Persino TiVo cede al DRM

L'utente è pirata per natura: Hollywood trasforma in un veicolo di controlli sui contenuti anche il dispositivo che negli USA ha cambiato il modo di vedere la Tv. Macrovision docet

Roma - TiVo, il Digital Video Recorder che spopola negli Stati Uniti (lo si può trovare nel 15 per cento delle case USA) è alla sua terza generazione. Il suo successo fino ad oggi è stato attribuito alla grande libertà che concede all'utente di scaricare in anticipo i programmi preferiti e di vederli in qualsiasi momento, epurandone a piacere la pubblicità. Ma ora le cose cambiano drasticamente.

La tecnologia HDMI che il nuovo TiVo supporta, per le major di Hollywood si sta rivelando un comodo cavallo di troia per inserire in questo strumento di libertà un sistema di protezione, in altre parole DRM (Digital Rights Management).

Se ne è resa conto cnet. Cercando di collaudare la compatibilità del nuovo TiVo, durante la prova per verificarne la funzionalità con una doppia uscita video (una standard HDMI, una S-Video), i tester hanno rilevato che qualcosa non andava per il verso giusto. Schermo grigio, messaggio di TiVo: "La visione di questo programma non è consentita con il TiVo Digital Media Recorder". Cambiando canale il risultato era lo stesso.
Premendo il tasto "Info" hanno raggranellato qualche dettaglio in più: "Vista la politica del detentore di Copyright, questa registrazione non può essere trasferita a videoregistratori, DVD o ad altri device. Per saperne di più, visita www.tivo.com/copyprotection". Esplicativa la visita a quella URL: i Digital Video Recorder TiVo riconoscono la protezione Macrovision applicata dai fornitori di contenuti. Questa protezione potrebbe essere applicata a programmi Pay per View, Video on Demand, DVD. Tre sono i tipi di protezione: impossibile copiare (e quindi non registrabile da un TiVo Video Recorder); visibile e registrabile per sette giorni dalla prima data di registrazione; durata di sette giorni a partire dal momento dello storage ma visibilità per sole 24 ore dal momento in cui si inizia a guardare.

Il collaudo di cnet è incappato nella protezione del primo tipo: impossibile copiare. E dato che questo tipo di protezioni DRM si può veicolare solamente attraverso la trasmissione via HDMI, è loro impedito di vedere un programma soggetto a restrizioni mediante un'uscita non trusted, onde evitare l'"incontrollabile e deprecabile" videoregistrazione.

Il Tivo seconda serie, anche se non era del tutto scevro da limitazioni di stampo DRM, prevedeva la possibilità di moltiplicare le sue funzioni con TiVoToGo, che consentiva di esportare i file archiviati nel DVR. TiVoToGo non è più disponibile per la terza generazione del Digital Video Recorder. E non è nemmeno possibile tentare di archiviare le copie di programmi ritenuti interessanti, grazie alle restrizioni DRM, sempre più facili da introdurre.

Ecco che l'originalità e la libertà (e la qualità, data l'implementazione dello standard HDMI) che TiVo garantisce al consumatore, si stanno trasformando in uno strumento di controllo sugli utenti da parte dell'industria dei contenuti. Il prossimo passo è già pronto: la blindatura della pubblicità è ormai alle porte.

Inevitabile chiedersi cosa accadrà: da un lato c'è chi si aspetta una discriminazione dei produttori di contenuti che non si adegueranno all'uso dei vari DRM e broadcast flag, dall'altro c'è chi teme che i nuovi dispositivi introdotti sul mercato saranno nei fatti soggetti all'approvazione delle major, con conseguenze dirette sull'innovazione.

Sembra sempre più lontana l'epoca dei successi di Betamax: l'utente è inappellabilmente un pirata e va tenuto a bada. Costi quel che costi.

Gaia Bottà
38 Commenti alla Notizia Persino TiVo cede al DRM
Ordina
  • nessuno si informa prima di comprare un prodotto?

    una cosa del genere in casa mia non ci entrerà mai
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > nessuno si informa prima di comprare un prodotto?
    >
    > una cosa del genere in casa mia non ci entrerà mai

    per forza: è per il mercato americano,
    in italia non c'entra nemmeno la spina, figurati attaccarlo al televisore (pal) o all'antenna (analogica)...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > nessuno si informa prima di comprare un
    > prodotto?
    > >
    > > una cosa del genere in casa mia non ci entrerà
    > mai
    >
    > per forza: è per il mercato americano,
    > in italia non c'entra nemmeno la spina, figurati
    > attaccarlo al televisore (pal) o all'antenna
    > (analogica)...

    Una sostanza che brucia il cervello: la Televisione !Pubblica confessione: è dal '99 che non mi faccio più per un nuovo 25 aprile
    E' dal '99 che non mi faccio più, ho smesso. Sono riuscito ad uscire dal tunnel. Mi facevo pesante con una sostanza pericolosa, una sostanza che brucia il cervello: la televisione.
  • SE ho capito bene molte delle funzioni di questo apparecchio sono state disabilitate in questa terza edizione.

    Quando la gente si renderà conto, anche se non capirà il perchè, si ritroverà per le mani un apparecchio che nn fa quello per cui l'aveva comprato. Questo solitamente porta ad un calo delle vendite con relativa perdita per l'azienda.

    Se le cose andranno così, vedremo se i produttori di TiVo saranno contenti di aver ceduto ai DRM così duramente.

    Ebolo
  • costruirsi la mediastation!

    e non è affatto difficile:
    http://www.htpcpoint.it/
    http://www.malex.org/archives/2006/05/linux-media-.../
    http://www.mrshark.it/linux-media-center

    (dai su, winuser, non fate i talebani: in questo caso linux è una alternativa veramente vincente!)


    ciaoooooo
    non+autenticato
  • vedoOcchiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > costruirsi la mediastation!
    >
    > e non è affatto difficile:
    > http://www.htpcpoint.it/
    > http://www.malex.org/archives/2006/05/linux-media-
    > http://www.mrshark.it/linux-media-center
    >
    > (dai su, winuser, non fate i talebani: in
    > questo caso linux è una alternativa veramente
    > vincente!)

    >
    >
    > ciaoooooo

    Bellali'.
    Oltretutto un PC linux-ready puo' essere davvero piccolo.

    >GT<
  • > Bellali'.
    > Oltretutto un PC linux-ready puo' essere davvero
    > piccolo.
    >
    > >GT<

    si, io ho usato come case una bellissima
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    Fan AmigaFan AmigaFan AmigaFan AmigaFan Amiga

    ho riutilizzato telecomando e tastiera...
    ora sto tentando di usare il displayinterno (non è difficile, però quello della cdtv non era lcd, mi sa che dovrò cambiarlo In lacrime )

    ciaooooo!
    Fan Amiga
    non+autenticato
  • Mettilo in vendita ... farai un sacco di soldi!

    W:-}
    non+autenticato
  • .... anche io ho un cdtv che sto smontando proprio in questi giorni ..... mi hai preceduto!! Ficoso

    Non hai mica un sito in cui hai postato delle foto .... non mi dispiacerebbe prendere qualche spunto!! Sorride
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > .... anche io ho un cdtv che sto smontando
    > proprio in questi giorni ..... mi hai preceduto!!

    SorpresaSorpresaSorpresa
    pensavo di esser l'unico nostalgico!
    ma....la tua cdtv funzionava? (la mia no)
    perchè sennò smontarla è...è un delitto In lacrimeIn lacrime
    se proprio devi, conservane i pezzi Fan Amiga e le budella! Fan AmigaFan AmigaFan Amiga
    quel gioiellino già playava CD quando tutti si divertivano con super nintendo a ROM e ascoltavano la musica in cassette!
    Fan AmigaFan AmigaFan AmigaFan AmigaIn lacrimeIn lacrimeIn lacrimeIn lacrimeIn lacrime

    >Ficoso
    >
    > Non hai mica un sito in cui hai postato delle
    > foto .... non mi dispiacerebbe prendere qualche
    > spunto!!
    >Sorride

    no, non ho fatto foto...
    ti dico però che ho usato una mini-itx...
    e che il lavoro più grosso è nel lettore cd, ho usato uno slim da portatile, adattarlo è stato un pò difficile...
    il display NON è lcd, per cui o non lo usi o te ne procuri uno retroilluminato...
    ah, gli attacchi video presenti sul retro puoi riciclarli...
    come puoi facilmente adattare la tastiera originale (cerca "diy keyboard" o "keyboard controller diy" o parti da
    http://www.grynx.com/index.php/projects/converted-.../ )...
    non+autenticato

  • > SorpresaSorpresaSorpresa
    > pensavo di esser l'unico nostalgico!
    > ma....la tua cdtv funzionava? (la mia no)
    > perchè sennò smontarla è...è un delitto In lacrimeIn lacrime
    > se proprio devi, conservane i pezzi Fan Amiga e le
    > budella!
    > Fan AmigaFan AmigaFan Amiga

    Ti dico solamente che quando lo comprai (a Bologna) ordinavo i titoli in UK dalla Almatera perche' in Italia non si trovava nulla.

    Diciamo che il mio cdtv era stato precedentemente sezionato come parti di ricambio per altri amiga (vedi vari chip) ...... pero' pensandoci bene ...... quei chip li ho ancora da qualche parte ..... potrei RESTAURALO e portarlo a nuova vita! Deluso

    > quel gioiellino già playava CD quando tutti si
    > divertivano con super nintendo a ROM e
    > ascoltavano la musica in
    > cassette!
    > Fan AmigaFan AmigaFan AmigaFan AmigaIn lacrimeIn lacrimeIn lacrimeIn lacrimeIn lacrime

    ..... bei tempi ...... ho ancora un 4000 originale che ogni tanto accendo quando sono depresso ...Occhiolino

    > no, non ho fatto foto...
    > ti dico però che ho usato una mini-itx...
    > e che il lavoro più grosso è nel lettore cd, ho
    > usato uno slim da portatile, adattarlo è stato un
    > pò
    > difficile...
    > il display NON è lcd, per cui o non lo usi o te
    > ne procuri uno
    > retroilluminato...
    > ah, gli attacchi video presenti sul retro puoi
    > riciclarli...
    > come puoi facilmente adattare la tastiera
    > originale (cerca "diy keyboard" o "keyboard
    > controller diy" o parti da
    >
    > http://www.grynx.com/index.php/projects/converted-

    Grazie mille per tutte le dritte fratello Amighista!
    non+autenticato
  • > Grazie mille per tutte le dritte fratello
    > Amighista!

    non c'è di che, se non ci si aiuta tra di noi pochi rimasti dell' Era Dello Splendore....

    live well
    Fan Amiga
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > costruirsi la mediastation!
    >
    > e non è affatto difficile:
    > http://www.htpcpoint.it/
    > http://www.malex.org/archives/2006/05/linux-media-
    > http://www.mrshark.it/linux-media-center
    >
    > (dai su, winuser, non fate i talebani: in
    > questo caso linux è una alternativa veramente
    > vincente!)

    >
    >
    > ciaoooooo
    Io ho Xbox Media Center e uso anche tastiera e mouse quando occorre!
    non+autenticato
  • > Io ho Xbox Media Center e uso anche tastiera e
    > mouse quando
    > occorre!

    anche quella è una valida alternativa (costa poco l'hw)!

    ciao
    Fan Linux
    non+autenticato
  • che sperare nei costruttori cinesi (che spero se ne freghino del DRM) e quindi faranno vedere i sorci verdi a tivo
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > che sperare nei costruttori cinesi (che spero se
    > ne freghino del DRM) e quindi faranno vedere i
    > sorci verdi a
    > tivo

    Non credo, in america c'è il DCMA che probabilmente impedirà l'importazione di software che non supporti tali protezioni.

    La scelta più semplice è comprare una scheda tv per il pc e usare il PC come PVR con windows MCE o software analoghi. Registra pure in background senza disturbare gli altri programmi.
    non+autenticato
  • > per il pc e usare il PC come PVR con winz MCE
    > o software analoghi. Registra pure in background
    > senza disturbare gli altri
    > programmi.

    ma perche', credi che il prossimo winz non conterra' drm? e credi che il padrone di winz non sia favorevole e non foraggi la campagna a favore del drm?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > > per il pc e usare il PC come PVR con winz MCE
    > > o software analoghi. Registra pure in background
    > > senza disturbare gli altri
    > > programmi.
    >
    > ma perche', credi che il prossimo winz non
    > conterra' drm? e credi che il padrone di winz non
    > sia favorevole e non foraggi la campagna a favore
    > del
    > drm?

    Ma chi parlava di windows in specifico...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > che sperare nei costruttori cinesi (che spero se
    > ne freghino del DRM) e quindi faranno vedere i
    > sorci verdi a
    > tivo

    E' quel che ho appena detto.

    Ma i sorci verdi l'importante e che li vedano tutte le Majors, non tanto TIVO, che avrà si ceduto alla loro mafiosa pressione, ma come sua politica aveva intenzioni del tutto opposte, e ci metterebbe un attimo a ripristinare il corretto funzionamento!

    non+autenticato
  • Gli americani credevano di essersi salvati dalle furie della MAFIAA (www.mafiaa.org) che tentava di imbucare drm dappertutto con il broadcast flag, ma invece invece si sono fatti fregare dall'orribile e obsoleto macrovision.

    A quanto pare le majors ne sanno sempre una più diavolo.

    Speriamo che i tivo con DRM rimangano nelle loro belle scatole chiuse il più possibile.
  • Quoto. Sono sicuro che il consumatore, se trattato da potenziale delinquente e schiacciato da assurdi divieti, preferirà rinunciare ai contenuti più allettanti, piuttosto che sottostare alla loro dittatura del copyright.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 12 ottobre 2006 06.18
    -----------------------------------------------------------

  • - Scritto da: Cobra Reale
    > Quoto. Sono sicuro che il consumatore, se
    > trattato da potenziale delinquente e schiacciato
    > da assurdi divieti, preferirà rinunciare ai
    > contenuti più allettanti, piuttosto che
    > sottostare alla loro dittatura del
    > copyright.
    > --------------------------------------------------
    > Modificato dall' autore il 12 ottobre 2006 06.18
    > --------------------------------------------------

    io non ne sarei così sicuro, perchè il popolo dei consumatori purtroppo è formato in gran parte di ragazzotti viziati e di adulti di pari mentalità (si tratto dei cosidetti Utonti caproni ovvero Compratori bovini, con tutto il rispetto per caproni e bovini).

    non+autenticato
  • > io non ne sarei così sicuro, perchè il popolo
    > dei consumatori purtroppo è formato in gran parte
    > di ragazzotti viziati e di adulti di pari
    > mentalità (si tratto dei cosidetti Utonti caproni
    > ovvero Compratori bovini, con tutto il rispetto
    > per caproni e bovini).
    >
    >
    E aggiungici che saranno quelli che renderanno inutile l'uso del p2p...
    non+autenticato
  • si ma il senso del tivo è proprio quello di poter guardare quello che si vuole quando si vuole saltando la pubblicità.

    con tutti questi lucchetti non so cosa resterà
    non+autenticato
  • > io non ne sarei così sicuro, perchè il popolo
    > dei consumatori purtroppo è formato in gran parte
    > di ragazzotti viziati e di adulti di pari
    > mentalità (si tratto dei cosidetti Utonti caproni
    > ovvero Compratori bovini, con tutto il rispetto
    > per caproni e bovini).

    E' vero
    Basta vedere quanti regalano la propria privacy (registrandosi con nome e cognome) a msn messagner solo per togliere il popup che ogni tanto gli arriva dalla systray,
    quando basta fare un giro con XP-antispy.
    Fatto questo dire con l'antispy, XP diventa quasi usabile.

    W:-}
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > > io non ne sarei così sicuro, perchè il popolo
    > > dei consumatori purtroppo è formato in gran
    > parte
    > > di ragazzotti viziati e di adulti di pari
    > > mentalità (si tratto dei cosidetti Utonti
    > caproni
    > > ovvero Compratori bovini, con tutto il rispetto
    > > per caproni e bovini).
    >
    > E' vero
    > Basta vedere quanti regalano la propria privacy
    > (registrandosi con nome e cognome) a msn
    > messagner solo per togliere il popup che ogni
    > tanto gli arriva dalla
    > systray,

    Eh sì la MS ci fa chissà che con il nome e cognome quando manca data di nascita, via, città provincia e paese.

    > quando basta fare un giro con XP-antispy.

    Quando basta andare nelle opzioni del Windows Messenger e disabilitare l'avvio automatico con windows.

    > Fatto questo dire con l'antispy, XP diventa quasi
    > usabile.

    XP antispy è un programma inutile per paranoici e in una versione c'era pure imbucato pure uno spyware.
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)