L'Opteron quad-core si presenta

AMD ha svelato nuovi dettagli su Barcelona, il suo futuro Opteron a quattro core che promette di migliorare drasticamente le performance dei software di virtualizzazione. Annunciati anche i primi PC Live!

San Jose (USA) - Mentre Intel si appresta a lanciare sul mercato la sua prima CPU quad-core, AMD offre un assaggio di ciò che sarà il primo Opteron a quattro core, chiamato in codice Barcelona.

AMD afferma che Barcelona, atteso sul mercato intorno alla metà del 2007, non si limiterà a prendere gli attuali Opteron dual-core e "moltiplicarli per due", ma introdurrà una serie di novità tecnologiche tese ad incrementare ulteriormente il rapporto tra performance e consumi e migliorare sensibilmente le performance delle macchine virtuali.

Barcelona sarà il primo processore server di AMD a godere di un processo di produzione a 65 nanometri, di un path di esecuzione delle istruzioni estese a 128 bit, e di due controller di memoria indipendenti in grado di supportare moduli DDR2, DDR3 e Fully Buffer DIMM (FB-DIMM): questo ultimo tipo di memorie verranno però utilizzate solo più avanti nel tempo, probabilmente con l'arrivo della seconda generazione di Opteron quad-core.
Ciascun core del nuovo Opteron potrà disporre di 64 KB di cache L1, 512 KB di cache L2 e di 2 MB di cache L3 condivisa (che potrà essere anche più grande). Il chip estenderà poi la massima quantità di memoria RAM indirizzabile dall'attuale 1 terabyte a 256 terabyte: più che sufficiente per supportare anche i server di fascia più alta.

Per velocizzare la virtualizzazione, Barcelona supporterà alcune tecnologie destinate a ridurre gli accessi alla memoria e i cicli di clock tipicamente necessari per passare "il comando" del processore dal sistema operativo guest all'hypervisor, ossia il gestore di macchine virtuale.

Ieri AMD ha anche annunciato il lancio dei primi due PC, prodotti da Alienware e Dell, basati sulla propria piattaforma consumer Live!, rivale di Intel Viiv. Nello stesso tempo il chipmaker ha introdotto alcune estensioni a Live!, tra cui un software per la comunicazione video e voce, un servizio per il gioco online e un servizio Internet pensato per i più piccoli. Tutte e tre le applicazoni sono fornite da partner di AMD.

DigiTimes.com ha invece riportato un'indiscrezione secondo la quale AMD intende accelerare il passaggio verso la tecnologia a 65 nm: stando a Chartered Semiconductor, un grosso chipmaker taiwanese partner di AMD, entro la fine del prossimo anno il 90% della produzione di chip AMD sarà costituita da processori a 65 nm.
39 Commenti alla Notizia L'Opteron quad-core si presenta
Ordina
  • ... portatile. Di quelli economici, con centrino e mi ha chiesto di installarle qualche software.
    Allora: Bello, pieno di puttanatine, webcam integrata con sacco di cacchiatine (inutili) della Acer e il solito symantec Antivirus.
    Insomma, ad un certo punto (stavo solo navigando per scaricarli OpenOffice) vedo IE che scatta (dovevo ancora scaricare FireFox).
    Ho controllato e ho notato che nonostante avesse 512MB di RAM, era occupata con 480MB. Io ho un portatilino con XP, 800Mhz, che pulito di tutti gli orpelli boota con 96MB di RAM. ed è addirittura più scattoso di questo.
    Ma cosa servono i vari dual core, quad core, se l'unico risultato è che i vari produttori vendono PC la cui configurazione di base, aquistati, li rendono più lenti di un vecchio PC di più di 3 anni fa?


    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ... portatile. Di quelli economici, con centrino
    > e mi ha chiesto di installarle qualche
    > software.
    > Allora: Bello, pieno di puttanatine, webcam
    > integrata con sacco di cacchiatine (inutili)
    > della Acer e il solito symantec
    > Antivirus.
    > Insomma, ad un certo punto (stavo solo navigando
    > per scaricarli OpenOffice) vedo IE che scatta
    > (dovevo ancora scaricare
    > FireFox).
    > Ho controllato e ho notato che nonostante avesse
    > 512MB di RAM, era occupata con 480MB. Io ho un
    > portatilino con XP, 800Mhz, che pulito di tutti
    > gli orpelli boota con 96MB di RAM. ed è
    > addirittura più scattoso di
    > questo.
    > Ma cosa servono i vari dual core, quad core, se
    > l'unico risultato è che i vari produttori vendono
    > PC la cui configurazione di base, aquistati, li
    > rendono più lenti di un vecchio PC di più di 3
    > anni
    > fa?

    E' normale che te li riempiano di spazzatura. Io la prima cosa che faccio con i portatili è formattare.

  • > > PC la cui configurazione di base, aquistati, li
    > > rendono più lenti di un vecchio PC di più di 3
    > > anni
    > > fa?
    >
    > E' normale che te li riempiano di spazzatura. Io
    > la prima cosa che faccio con i portatili è
    > formattare.


    DelusoDelusoDelusoDelusoDelusoDeluso

    certo che state messi proprio bene!

    Fan Apple
    felice possesore di un MacBook che non mi sognerei mai di riformattare...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > > > PC la cui configurazione di base, aquistati,
    > li
    > > > rendono più lenti di un vecchio PC di più di 3
    > > > anni
    > > > fa?
    > >
    > > E' normale che te li riempiano di spazzatura. Io
    > > la prima cosa che faccio con i portatili è
    > > formattare.
    >
    >
    > DelusoDelusoDelusoDelusoDelusoDeluso
    >
    > certo che state messi proprio bene!
    >
    > Fan Apple
    > felice possesore di un MacBook che non mi
    > sognerei mai di
    > riformattare...

    Stessi soldi di un macbuco spesi per un asus o un hp risistemato (basta togliere le cazzatine senza formattare) ed hai una macchina buonissima!
    non+autenticato

  • > > certo che state messi proprio bene!
    > >
    > > Fan Apple
    > > felice possesore di un MacBook che non mi
    > > sognerei mai di
    > > riformattare...
    >
    > Stessi soldi di un macbuco spesi per un asus o un
    > hp risistemato (basta togliere le cazzatine senza
    > formattare) ed hai una macchina
    > buonissima!


    la mia ha il triplo boot Mac/Win/Linux

    tastiera retroilluminata con sensore luce

    attaco magasfe

    sensore di caduta

    isight (non una webcam da 4 soldi)

    gigabit ethernet/bluetooh/wifi

    telecomando e frontrow

    ed un case in alluminio e non di plastica

    secondo me la fregatura l'hai presa tu...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > > > PC la cui configurazione di base, aquistati,
    > > li
    > > > > rendono più lenti di un vecchio PC di più
    > di
    > 3
    > > > > anni
    > > > > fa?
    > > >
    > > > E' normale che te li riempiano di spazzatura.
    > Io
    > > > la prima cosa che faccio con i portatili è
    > > > formattare.
    > >
    > >
    > > DelusoDelusoDelusoDelusoDelusoDeluso
    > >
    > > certo che state messi proprio bene!
    > >
    > > Fan Apple
    > > felice possesore di un MacBook che non mi
    > > sognerei mai di
    > > riformattare...
    >
    > Stessi soldi di un macbuco spesi per un asus o un
    > hp risistemato (basta togliere le cazzatine senza
    > formattare) ed hai una macchina
    > buonissima!

    Talmente buona che devi riformattare...allo stesso prezzo. Il tempo perso me lo paghi tu?
    non+autenticato
  • Quanto TC c'è in tutto questo? In lacrime
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Quanto TC c'è in tutto questo? In lacrime

    ragazzi.. il TC basta non comprarlo.. non serve un PC più veloce a meno che non vogliate installarci Vista......

    ma.. ognuno è libero di sprecare quello che acquista come gli pare no?

    comunque.. non è per far pubblicità a linux..
    ma pensateci un'attimo... togliendo i giochi.. qualche hanno fa con il vostro computer non ci facevate le stesse cose che ci fate ora?
    e allora perchè vi serve un hardware più prestante? sono i software che ve lo ciucciano via.. il sistema operativo in primis..

    non è poi così difficile non comprare TC.. (basta sperare non si rompa nulla di quello che già abbiamo)

    ovviamente in tutto ciò c'è un po' di ironia
  • > ma pensateci un'attimo... togliendo i giochi..
    > qualche hanno fa con il vostro computer non ci
    > facevate le stesse cose che ci fate
    > ora?
    > e allora perchè vi serve un hardware più
    > prestante? sono i software che ve lo ciucciano
    > via.. il sistema operativo in
    > primis..

    Sono da poco passato a un dual core con 2 GByte di RAM, e ti assicuro che col PC non ci gioco... Vuoi sapere cosa faccio oggi che non potevo fare qualche anno fa? Registrare in background due programmi dalla TV in simultanea (grazie al doppio TV tuner) mentre monto filmati con Adobe Premiere o renderizzo una scena con After Effects... ti assicuro che per me la potenza macchina non è mai abbastanza...
  • > Vuoi sapere cosa faccio oggi che non potevo fare
    > qualche anno fa? Registrare in background due
    > programmi dalla TV in simultanea (grazie al
    > doppio TV tuner) mentre monto filmati con Adobe
    > Premiere o renderizzo una scena con After
    > Effects... ti assicuro che per me la potenza
    > macchina non è mai
    > abbastanza...

    ok.. ( a parte che è quasi tutto lavoro della scheda video )
    ma pensi che ci riuscirai ancora quando installerai vista?

    magari si.. allora cambio la domanda
    pensi che ci riuscirai ancora quando passerai al sistema operativo SUCCESSIVO a vista?

    quello che intendevo è che ci servono computer così prestanti perchè vengono sprecate sempre più risorse da programmi e sistemi operativi..

    ma non ci servono in realtà...
    secondo te è possibile ascoltare musica, guardare film in divx e utilizzare programmi da ufficio (openoffice o simili) su un vecchio pentium 2 (o Amd K6) con 120 MB di ram?

    attendo la tua risposta.. ma ti dico già che è possibile...

  • > ok.. ( a parte che è quasi tutto lavoro della
    > scheda video

    eh? ce la spieghi?

    > ma pensi che ci riuscirai ancora quando
    > installerai
    > vista?

    senza tanti orpelli magari sì!


    > magari si.. allora cambio la domanda
    > pensi che ci riuscirai ancora quando passerai al
    > sistema operativo SUCCESSIVO a
    > vista?

    ci saranno i quadcore!

    > quello che intendevo è che ci servono computer
    > così prestanti perchè vengono sprecate sempre più
    > risorse da programmi e sistemi
    > operativi..

    se lasci fare al cd d'installazione sicuro!

    > ma non ci servono in realtà...

    come sopra

    > secondo te è possibile ascoltare musica, guardare
    > film in divx e utilizzare programmi da ufficio
    > (openoffice o simili) su un vecchio pentium 2 (o
    > Amd K6) con 120 MB di
    > ram?
    >
    > attendo la tua risposta.. ma ti dico già che è
    > possibile...

    certo ma non quello che fa lui.

    frik---
    non+autenticato
  • Sinceramente quello che fai tu con la video acquisizione il redering la possibilità di registrare dalla tv mentre usi adobe premiere io lo faccio con un dual athlon MP con 2 GB di RAM una macchina di cinque anni fa!

    Se tu pensi di avere prestazioni in piu' usando lo stesso software di 3-5 anni fa be ti sbagli di grosso
    non+autenticato
  • > > ok.. ( a parte che è quasi tutto lavoro della
    > > scheda video
    >
    > eh? ce la spieghi?
    >

    il lavoro di acquisizione non lo fa il tuo processore.. se ne occupa una scheda apposita.. (non sarà la scheda video ma quella di acquisizione)
    mentre la scrittura su disco è gestita con un carico di processore molto basso

    tu non hai detto che ricodifichi al volo..
    in tal caso ovviamente si usa il processore

    > > ma pensi che ci riuscirai ancora quando
    > > installerai
    > > vista?
    >
    > senza tanti orpelli magari sì!
    >

    vedi? non hai più le prestazioni di prima
    è un problema dell'hardware?

    > > magari si.. allora cambio la domanda
    > > pensi che ci riuscirai ancora quando passerai al
    > > sistema operativo SUCCESSIVO a
    > > vista?
    >
    > ci saranno i quadcore!
    >

    quindi la tua soluzione a software sempre più pesanti è acquistare hardware sempre più prestanti?

    sinceramente preferirei avere + prestazioni se compro qualcosa che HA più prestazioni.. ma è una scelta non un obbligo!

    > se lasci fare al cd d'installazione sicuro!
    >
    > > ma non ci servono in realtà...
    >
    > come sopra

    ti stai contraddendo con la risposta precedente

    > > secondo te è possibile ascoltare musica,
    > guardare
    > > film in divx e utilizzare programmi da ufficio
    > > (openoffice o simili) su un vecchio pentium 2 (o
    > > Amd K6) con 120 MB di
    > > ram?
    > >
    > > attendo la tua risposta.. ma ti dico già che è
    > > possibile...
    >
    > certo ma non quello che fa lui.

    si.. ma ci riesci con windows xp?
    e con windows 98?

    non sfuggire alla domanda
    compri hardware nuovo perchè ti servono prestazioni maggiori?
    o perchè i software diventano più pesanti e ti obbligano a comprare hardware più veloce per fare le stesse cose che potevi già far prima?

    (lo hai detto tu che "ci saranno i quad-core")

  • - Scritto da: danieleMM
    > > Vuoi sapere cosa faccio oggi che non potevo fare
    > > qualche anno fa? Registrare in background due
    > > programmi dalla TV in simultanea (grazie al
    > > doppio TV tuner) mentre monto filmati con Adobe
    > > Premiere o renderizzo una scena con After
    > > Effects... ti assicuro che per me la potenza
    > > macchina non è mai
    > > abbastanza...
    >
    > ok.. ( a parte che è quasi tutto lavoro della
    > scheda video

    Falso: After Effects renderizza senza scheda grafica, è tutta potenza di CPU e più ce n'è e meglio è.

    > ma pensi che ci riuscirai ancora quando
    > installerai
    > vista?

    Già fatto, con l'ultima build non ho notato peggioramenti di prestazioni (anzi sono migliorate grazie al desktop composing), anche se rimarrò con XP come sistema primario perché non mi piacciono alcuni aspetti dell'intefaccia di Vista.

    > magari si.. allora cambio la domanda
    > pensi che ci riuscirai ancora quando passerai al
    > sistema operativo SUCCESSIVO a
    > vista?

    Non sappiamo nulla di Windows Vienna, quindi parlarne è aria fritta.

    > quello che intendevo è che ci servono computer
    > così prestanti perchè vengono sprecate sempre più
    > risorse da programmi e sistemi
    > operativi..

    I sistemi operativi sono certamente più avanzati di quelli di 5 o 10 anni fa, e non tornerei indietro.

    > ma non ci servono in realtà...

    Parla per te...

    > secondo te è possibile ascoltare musica, guardare
    > film in divx e utilizzare programmi da ufficio
    > (openoffice o simili) su un vecchio pentium 2 (o
    > Amd K6) con 120 MB di
    > ram?

    Se ti accontenti di Windows 98 puoi farlo, oppure con Linux stando attenti ad usare un window manager leggero (se ti va bene/ti piace Linux, nel mio caso no... de gustibus).

  • - Scritto da: Athlon64
    > rimarrò con XP come sistema primario perché non
    > mi piacciono alcuni aspetti dell'intefaccia di
    > Vista.

    E che ha che non ti piace? Il solo menu avvio che funziona pure come run è geniale.
  • > > rimarrò con XP come sistema primario perché non
    > > mi piacciono alcuni aspetti dell'intefaccia di
    > > Vista.
    >
    > E che ha che non ti piace?

    Faccio un breve elenco a memoria delle prime cose che mi vengono in mente, ma ce ne sono di sicuro altre:

    1. Non si può più avere un'icona per ogni connessione di rete, c'è solo un'unica icona di rete che tra l'altro non mostra una vera attività di rete ma ha solo una finta animazione opzionale.
    2. Non si può più selezionare per i pulsanti di alimentazione la richiesta di quale azione esguire, ma solo scegliere un'opzione predefinita: questo è molto scomodo soprattutto col Media Center.
    3. Molte operazioni che prima richiedevano 1 o 2 passaggi adesso ne richiedono 3, 4 o 5 (senza contare l'UAC).
    4. Non si può più selezionare l'unità da deframmentare, si può solo programmare una deframmentazione generica.
    5. Non si possono più abilitare le lettere sottolineate per i tasti di scelta rapida in menu e finestre di dialogo.
    6. Non c'è un menu grafico per configurare il boot loader.

  • - Scritto da: Athlon64
    > 6. Non c'è un menu grafico per configurare il
    > boot
    > loader.

    Questo si fa con MSCONFIG, il resto non ne ho idea perchè Vista l'ho provato poco e niente.
  • ...passane ai 65nm è essenziale per ridurre i consumi, aumentare il clock e aumentare la resa per wafer, cioè è essenziale per stare al passo con intel.
    Le ALU ed FPU sono già buone, tant'è vero che intel per riprendersi lo scettro ha dovuto buttare nella rumenta l'architettura del P4 e seguire una strada più simile in parte agli Athlon e in parte al vecchio PIII.
    Ma intel ha preso il largo grazie alla grossa cache gestita intelligentemente.
    AMD deve passare prima possibile ai 65nm se vorrà offrire grosse cache senza che questo comporti un aumento esagerato delle dimensioni del die e quindi una diminuzione della resa per wafer.
    Sarebbe opportuno che AMD iniziasse prima possibile a preparare uno shrink dai 65nm a misure più ridotte, per aumentare ancora la resa e rifarsi del vantaggio perduto, purtroppo si sono fatti cogliere di sorpresa, con la guardia abbassata che si cullavano su un facile successo dell'Athlon sul P4, dimenticando che parte del successo non era solo merito loro, ma forte demerito delle stufe P4.
    Non tutto è perduto, avendo dietro le spalle IBM ed essendo sul punto di poter fornire, grazie alla fusione con ATI, i più potenti chipset con grafica integrata mai prodotti, oltre a potenti GPU per le schede grafiche, potranno ulteriormente migliorare la propria posizione nel low end e nel mid range, guadagnare anche con le GPU e sopravvivere senza gravi problemi nell'attesa di poter riacquistare l'eccellenza tecnologica, davanti o alla pari con intel.
    non+autenticato
  • AMD è già passata a 65nm... questo mese usciranno le prime cpu
    non+autenticato
  • Molto bene.
    Però a questo punto AMD dovrebbe per prima cosa mettere a frutto il nuovo processo sfornando, piuttosto che solo Quad Core, che non beneficiano gran parte degli usi più comuni, anche Dual Core con tanta cache, come ha fatto intel per riprendersi il primato.
    Allo stesso tempo dovrebbe per tempo prendere accordi con IBM, e se non sarà possibile ormai farlo col processo a 45nm, tentare almeno di arrivare prima di intel ai 32nm.
    Per AMD, che ha meno fabbriche di intel, avere un processo più miniaturizzato, e quindi una più elevata resa per wafer, è di importanza capitale.
    non+autenticato
  • il processo a 65nm sarà utilizzato per i prossimi   mesi solo per le cpu di fascia medio/bassa (dove vende di più ed è molto competitiva col Intel) in modo da abbassare i costi, poi passerà alla fascia alta e al quad-core.

    putroppo la scalatura del processo produttivo AMD è più difficile e costasa rispetto ad Intel, per via dell'ottima tecnica SOI... per questo arriva sempre in ritardo
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > il processo a 65nm sarà utilizzato per i prossimi
    >   mesi solo per le cpu di fascia medio/bassa
    > (dove vende di più ed è molto competitiva col
    > Intel) in modo da abbassare i costi, poi passerà
    > alla fascia alta e al
    > quad-core.
    >
    > putroppo la scalatura del processo produttivo AMD
    > è più difficile e costasa rispetto ad Intel, per
    > via dell'ottima tecnica SOI... per questo arriva
    > sempre in
    > ritardo

    La tecnologia SOI è di IBM. AMD non ha i soldi per pagare la produzione, non è un problema di scalatura delle CPU, Cell è mooolto più complesso delle CPU AMD ed Intel attuali eppure IBM con Sony e Toshiba lo produce a 65nm ed è previsto un die shrink rapido fino a 32nm nei prossimi 1-2 anni.
    non+autenticato

  • > La tecnologia SOI è di IBM.

    Ho detto il contrario? La sta usando AMD e porta notevoli vantaggi rispetto ai processi "classici".
    Precisiamo una cosa: AMD non usa il processo produttivo di IBM, ma solo la tecnica. AMD non usa le librerie IBM, ma ha le proprie che definisce per ogni step di processo produttivo.

    > AMD non ha i soldi
    > per pagare la produzione, non è un problema di
    > scalatura delle CPU, Cell è mooolto più complesso
    > delle CPU AMD ed Intel attuali eppure IBM con
    > Sony e Toshiba lo produce a 65nm ed è previsto un
    > die shrink rapido fino a 32nm nei prossimi 1-2
    > anni.

    AMD non ha soldi? infatti ha acquistato pronto cash ATI, ha costruito una nuova fabbrica già entrata in produzione, e ne sta costruendo un'altra.

    Certo non puoi paragonare le risorse che possono mettere in campo IBM + Soby + Toshiba insieme... AMD non si può permettersi (e neanche Intel) di produrre cpu con una resa del 20% come è attualmente per Cell.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > AMD è già passata a 65nm... questo mese usciranno
    > le prime
    > cpu

    Sai che innovazione! Intel passa al 45nm entro metà del 2007.
    non+autenticato
  • quello che conta sono le prestazioni, il costo ed i consumi, la gara a chi ce l'ha più piccolo serve a poco, ed AMD ha fin'ora dimostrato di essere competitiva con i 90nm SOI nonostante Intel sia a 65nm da quasi un anno.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > quello che conta sono le prestazioni, il costo ed
    > i consumi, la gara a chi ce l'ha più piccolo
    > serve a poco, ed AMD ha fin'ora dimostrato di
    > essere competitiva con i 90nm SOI nonostante
    > Intel sia a 65nm da quasi un
    > anno.

    e infatti intel ora come ora oltre a scaldare meno ha anche migliori prestazioni.

    come mai?
    non+autenticato
  • Intel non è poi così tanto avanti nei processori. Piuttosto è estremamente indietro sulle architetture SMP, che sono ferme a più di 10 anni fa, al Pentium Pro.

  • - Scritto da: Granzotto
    > Intel non è poi così tanto avanti nei processori.
    > Piuttosto è estremamente indietro sulle
    > architetture SMP, che sono ferme a più di 10 anni
    > fa, al Pentium
    > Pro.

    Non mi sembra proprio.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: Granzotto
    > > Intel non è poi così tanto avanti nei
    > processori.
    > > Piuttosto è estremamente indietro sulle
    > > architetture SMP, che sono ferme a più di 10
    > anni
    > > fa, al Pentium
    > > Pro.
    >
    > Non mi sembra proprio.

    Allora informati, perche' e' cosi', invece.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da: Granzotto
    > > > Intel non è poi così tanto avanti nei
    > > processori.
    > > > Piuttosto è estremamente indietro sulle
    > > > architetture SMP, che sono ferme a più di 10
    > > anni
    > > > fa, al Pentium
    > > > Pro.
    > >
    > > Non mi sembra proprio.
    >
    > Allora informati, perche' e' cosi', invece.

    http://www.top500.org/lists/2006/06

    guarda un po' in quinta posizione chi c'è? itanium2....

    e in sesta?
    xeon.......

    ah, però non si sa quanti ce ne sono in parallelo...ecco fatto:
    http://www.top500.org/sublist?edit%5Blist_id%5D=27...

    comunque avanti alla sun
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > http://www.top500.org/lists/2006/06
    >
    > guarda un po' in quinta posizione chi c'è?
    > itanium2....
    >
    > e in sesta?
    > xeon.......
    >
    > ah, però non si sa quanti ce ne sono in
    > parallelo...ecco
    > fatto:
    > http://www.top500.org/sublist?edit%5Blist_id%5D=27
    >
    > comunque avanti alla sun

    A scanso di equivoci io non sto parlando di chi ce "l'ha più grosso" in campo di cluster, ma nel campo delle architetture SMP.

    Intel utilizza ancora lo stesso schema che 10 anni fa usava con i Pentium Pro e con le stesse limitazioni.

    AMD già 5 anni fa presentò un architettura a doppio bus sugli Athlon MP e poco dopo l'innovativa e performante architettura Hypertransport a canali multipli.

  • - Scritto da: Granzotto
    > - Scritto da:
    > > http://www.top500.org/lists/2006/06
    > >
    > > guarda un po' in quinta posizione chi c'è?
    > > itanium2....
    > >
    > > e in sesta?
    > > xeon.......
    > >
    > > ah, però non si sa quanti ce ne sono in
    > > parallelo...ecco
    > > fatto:
    > >
    > http://www.top500.org/sublist?edit%5Blist_id%5D=27
    > >
    > > comunque avanti alla sun
    >
    > A scanso di equivoci io non sto parlando di chi
    > ce "l'ha più grosso" in campo di cluster, ma nel
    > campo delle architetture
    > SMP.
    >
    > Intel utilizza ancora lo stesso schema che 10
    > anni fa usava con i Pentium Pro e con le stesse
    > limitazioni.
    >
    > AMD già 5 anni fa presentò un architettura a
    > doppio bus sugli Athlon MP e poco dopo
    > l'innovativa e performante architettura
    > Hypertransport a canali
    > multipli.

    Infatti vedi che grandi risultati ha avuto AMD con Hypertransport ? A parte marketing nella sostanza non ha niente.
    Aspetta che Intel rilasci il suo bus CSI nel 2008 con funzionalità simili e superiori a Hypertransport, poi vedrai della vera sostanza.
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Infatti vedi che grandi risultati ha avuto AMD
    > con Hypertransport ? A parte marketing nella
    > sostanza non ha niente.

    Uhm ... ma tu hai una vaga idea delle differenze tra un sistema SMP Hypertransport AMD ed un sistema a bus condiviso Intel.

    Inoltre a me il marketing e le vendite non mi interessano, io parlo delle prestazioni dei sistemi.

    > Aspetta che Intel rilasci il suo bus CSI nel 2008
    > con funzionalità simili e superiori a
    > Hypertransport, poi vedrai della vera
    > sostanza.

    Vedi che ho ragione? Intel è molto indietro sotto questo aspetto e sie è resa conto molto in ritardo che deve migliorare ne proprie soluzioni SMP. In altre parole si è adagiata sugli allori.

    AMD, invece, è stata l'apripista, almeno nei sistemi x86.
  • L'architettura SMP di Intel e' sempre la stessa da anni. Se sei sicuro del contrario indica quali sono le differenze.
    non+autenticato
  • Fanno un po' per uno, se hai bisogno di un comp quando regna intel lo comprerai da lei, altrimenti lo compri amd, come accadeva fino a qualche mese fa.
    Io veramente non vedo l'ora che esca qualche stato piu' o meno canagli che produca processori open montati su hardware open, a prezzi modici e prestazioni convincenti, cosi' la smettero' di spendere cifre vergognose per schede madri e processori del masso.
    non+autenticato
  • Beh, non mi pare che costino poi così tanto: pèer un micro 2x oggi puoi spendere circa 150 euri, e non mi pare pi molto!
    motherb. sui 100. altrettanto per le RAM.
    Insomma se non hai grosse pretese (gamer?) con un 4-500 euri hai un PC che ti può durare un 2-3 anni. Ma come sappaimo dipendi da cosa ci devi fare (io ho speso molto di più, ma è diverso!!!).

    COn cosa pensi che si paghi l'R&D sui processori ???
    Se la cina ha il suo DRAGON, vorrei prorpio vedere come l'ha sviluppato (copiando a più nonposso ... !) e la differenza tra un'economia emergente (con costi motlo più bassi) e la silicon valley.
    Sono discorsi che esperti del settore sbagliano puntualmente.
    Noi ... ???