Anche Philips abbandona i telefonini?

Dopo Siemens, anche il produttore olandese cederà ad una compagnia asiatica la propria divisione di telefonia mobile

Amsterdam/Pechino - Autunno nero in Europa per i produttori di telefoni cellulari. L'aria di crisi non soffia su Nokia, colosso finlandese saldamente leader di mercato, ma su altre aziende: dopo Siemens (la cui divisione mobile è passata a BenQ) e Sagem (pronta a passare di mano) sembra che ora tocchi a Philips abbandonare il mercato.

La multinazionale olandese ha infatti ufficializzato la scorsa settimana, con un accordo preliminare, la propria intenzione di uscire definitivamente dal mercato dei telefoni cellulari, dopo aver accumulato perdite di centinaia di milioni di euro in oltre una decina d'anni, siglando un nuovo accordo con China Electronics Corporation (CEC).

L'abbandono ha un sapore solo commerciale, in effetti, poiché CEC era già partner di Philips da cinque anni per il manufacturing degli apparecchi.
Philips cederà alla compagnia cinese le licenze anche per la commercializzazione dei telefoni cellulari (che manterranno però il brand olandese), con un accordo che sarà perfezionato entro la fine del 2006, dopo il completamento di una due diligence e delle necessarie approvazioni, da parte di azionisti, Authority competenti e Governo.

Dario Bonacina
16 Commenti alla Notizia Anche Philips abbandona i telefonini?
Ordina
  • La CEC esiste in Italia da più di venti anni.
    Personalmente, avevo acquistato nel 1989 2 piatti analogici a trazione diretta (quelli da discoteca per intenderci) e li pagai esattamente la metà di altri modelli con prestazioni identiche.
    Usatissimi, ancora oggi funzionano alla grande.
    Se la CEC continua con questo tipo di qualità, ben venga.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > La CEC esiste in Italia da più di venti anni.
    > Personalmente, avevo acquistato nel 1989 2 piatti
    > analogici a trazione diretta (quelli da discoteca
    > per intenderci) e li pagai esattamente la metà di
    > altri modelli con prestazioni
    > identiche.
    > Usatissimi, ancora oggi funzionano alla grande.
    > Se la CEC continua con questo tipo di qualità,
    > ben
    > venga.

    Ah, e' la stessa??
    non+autenticato
  • E' un marchio storico europeo, mi spiace che chiuderà i battenti nel mercato della telefonia.
    Dopo tutto quello dei cellulari è un settore difficile, cambiano le tecnologie di anno in anno e la clientela guarda molto all'estetica dei prodotti più che alla sostanza.
    Philips del resto fa ottimi prodotti per telefoni fissi e soprattutto degli eccellenti cordless. Sono brutti a vedersi ma veramente solidi e ben fatti, come cordless fanno dei prodotti affidabilissimi.
    Non mi spiace invece per l'assistenza tecnica Philips che, qui in Italia, lascia decisamente a desiderare.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > E' un marchio storico europeo, mi spiace che
    > chiuderà i battenti nel mercato della
    > telefonia.
    > Dopo tutto quello dei cellulari è un settore
    > difficile, cambiano le tecnologie di anno in anno
    > e la clientela guarda molto all'estetica dei
    > prodotti più che alla
    > sostanza.
    > Philips del resto fa ottimi prodotti per telefoni
    > fissi e soprattutto degli eccellenti cordless.
    > Sono brutti a vedersi ma veramente solidi e ben
    > fatti, come cordless fanno dei prodotti
    > affidabilissimi.
    > Non mi spiace invece per l'assistenza tecnica
    > Philips che, qui in Italia, lascia decisamente a
    > desiderare.
    Straquoto! tra tutti gli apparecchi elettronici acquistati in 20 anni i philips non mi hanno mai dato noie... è un'azienda abbastanza seria...!
    non+autenticato
  • fuori dalle p*lle gli accrocchi philips e stranieri!

    Sciegliete marche Europee!
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    Clicca per vedere le dimensioni originali

    dimostriamo che sappiamo farle le cose e che abbiamo ancora la capacità di scelta!

    InnamoratoEUInnamorato
    ciao
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > fuori dalle p*lle gli accrocchi philips e
    > stranieri!
    > dimostriamo che sappiamo farle le cose e che
    > abbiamo ancora la capacità di
    > scelta!
    >
    > InnamoratoEUInnamorato
    > ciao

    Scusa tanto ma la Philips non è olandese?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > fuori dalle p*lle gli accrocchi philips e
    > > stranieri!
    > > dimostriamo che sappiamo farle le cose e che
    > > abbiamo ancora la capacità di
    > > scelta!
    > >
    > > InnamoratoEUInnamorato
    > > ciao
    >
    > Scusa tanto ma la Philips non è olandese?

    Imbarazzato ops...
    cmq è stata fondata in Olanda e poi si è trasferita in USA, per poi tornare ad amsterdam...

    non so chi siano i maggiori detentori di azioni, oggi...

    (e poi...i cell philips IMHO fanno fastidio... Con la lingua fuori )
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > fuori dalle p*lle gli accrocchi philips e
    > > > stranieri!
    > > > dimostriamo che sappiamo farle le cose e che
    > > > abbiamo ancora la capacità di
    > > > scelta!
    > > >
    > > > InnamoratoEUInnamorato
    > > > ciao
    > >
    > > Scusa tanto ma la Philips non è olandese?
    >
    > Imbarazzato ops...
    > cmq è stata fondata in Olanda e poi si è
    > trasferita in USA, per poi tornare ad
    > amsterdam...
    >
    > non so chi siano i maggiori detentori di azioni,
    > oggi...
    >
    > (e poi...i cell philips IMHO fanno fastidio...
    >Con la lingua fuori
    > )
    si era trasferita in usa per la seconda guerra mondiale...dopo è tornata di nuovo in olanda.
    non+autenticato
  • manifacturing: produzione
    brand: marchio
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > manifacturing: produzione
    > brand: marchio

    Con il termine manufacturing, più precisamente, non solo la produzione, ma anche la fase di ingegnerizzazione che deriva dalla progettazione, con tutte le problematiche che comporta.
    Tradurre manufacturing con "produzione" è riduttivo.

    Brand è ormai una parola di uso corrente.

    Allora dobbiamo scrivere in solo italiano tutte le parole straniere entrate correntemente nell'eloquio di addetti ai lavori e non.
    Computer: elaboratore elettronico
    Software: applicazione
    Mouse: dispositivo di puntamento? topo?
    ...
    non+autenticato
  • > Brand è ormai una parola di uso corrente.

    Solo tra chi non sa ormai più parlare italiano.

    > Computer: elaboratore elettronico
    La prima è nettamente più breve, ed è per questo che è di uso più comune.

    > Software: applicazione
    Riduttivo. Comunque io uso applicazione correntemente se mi riferisco ad un programma.

    > Mouse: dispositivo di puntamento? topo?
    Come vedi non ha traduzione in Italiano.

    Usare una parola straniera quando non c'è un equivalente comodo in Italiano è un conto, usarla solo perché fa tanto moda no.

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > > Brand è ormai una parola di uso corrente.
    >
    > Solo tra chi non sa ormai più parlare italiano.
    >
    > > Computer: elaboratore elettronico
    > La prima è nettamente più breve, ed è per questo
    > che è di uso più
    > comune.
    >
    > > Software: applicazione
    > Riduttivo. Comunque io uso applicazione
    > correntemente se mi riferisco ad un
    > programma.
    >
    > > Mouse: dispositivo di puntamento? topo?
    > Come vedi non ha traduzione in Italiano.
    >
    > Usare una parola straniera quando non c'è un
    > equivalente comodo in Italiano è un conto, usarla
    > solo perché fa tanto moda
    > no.
    >

    Come vedi è difficile trattare la faccenda nei termini che hai usato tu (visto che non hai dato una tua spiegazione a tutti i punti). E piu' che una questione di moda, direi che la tua puntualizzazione è una gratuita questione di lana caprina.
    non+autenticato
  • > termini che hai usato tu (visto che non hai dato
    > una tua spiegazione a tutti i punti). E piu'

    Quali punti non avrei spiegato?

    > una questione di moda, direi che la tua
    > puntualizzazione è una gratuita questione di > lana caprina.

    No. Il problema è che gli "ignoranti" sono incapaci di trovare l'equivalente termine in Italiano e si adagiano su quello in Inglese. Questo è un impoverimento della lingua. Si finisce per parlare una sorta di "Itanglese" che può andare bene in contesti tecnici, ma che stona parecchio in articoli come questo.

    Del resto appena un comico vuol prendere in giro qualcuno di quell'ambiente tipicamente lo fa facendolo parlare infarcendo di termini come "brand"...
    non+autenticato
  • E vai! Un altro gruppo occidentale mangia la polvere. Ed il regime dittatoriale comunista cinese gioisce perchè il loro piano di invasione funziona perfettamente.

    non+autenticato
  • philips è meglio che continui a specializzarsi nei televisori e i musi gialli comunisti che continuino a fare i pescatori...
    non+autenticato
  • veramente redazione, voglio che mi spieghiate perché non cancellate il post che definisce i cinesi "musi gialli comunisti che devono fare i pescatori"

    A me sembra che contenga un pregiudizio e sia espresso in modo volgare. voi invece censurate questi miei messaggi.

    Rispondete se siete così sicuri delle vostre scelte, non censurate!
    non+autenticato