    > monopoli....................si,le farmacie e i
    > tassisti,quando ci sono le lobby delle
    > banche,assicurazioni,telecomunicazioni che
    > campano
    > tranquille.
    > Bah,si stava meglio quando si stava peggio...

    La critica alla cittadinanza agli extracomunitari te la contesto, ho tanti onestissimi amici stranieri che fanno una fatica boia a rimanere in regola mentre invece certe signorine di facili costumi hanno vita altrettanto facile nel rimanere nel nostro paese per "esercitare"Occhiolino te lo sei mai domandato perchè?
    non+autenticato


  • > La critica alla cittadinanza agli extracomunitari
    > te la contesto, ho tanti onestissimi amici
    > stranieri che fanno una fatica boia a rimanere in
    > regola mentre invece certe signorine di facili
    > costumi hanno vita altrettanto facile nel
    > rimanere nel nostro paese per "esercitare"Occhiolino te
    > lo sei mai domandato
    > perchè?

    Hai senz'altro ragione, ma finche' la gestione dell'ordine pubblico e' basata sul buonismo, succede proprio quello che dici tu. E molti di quelli che stanno al Governo sono campioni di buonismo
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    >
    > > La critica alla cittadinanza agli
    > extracomunitari
    > > te la contesto, ho tanti onestissimi amici
    > > stranieri che fanno una fatica boia a rimanere
    > in
    > > regola mentre invece certe signorine di facili
    > > costumi hanno vita altrettanto facile nel
    > > rimanere nel nostro paese per "esercitare"Occhiolino te
    > > lo sei mai domandato
    > > perchè?
    >
    > Hai senz'altro ragione, ma finche' la gestione
    > dell'ordine pubblico e' basata sul buonismo,
    > succede proprio quello che dici tu. E molti di
    > quelli che stanno al Governo sono campioni di
    > buonismo

    Premetto che sono un'altra persona.
    Il problema non è il buonismo, ma il fatto che i politici sono ormai quasi tutti legati a mafia, speculatori e delinquenti vari.
    E non parlo di destra o sinistra... quelle sono chiacchiere per i militanti di partito.

    bye

    non+autenticato
  • il problem della penetrezione della larga banda non è nella qualita ne nel prezzo dei servizi, è che gli italiani non sono disposti a pagare per i servizi.

    20 € per una pizza in due una volta al mese li spendono tutti, 20 € per una flat adsl sembrano un furto.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > il problem della penetrezione della larga banda
    > non è nella qualita ne nel prezzo dei servizi, è
    > che gli italiani non sono disposti a pagare per i
    > servizi.
    >
    > 20 € per una pizza in due una volta al mese li
    > spendono tutti, 20 € per una flat adsl sembrano
    > un
    > furto.
    Sembrano un furto quando quei 20 euro si moltipilcano per 12 mesi obbligatori che è il contratto tipico dei provider italiani per una adsl. E poi questi se sei sfigato se ne fregano di te, tanto i 12 mesi glieli hai pagati anticipati. Vedi che non sono solo 20 euro al mese?
    Almeno se la pizza non è buona da una parte puoi sempre cambiare pizzeria la prossima volta. O no?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > il problem della penetrezione della larga banda
    > non è nella qualita ne nel prezzo dei servizi, è
    > che gli italiani non sono disposti a pagare per i
    > servizi.
    >
    > 20 € per una pizza in due una volta al mese li
    > spendono tutti, 20 € per una flat adsl sembrano
    > un
    > furto.

    Difatti quei signori preferiscono farsi ladrare dalle company del cellulare. Non hanno cervello. 20 euro al mese per banda larga sarebbe una fischiata al confronto. E' che non saranno 20 euro per il wimax. almeno all'inizio
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > il problem della penetrezione della larga banda
    > non è nella qualita ne nel prezzo dei servizi, è
    > che gli italiani non sono disposti a pagare per i
    > servizi.
    >
    > 20 € per una pizza in due una volta al mese li
    > spendono tutti, 20 € per una flat adsl sembrano
    > un
    > furto.

    ...e dove la trovi la pizzeria che ti da 2 pizze a €20?Occhiolino
    non+autenticato
  • prima che ci fosse teleconomy internet, pagavo più di 20 euro al mese per una flat 56k... e prima ancora, ne pagavo 50.

    Sempre perchè non faccio parte di quel 12% di italia coperta da adsl.
    non+autenticato

  • Una volta tanto era il caso di far prevalere l'interesse nazionale e liberalizzare le frequenze. Le gare di bando per l'umts le ricordiamo tutti con il piccolo dettaglio che oggi le compagnie telefoniche hanno dei conti messi malissimo. C'è il serio rischio che in parecchi facciano la fine di Blu.
    non+autenticato
  • come privati e associazioni sarà possibile utilizzare questa tecnologia oppure sarà riservata alle aziende?
    non+autenticato
  • ahahahaha
    bella questa !
    sei uno spasso
    Sorride
    Privati ?
    Associazioni ?
    straROTFL
    Occhiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ahahahaha
    > bella questa !
    > sei uno spasso
    > Sorride
    > Privati ?
    > Associazioni ?
    > straROTFL
    > Occhiolino
    Come se parlassimo di un paese libero Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • come prezzi sicuro..
    non+autenticato
  • Si, immagino che sia quello che sperano....

    ma speriamolo anche noi... tanto di sicuro faranno servizi a "tempo" e non flat... altrimenti si mangiano tutto il mercato della telefonia Triste e comunque le licenze le prenderanno i soliti noti...

    ma non potevano mettere nella finanziaria anche questa cosa ???? ci avrebbero guadagnato almeno 10.000.000.000 (con una bella asta olandese Sorride
    o no ? Sorride

    br1
    non+autenticato

  • > ma speriamolo anche noi... tanto di sicuro
    > faranno servizi a "tempo" e non flat...
    > altrimenti si mangiano tutto il mercato della
    > telefonia Triste e comunque le licenze le
    > prenderanno i soliti noti...
    >
    ma infatti... gia' chiamarle "licenze" presume il fatto che non saranno affatto liberalizzate le freq (con delle regole di non-abuso sia chiaro) e poi uno ci fa quel che je pare.. ergo costera' un botto ergo finiranno ai soliti noti.

    i piu' interessati (in senso negativo, mi sa) saranno proprio i gestore telefonici (che guardacaso hanno anche una rete cellulare, che e' un servizio potenzialmente in concorrenza con il wimax (che poi wimax non vuol dire tantissimo.. e' da vedere quale delle variant del 802.16 useranno e su quali freq))

    mah... non c'e' molto da stare allegri imho.
    non+autenticato
  • più che all'UMTS lo paragonerei al WLL...
    Gran soldi spesi, licenze comprate dai soliti noti e nulla di fatto in uso, salvo poche rare eccezioni nelle regioni dove le licenze costavano meno.Triste

    non+autenticato
  • scusa, la mia non è una domanda polemica, intendi l'ULL (Unbundled Local Loop)? Perchè pensavo che il WiMax servisse proprio ad implementare il WLL (Wireless Local Loop), cioè l'ultimo miglio ma senza cavi, in Italia.
    Certamente l'ULL è stato un mezzo fallimento perchè si è lasciata troppa libertà a Telecom Italia, e questa ha coscientemente ritardato il rilascio delle sue centrali all'utilizzo ULL da parte degli altri operatori. Uno schifo, speriamo sia diverso questa volta.
    non+autenticato
  • Penso che intendesse il WLL a 26 Ghz. Ci sono solo 5-6 aziende che effettivamente lo hanno realizzato.

    Buona tecnologia ma molto costosa.

    non+autenticato
  • e soprattutto nelle grandi regioni le licenze le hanno comprate i soliti noti... per bloccare chi qualcosa ci voleva fare davvero?

    Luca
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > > ma speriamolo anche noi... tanto di sicuro
    > > faranno servizi a "tempo" e non flat...
    > > altrimenti si mangiano tutto il mercato della
    > > telefonia Triste e comunque le licenze le
    > > prenderanno i soliti noti...
    > >
    > ma infatti... gia' chiamarle "licenze" presume il
    > fatto che non saranno affatto liberalizzate le
    > freq (con delle regole di non-abuso sia chiaro) e
    > poi uno ci fa quel che je pare.. ergo costera' un
    > botto ergo finiranno ai soliti
    > noti.
    >
    > i piu' interessati (in senso negativo, mi sa)
    > saranno proprio i gestore telefonici (che
    > guardacaso hanno anche una rete cellulare, che e'
    > un servizio potenzialmente in concorrenza con il
    > wimax (che poi wimax non vuol dire tantissimo..
    > e' da vedere quale delle variant del 802.16
    > useranno e su quali
    > freq))
    >
    > mah... non c'e' molto da stare allegri imho.


    Infatti, se poi si considera che le licenze dovrebbero essere appena tre, si capisce che sarà l'ennesima fregatura!
    Comunque, sarà anche per loro un flop!
    Nickmio
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)