CD pirata, sequestri a Napoli

La Guardia di Finanza è intervenuta contro una centrale di riproduzione in centro

Roma - La Guardia di Finanza di Napoli ha eseguito con successo una operazione di repressione delle attività di pirateria musicale dopo aver individuato e sequestrato in un appartamento del centro di Napoli oltre 31 masterizzatori, personal computer, 7.500 copertine riprodotte ad arte e 4.450 CD masterizzati illegalmente.

Stando ad una nota della FPM (Federazione contro la pirateria musicale) gran parte dei CD riproduceva illegalmente i brani del Festivalbar 2002, la manifestazione canora.

A quanto pare a gestire il traffico erano due persone di 23 e 24 anni che sono stati denunciate per contraffazione, duplicazione e smercio di materiale riprodotto.
Il sito FPM è qui
1 Commenti alla Notizia CD pirata, sequestri a Napoli
Ordina