Scanner del volto individua malattie

Lo sostengono alcuni ricercatori universitari tedeschi, secondo cui č possibile aiutare il medico a formulare la giusta diagnosi. Ma č davvero possibile?

Roma - Alcuni ricercatori avrebbero messo a punto un software capace di individuare alcune patologie di origine genetica attraverso una scansione del volto della persona. Ad affermarlo č il professor Dagmar Wieczorek, dell'Istituto di genetica umana della Clinica Universitaria di Essen, in Germania, che nel corso di un congresso a Strasburgo ha illustrato i propri esperimenti.

Wieczorek ha infatti sottoposto al sistema da lui ideato le immagini di 55 persone affette da diverse malattie genetiche e nel 76 per cento dei casi il software ha riconosciuto il tipo di patologia.

Ad applaudire la scoperta sono stati fin da subito i rappresentanti dell'americana Cornelia de Lange Foundation, fondazione dedicata allo studio e alla lotta di una rara sindrome che colpisce fin dalla nascita.
Stando a Wieczorek, questo nuovo programma potrebbe rivelarsi prezioso nell'assistere i medici nell'individuazione della giusta diagnosi, soprattutto dinanzi a sindromi o patologie poco diffuse e sulle quali in pochi possono vantare una sufficiente esperienza.

Dal poco materiale finora diffuso si sa che il software č in grado di scansionare una serie di fotografie bidimensionali del volto. Questo viene poi sezionato in una mappa di 48 punti. Attraverso un'analisi del posizionamento sul volto di ciascuno di questi punti, delle distanze tra di loro e con un confronto di questi dati con quelli archiviati in un database ad hoc, il programma sarebbe in grado di individuare la malattia e "suggerire" la diagnosi.
TAG: ricerca
4 Commenti alla Notizia Scanner del volto individua malattie
Ordina