Contro i pirati mp3 da 99 centesimi

Ci prova Maverick Records che propone su alcuni siti un mp3 che costa davvero poco. La speranza del produttore è che i pirati rinuncino a copiarlo e lo comprino

Roma - Chi fosse andato ieri su mp3.com, e forse sarà così ancora per alcuni giorni, avrebbe visto apparire sul proprio monitor una finestra di pop-up con cui il sito che distribuisce musica online pubblicizza una recente, particolarissima produzione.

Il brano "eARTH rEMIX" di mESHELL nDEGEOCELLO viene infatti promosso con una "offerta limitata" a 99 centesimi di dollaro.

L'idea è di Maverick Records, che ha affidato a mp3.com e ad altri siti del settore il compito di fare questo tentativo. Si tratta, infatti, di una prova per verificare se e quanto il brano verrà copiato dai "pirati", dagli utenti, cioè, che attraverso siti e sistemi di file-sharing condividono milioni di brani musicali in tutto il mondo senza riconoscere royalty ad autori, produttori e distributori.
Il limite di questa prova è di essere circoscritta agli americani e di riguardare un brano che potrebbe, in sé, non sollevare enorme scalpore. Ciò nonostante si tratta senza dubbio di un esperimento da seguire da vicino e costituisce un interessante compromesso tra le diverse soluzioni adottate finora dall'industria nell'era digitale. Da una parte le azioni legali contro chi consente di copiare e non pagare e dall'altra sistemi rigidi e poco "friendly" di distribuzione musicale a pagamento.

Nei prossimi giorni, gironzolando tra i vari WinMX e Gnutella, sarà possibile verificare l'eventuale presenza "pirata" del brano e dunque se l'intuizione di Maverick si è rivelata vincente nel limitare la copiatura senza autorizzazione.
18 Commenti alla Notizia Contro i pirati mp3 da 99 centesimi
Ordina
  • 0,99?..ma facciamo l'elemosiana alle case discografiche e ai poveri cantanti?
    Provate ha costruirci una barze perchè sta cosa è troppo divertente.
    bye
    non+autenticato
  • allora

    innanzitutto, avrebbero dovuto provare con qualcosa di piu' interessante... senza offesa per il tizio - che non conosco - ma che ne so... un nuovo singolo di qualche big avrebbe avuto un altro tipo di effetto

    e poi uno si compra il robino a 1 dollaro, lo mette nella cartella MP3 e automaticamente audiogalaxy, kazaa o ***** ci pensa a condividerlo... non credo che tutti gli utenti del pianeta facciano la cernita "mp3 condivisi" "mp3 non condivisi"

    bo...

    x
    non+autenticato
  • Grazie al Katzo!
    Sai che differenza passa tra questo sconosciutone e uno famoso?
    Che il secondo ti costa molto di più a produrlo!
    E' una legge di mercato...
    E quindi...
    Niente!
    Cià
    non+autenticato
  • > e poi uno si compra il robino a 1 dollaro,
    > lo mette nella cartella MP3 e
    > automaticamente audiogalaxy, kazaa o *****
    > ci pensa a condividerlo... non credo che
    > tutti gli utenti del pianeta facciano la
    > cernita "mp3 condivisi" "mp3 non condivisi"

    Non solo! Quest'idea sarebbe utile se TUTTI fossero a conoscenza dell'esperimento e se TUTTI si volessero comportare in modo da non farlo fallire.

    Infatti:

    1) L'utente cerca quell'artista, vede quel brano e lo scarica. Senza manco sapere di tutta l'iniziativa che c'è dietro. In fondo, chi sospetterebbe mai che quel brano lo puoi avere a 99 c

    2) Tra quelli che conoscono il fatto, volete che non ci sia qualcuno che lo condivide giusto per il gusto di far fallire l'esperimento?!
    Per motivi ideologici io sarei uno di questiOcchiolino

    E inoltre...

    3) Chi si va a prendere la briga di fare un acquisto solo da 99 c ?!

    Quindi vorrei sapere che è il genio del marketing che ha avuto questa idea?

    E il brutto è che magari poi si baseranno su questa ricerca per dire "Nessuno è disposto a pagare per la musica, nemmeno a prezzi irrisori", il che non è affato vero.

    Potere della stupidità. Triste

    Tutto questo, ovviamente, IMO (e non flammate, pleaseSorride

    Ciao

                                 el_Takx
    non+autenticato
  • spiacente il prezzo non vale la candela
    99c sono 14.85 $ e sono circa 15 euro (14 brani)
    in lire 30.000 ca
    ci vogliono fare fessi ?
    lo devono vendere a una cifra di 30c di dollaro
    piu o meno 32c di euro
    pari al costo di un cd dal marochino (5 euro)
    e devono essere inventati sistemi di pagamento universali senza tasse sopra (commisioni o cose del genere) anche una ricaricabile col chip
    (per acquisti "insicuri" con un tetto di di mazzimo di 25 - 30 euro o $ e asolutamente anonimi come il denaro contante
    vado in un negozio compro un cd e me ne vado
    l'unica cosa che rimane e' scontrino e cd venduto
    al negoziante non rimane altro (e neanche ai discografici)
    la carta di credito e' "sicura" ma non anonima come il contante quindi molti preferiscono acquistare in contanti per non lasciare dati o lasciarne il meno possibile
    Il problema di acquisti a cifre ridicole come 1 euro e a 2.5 di commisione non mi pare una cosa possibile

    non+autenticato
  • Anche se costasse .01 centesimi, gratis è meglio. Mi dispiace, preferisco scaricarlo da WinMX.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Selifx66
    > Anche se costasse .01 centesimi, gratis è
    > meglio. Mi dispiace, preferisco scaricarlo
    > da WinMX.

    E sei un ladro e pure poco furbo perché il rischio non vale 1 centesimo.

    Io per 1 centesimo comprerei veramente di tutto.
    non+autenticato
  • bhe, magari non tutto. alcune cose mi sembra giusto pagarle, come contributo all'artista che s'e' sbattuto per fare il pezzo.
    il fatto e' che 99centesimi non e' poco!!! arrotondiamo.. 1 dollaro (o un euro). In un disco di solito ci sono anche 15 pezzi. Ora... per 15 euro un disco me lo compro originale con tanto di copertina e testi.
    Io di mp3 ne ho... ma sfido chiunque a trovare nei negozi di dischi i gruppi che mi interessano. Faccio gia' fatica a trovarli in audiogalaxy et similia... e se dovessi davvero vedere in vendita uno di quei dischi (anzi, vinili.. tanti non sono mai stati ristampati) li comprerei al volo! E non sto scherzando. Come prova riporto la mia vasta quantita' di album posseduti (originali) che si avvicina sempre di piu' all'agognato centinaio.
    Sorride
    non+autenticato
  • dimenticavo... a me vien voglia di denunciare le case discografiche per istigazione alla pirateria!!! e' ridicolo pagare quasi 20euro per un CD. dovrebbero essere tutti come tanti dischi che ho acquistato degli anni '80. a volte arrivano anche a 7 o 8 euro! ne comprerei a vagonate Occhiolino
    non+autenticato
  • trovata.

    su audiogalaxy dello stesso autore c'è un kiliardo di roba.

    :D

    Triste
    con un sacco di X rosse ...
    Triste(((

    non ho provato a scaricare. che sia roba gustosa?
    :(

    boh!!!
    non+autenticato
  • a mio avviso il punto non è "vedremo se lo condividono".

    COMUNQUE anche se compri un cd originale o una cassetta o un LP locondividi (con gli amici e oggi con MOLTI amici).

    Il punto è che forse ora ci saranno entrate da quel tipo di acquisto.

    Prima non c'era la possibilità.

    Se si faranno furbi, il mercato si sposterà li.

    Compri l'mp3 ( o MPC!!!) on line, te lo masterizzi e/o ci fai QUELLO CHE TI PARE!!!!!!!

    sarebbe un successo
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)