Si organizza il Linux Day 2002 italiano

L'anno scorso una vasta adesione ha accolto in numerose città la manifestazione per il Software Libero e il Pinguino. Ora è partita l'organizzazione per l'edizione 2002. Agli eventi potranno partecipare tutti

Si organizza il Linux Day 2002 italianoRoma - Si terrà il 23 novembre 2002 il prossimo Linux Day in Italia, la manifestazione che nell'edizione dello scorso anno ha saputo coinvolgere decine di città del nostro paese in un evento nato per promuovere Linux e il Software Libero. Per il 23 novembre i preparativi sono già in corso.

In una breve nota diffusa dalla ILS, Italian Linux Society, si invitano tutti i Linux User Group (LUG) che operano localmente in Italia e tutti quei gruppi, associazioni e singoli individui che utilizzano e intendono promuovere il software libero a stabilire, organizzare e pubblicizzare eventi in occasione del 23 novembre.

Le linee guida dell'organizzazione per l'evento, reperibili qui spiegano che "l'eventuale utilizzo di software proprietario deve essere solamente occasionale, e non funzionale alla manifestazione. Ciò significa che è eventualmente possibile tenere in considerazione anche software proprietario, ad esempio per questioni di interoperabilità, o in mancanza di un equivalente libero, o in risposta a richieste in proposito eccetera, purché sia chiaro che lo scopo della manifestazione non è la promozione di tale software. In ogni caso la responsabilità di ciò che viene mostrato, se non fa parte dei materiali comuni, ricade sul singolo LUG (ad esempio per questioni di licenze) e non su ILS".
I singoli eventi devono essere realizzati dagli interessati che dovranno contare sulle proprie energie ed eventualmente su materiali e indicazioni provenienti da ILS. Invece l'accesso a tutti gli eventi dev'essere aperto a chiunque e non sarà dunque possibile per nessuno chiedere biglietti di ingresso a pagamento o altri oneri neppure per il materiale distribuito nel corso degli eventi.

"Il Linux Day - conclude il documento sulle linee guida - non ha rapporti con movimenti politici o d'opinione esterni rispetto all'obiettivo della manifestazione. Questo significa che non è ammissibile che sia organizzato nell'ambito di manifestazioni di tali movimenti. Ciò non esclude eventuali rapporti con figure istituzionali".

Su questa pagina oltre a leggere la notizia dedicata al Linux Day 2001 è anche possibile partecipare al forum online che ha raccolto finora diverse interessanti testimonianze sulla manifestazione.
TAG: italia
115 Commenti alla Notizia Si organizza il Linux Day 2002 italiano
Ordina
  • certa gente e utonto altra gente?
    Quand'e` che 'sti cazzo di paraocchi mentali spariranno? Chi ha ancora paura di mettersi a cercare di capire come stanno le cose?
    Vent'anni? Trent'anni?
    Quanto ci vorra` ANCORA per far sparire la differenza?

    Gli utonti rimangono UTONTI perche` vogliono rimanere cosi`, perche` si crogiolano nella presunzione di essere gente normale.

    Dall'altra parte ci sono quelli che si fregiano di sapere chissa` cosa...

    non e` cosi` difficile.
    Non ci sono caste chiuse.
    non+autenticato

  • 2001: Anno di linux
    2000: Anno di linux
    [...proseguire a piacere una liastrocca gia' sentita]
    non+autenticato
  • scaricatelo e proatelo poi fatemi sapere
    hurd si che e' una cosa seriaSorride
    i kernel monolitici stanno out
    non+autenticato


  • - Scritto da: Mitra
    > scaricatelo e proatelo poi fatemi sapere
    > hurd si che e' una cosa seriaSorride
    > i kernel monolitici stanno out

    ma chi sei ? Capsula di Zelig ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: KerNivore
    >
    >
    > - Scritto da: Mitra
    > > scaricatelo e proatelo poi fatemi sapere
    > > hurd si che e' una cosa seriaSorride
    > > i kernel monolitici stanno out
    >
    > ma chi sei ? Capsula di Zelig ?

    no sono tatiana........
    .....................

    ....................

    ..................

    CHI E' TATIANA?
    CHIE E? TATIANA ?

    tatiana e' l'amica mia quella grassa
    talmente grassa che per usare linux
    si e' infilata la ethernet nel
    culo


    non+autenticato
  • > tatiana e' l'amica mia quella grassa
    > talmente grassa che per usare linux
    > si e' infilata la ethernet nel
    > culo

    peggio se era SCSI!
    non+autenticato
  • Comincio a preoccuparmi. Crasha + volte Linux in un anno che Windows in un giorno!!!
    non+autenticato


  • - Scritto da: SiN
    > Comincio a preoccuparmi. Crasha + volte
    > Linux in un anno che Windows in un giorno!!!

    si ? beh, dicci allora come' andato questo crash, sentiamo.

    Distro ? Versione del kernel ? Cosa stavi facendo ? Usavi interfacce grafiche ? hai provato ad aprire una sessione da remoto ? sei sicuro che fosse crashato LINUX e non il tuo programma di posta...

    aspettiamo dettagli....

    non+autenticato


  • - Scritto da: KerNivore

    >
    > Distro ?


    Mandrake 8.0

    >Versione del kernel ?

    Non me lo ricordo, ma posso controllare.

    >Cosa stavi
    > facendo ?

    Installando alcuni programmi. Per la precisione in quel momento StarOffice 5.2


    >Usavi interfacce grafiche ?


    KDE 2

    >hai
    > provato ad aprire una sessione da remoto ?

    No, visto che usavo un portatile in stand alone e non avevo altri PC nelle vicinanze utili allo scopo


    > sei sicuro che fosse crashato LINUX e non il
    > tuo programma di posta...

    BEh, ovviamente ha crashato l'installer di staroffice, ma ha trascinato Linux con sè.


    >
    > aspettiamo dettagli....


    forniti

    non+autenticato


  • - Scritto da: SiN

    > BEh, ovviamente ha crashato l'installer di
    > staroffice, ma ha trascinato Linux con sè.

    che abbia crashato l'installer di staroffice non faccio fatica a crederlo...
    quello che mi sembra impossibile e' che si sia tirato dietro il kernel (o anche solo il kde).

    immagino saprai come chiudere un'applicazione crashata anche se ti blocca momentaneamente X, vero ?

    hint : CTRL + ALT + Fn (n=1,2,3,4,5...)

    scusa se insisto, ma, sono poco convinto.

    Ciao.
    non+autenticato


  • - Scritto da: KerNivore

    >
    > immagino saprai come chiudere
    > un'applicazione crashata anche se ti blocca
    > momentaneamente X, vero ?
    >
    > hint : CTRL + ALT + Fn (n=1,2,3,4,5...)


    provato: nessun effetto.


    > scusa se insisto, ma, sono poco convinto.


    Tranquillo, se ho detto che ha crashato, ha crashato.


    non+autenticato


  • - Scritto da: SiN

    > > scusa se insisto, ma, sono poco convinto.
    >
    >
    > Tranquillo, se ho detto che ha crashato, ha
    > crashato.

    allora cambia distribuzione o cambia hardware Sorride

    non+autenticato
  • è monolitico,
    non nucleo minimo,
    non implementa thread...

    non bollatemi come troll xchè è la semplice verità
    non+autenticato


  • - Scritto da: a's
    > è monolitico,
    > non nucleo minimo,
    > non implementa thread...
    >

    E' molto stabile
    e' portabile
    e' scalabile
    con l'uso dei moduli il suo essere monolitico si riduce in maniere considerevole (e poi dove sta scritto che essere un kernel monolitico e' svantaggioso??)
    ha il sistema di packet filtering integrato attualmente migliore al mondo
    e' performante
    ecc..ecc..

    > non bollatemi come troll xchè è la semplice
    > verità
    che sei troll?Occhiolino

    e tu non bollarmi cone linuxaro perche' e' la semplice verita'Con la lingua fuori

    Anonymous
    non+autenticato
  • > E' molto stabile
    nè più ne meno di un qualunque altro unix like, diciamo, sta nella sua aurea mediocritas
    > e' portabile
    molto meno di molti altri unix (che sia "portato" è un fatto, ma dipende dal fatto che è molto amato più che dalla portabilità intrinseca, non dimentichiamo il kernel monolitico)
    > e' scalabile
    molto meno di molti altri unix like
    > con l'uso dei moduli il suo essere
    > monolitico si riduce in maniere
    > considerevole (e poi dove sta scritto che
    > essere un kernel monolitico e'
    > svantaggioso??)
    sta scritto su qualunque manuale di sistemistica e anche se non credo ai dogmi in genere credo che un kernel monolitico come quello di Linux non sia particolarmente brillante rispetto a tanti altri, molti dei quali SONO anche gratuiti e open source.
    Hanno solo lo svantaggio, proprio per il loro non essere unix mediocri (come è invece Linux) di poter seriamente rompere le scatole agli OS di Sun e IBM sui macchinoni grandi, per intenderci quelli che gli danno i margini più ampli, gli danno ritorno di immagine e anche una buona fetta di quel che mangiano...
    E quindi "oh quanto è fico Linux" "oh, ma è anche appoggiato da veri esperti, mica gente come M$" "è la speranza contro il monopolio sui desktop" "è già un os consumer come e meglio di windows"... e tante altre baggianate modaiole spinte dal grande burattinaio...

    > e' performante
    ma per piacere, sarà performante rispetto a findus, ma le performance (in una marea di contesti diversi) sono inferiori a quelle di altri unix (bsd per restare sul gratuito).

    Non fatevi ingannare dalla propaganda, è sempre una gran brutta cosa sia quando viene da Redmond che quando viene da altri, buona sola per passare da un orecchio all'altro facendo un pò di rumore come il jingle di uno spot.
    non+autenticato
  • il problema principale è che la gente parla troppo per sentito dire e senza competenze, e si permette anche di criticare un sistema rispetto all'altro, senza sapere come funziona ne uno ne l'altro
    non+autenticato
  • - Scritto da: gio74web
    > > E' molto stabile
    > nè più ne meno di un qualunque altro unix
    > like, diciamo, sta nella sua aurea
    > mediocritas

    diciamo che un sistema unix e' un dei piu' stabili: e' poco?

    > > e' portabile
    > molto meno di molti altri unix (che sia
    > "portato" è un fatto, ma dipende dal fatto
    > che è molto amato più che dalla portabilità
    > intrinseca, non dimentichiamo il kernel
    > monolitico)

    Vero. Resta comunque il fatto che il kernel linux viene portato ormai su qualune cosa abbia un processore e della memoria.
    E anche questo non mi sembra poco.

    > > e' scalabile
    > molto meno di molti altri unix like

    con l futuro kernel 2.6.x, derivato dal 2.5.x, la differenza diventaera' irrisoria se non nulla.

    > > con l'uso dei moduli il suo essere
    > > monolitico si riduce in maniere
    > > considerevole (e poi dove sta scritto che
    > > essere un kernel monolitico e'
    > > svantaggioso??)
    > sta scritto su qualunque manuale di
    > sistemistica

    Una volta un tizio disse che i pc non avrebbero mai avuto bisogno di piu' di 64k di memoria (sul numero potrei sbagliarmi)


    > in genere credo che un kernel monolitico
    > come quello di Linux non sia particolarmente
    > brillante rispetto a tanti altri, molti dei
    > quali SONO anche gratuiti e open source.

    Non mettermi in bocca cose che non ho mai detto.
    Ho detto che a mio avviso e' performante, non che e' _il piu'_ performante.

    > Hanno solo lo svantaggio, proprio per il
    > loro non essere unix mediocri (come è invece
    > Linux) di poter seriamente rompere le
    > scatole agli OS di Sun e IBM sui macchinoni
    > grandi, per intenderci quelli che gli danno
    > i margini più ampli, gli danno ritorno di
    > immagine e anche una buona fetta di quel che
    > mangiano...

    su quei "macchinoni" un os non ci va se non e' un buon os.
    Tu ce lo metteresti win2k su il server piu' importante della tua azienda, sempre collegato a internet e che deve gestire tutta la tua intranet?

    > E quindi "oh quanto è fico Linux" "oh, ma è
    > anche appoggiato da veri esperti, mica gente
    > come M$" "è la speranza contro il monopolio
    > sui desktop" "è già un os consumer come e
    > meglio di windows"... e tante altre
    > baggianate modaiole spinte dal grande
    > burattinaio...
    >

    Queste sono frasi fatte dai soliti lamer che non hanno niente da fare.
    Tanto piu' che io linux sui desktop non ce lo vedo prima di 5 anni.

    > > e' performante
    > ma per piacere, sarà performante rispetto a
    > findus, ma le performance (in una marea di
    > contesti diversi) sono inferiori a quelle di
    > altri unix (bsd per restare sul gratuito).
    >

    Io infatti uno quasi eslusivamente bsd.
    Ma non puoi dirmi che un sistema linux ben configurato non sia performante.
    Windows fammi un piacere e lascialo fuori che e' assolutamente improponibile fare un paragone.


    Anonymous
    non+autenticato
  • > diciamo che un sistema unix e' un dei piu'
    > stabili: e' poco?
    non ho mai detto il contrario quindi:
    > Non mettermi in bocca cose che non ho mai
    > detto.
    ; )
    > Vero. Resta comunque il fatto che il kernel
    > linux viene portato ormai su qualune cosa
    > abbia un processore e della memoria.
    > E anche questo non mi sembra poco.
    e infatti non è poco, è molto ma IMHO negativo perchè in pratica ha distolto molte energie, investimenti e programmatori competenti e liberi da progetti che partono da basi ben più solide (tipo bsd, per restare tra parenti...)

    > Una volta un tizio disse che i pc non
    > avrebbero mai avuto bisogno di piu' di 64k
    > di memoria (sul numero potrei sbagliarmi)
    640 Kb, e il tale dalle stesse fonti (1 x tutte Tenenbaun, spero di averlo scritto bene) è stato considerato sempre come uno "spacciatore di cattivo software" o perlomeno un tizio 0 lungimirante, e non solo per quelle famose sparate, v. anche "non credo che Internet abbia futuro, 1995 circa

    > su quei "macchinoni" un os non ci va se non
    > e' un buon os.
    bsd sarebbe già all'altezza (IMHO)

    > Tanto piu' che io linux sui desktop non ce
    > lo vedo prima di 5 anni.
    io spererei un po prima, ma preferirei vederci hurd ; )
    non+autenticato


  • - Scritto da: gio74web
    > > E' molto stabile
    > nè più ne meno di un qualunque altro unix
    > like, diciamo, sta nella sua aurea
    > mediocritas

    Ne piu' ne meno come un qualunque altro unix ?
    Come a voler dire che si puo' essere *ancora* piu' stabili ?!?!?!



    > > e' portabile
    > molto meno di molti altri unix (che sia
    > "portato" è un fatto, ma dipende dal fatto
    > che è molto amato più che dalla portabilità
    > intrinseca, non dimentichiamo il kernel
    > monolitico)

    Se e' stato "portato" vuol dire che e' portabile !!! Prova un po a fare un porting di winzozz su sparc !!!! o su arm o su hppa ecc...

    > > e' scalabile
    > molto meno di molti altri unix like

    si, ma piu' di altri unix free che citi dopo (ad es. "scala" meglio di freebsd)

    > > con l'uso dei moduli il suo essere
    > > monolitico si riduce in maniere
    > > considerevole (e poi dove sta scritto che
    > > essere un kernel monolitico e'
    > > svantaggioso??)
    > sta scritto su qualunque manuale di
    > sistemistica e anche se non credo ai dogmi
    > in genere credo che un kernel monolitico
    > come quello di Linux non sia particolarmente
    > brillante rispetto a tanti altri, molti dei
    > quali SONO anche gratuiti e open source.
    > Hanno solo lo svantaggio, proprio per il
    > loro non essere unix mediocri (come è invece
    > Linux) di poter seriamente rompere le
    > scatole agli OS di Sun e IBM sui macchinoni
    > grandi, per intenderci quelli che gli danno
    > i margini più ampli, gli danno ritorno di
    > immagine e anche una buona fetta di quel che
    > mangiano...

    ad esempio ? di quali altri unix gratuiti ed opensource stai parlando ? perche' non fai dei nomi ? come detto sopra, FreeBSD sui "macchinoni" di cui parli va molto peggio di linux (quando ci va)


    > E quindi "oh quanto è fico Linux" "oh, ma è
    > anche appoggiato da veri esperti, mica gente
    > come M$" "è la speranza contro il monopolio
    > sui desktop" "è già un os consumer come e
    > meglio di windows"... e tante altre
    > baggianate modaiole spinte dal grande
    > burattinaio...

    beh... prenditela con il burattinaio ! Linux non e' nato per fare windowz ! se poi qualcun'altro vuol farglielo fare sono affari suoi !!!


    > > e' performante
    > ma per piacere, sarà performante rispetto a
    > findus, ma le performance (in una marea di
    > contesti diversi) sono inferiori a quelle di
    > altri unix (bsd per restare sul gratuito).

    vedi sopra. Bsd e' piu' performante in certi contesti, meno in altri.

    prima parli della portabilita' come se fosse la cosa piu' importante, poi invece sembra che la cosa piu' importante sia la "performanza".

    Mettiti d'accordo con te stesso ! E' facile trovare sempre da dire "si', ma c'e' questo che e' piu'....". senza mai citare due volte lo stesso prodotto.
    Alla fine quello che conta e' l'insieme del tutto : performanza + stabilita' + portabilita (+ tante altre cose non citate in questo thread)


    > Non fatevi ingannare dalla propaganda, è
    > sempre una gran brutta cosa sia quando viene
    > da Redmond che quando viene da altri, buona
    > sola per passare da un orecchio all'altro
    > facendo un pò di rumore come il jingle di
    > uno spot.

    su questo non ci piove. ma la propaganda e' arrivata 10 anni dopo la nascita di linux...

    non+autenticato
  • > Ne piu' ne meno come un qualunque altro unix
    > ?
    > Come a voler dire che si puo' essere
    > *ancora* piu' stabili ?!?!?!

    si, ci sono alcune famiglie di sistemi molto più stabili di Unix, altre molto più performanti, altre molto più portabili.
    Mettendole insieme poche hanno tutte queste caratteristiche contemporaneamente e di queste non me ne risulta nessuna free.
    Ma limitandoci agli unix free ce ne sono di gran lunga di meglio di Linux in ciascuna di queste caratteristiche e anche di tutte messe insieme...
    Chiudo qui perchè non voglio fare polemica, ma girella un po fuori da kernel.org, vedrai un rigoglioso panorama di open source non linux!
    non+autenticato


  • - Scritto da: gio74web
    > > Ne piu' ne meno come un qualunque altro
    > unix
    > > ?
    > > Come a voler dire che si puo' essere
    > > *ancora* piu' stabili ?!?!?!
    >
    > si, ci sono alcune famiglie di sistemi molto
    > più stabili di Unix,

    lo so, era ironico ! ma forse non si capiva !!!

    > altre molto più
    > performanti, altre molto più portabili.
    > Mettendole insieme poche hanno tutte queste
    > caratteristiche contemporaneamente e di
    > queste non me ne risulta nessuna free.

    come dicevo nell'altro post. C'e' sempre qualcosa che e' meglio in una categoria specifica, ma quello che bisogna guardare e' l'insieme ! ( a meno che non si abbia bisogno proprio di *quella* caratteristica in particolare !)

    > Ma limitandoci agli unix free ce ne sono di
    > gran lunga di meglio di Linux in ciascuna di
    > queste caratteristiche e anche di tutte
    > messe insieme...

    ok, fai i nomi allora !!!! non me ne viene in mente nessuno...

    > Chiudo qui perchè non voglio fare polemica,

    nemmeno io !

    > ma girella un po fuori da kernel.org, vedrai
    > un rigoglioso panorama di open source non
    > linux!

    ci giro e ci lavoro da 5 anni in questo rigoglioso panorama e, IMHO, linux attualmente e' il sistema operativo open source con le caratteristiche migliori in circolazione...

    (per i BSDari... non flammate ! ho scritto IMHO !!!! eh eh !!!)

    non+autenticato
  • > ci giro e ci lavoro da 5 anni in questo
    > rigoglioso panorama e, IMHO, linux
    > attualmente e' il sistema operativo open
    > source con le caratteristiche migliori in
    > circolazione...

    be, sicuramente è quello con più drivers, gruppi di discussione e sviluppo, diciamo che da qualche anno sta vivendo un momento d'oro rispetto ad altri ambienti, ma analizzandone le basi non credo che sia quello con le spalle più larghe.
    Per le specifiche teoriche credo che sia molto chiaro e iiluminate il thread di discussione tra Tnenbaun (non sono sicuro alla lettera!) e Torvald (che sicuramente troverai ancora con Google).
    Nella pratica basti pensare ad esempio che BSD è stato scelto (e di recente anche finanziato) dalla difesa statunitense come OS desktop/small server (mentre Linux SE è ancora considerato immaturo) e che sempre BSD è il sistema più copiato (parti di QNX, OSX e anche il supporto di rete di W2K), passi che è la licenza a permetterlo, ma tanti altri sistemi lo permettono e non hanno avuto lo stesso "successo".
    Sinceramente mi auguro che in ambiente gnu hurd possa avere lo stesso successo di Linux e sostituirlo come kernel, parte da basi migliori e quindi può andare più lontano. E per farlo ha bisogno di essere apprezzato, praticato e arricchito da tanti come lo è stato Linux, senza di questo, come qualunque altro sistema buono ma misconosciuto (e ce ne sono stati tanti) resterebbe per sempre un geniale ma inutile nuovo minix!
    non+autenticato


  • - Scritto da: gio74web

    > Per le specifiche teoriche credo che sia
    > molto chiaro e iiluminate il thread di
    > discussione tra Tnenbaun (non sono sicuro
    > alla lettera!) e Torvald (che sicuramente
    > troverai ancora con Google).

    Tanenbaum e' un grande teorico, linux esiste...


    > Nella pratica basti pensare ad esempio che
    > BSD è stato scelto (e di recente anche
    > finanziato) dalla difesa statunitense come
    > OS desktop/small server (mentre Linux SE è
    > ancora considerato immaturo) e che sempre
    > BSD è il sistema più copiato (parti di QNX,
    > OSX e anche il supporto di rete di W2K),
    > passi che è la licenza a permetterlo,

    appunto, questioni di licenza.

    > Sinceramente mi auguro che in ambiente gnu
    > hurd possa avere lo stesso successo di Linux
    > e sostituirlo come kernel, parte da basi
    > migliori e quindi può andare più lontano.

    Che parta da basi migliori e' tutto da dimostrare.

    Anzi, come dimostra la storia, non e' dimostrabile !! Ma non e' nemmeno dimostrabile il contrario !!!

    Quello che contano comunque sono i fatti. vedremo come si comportera' in ambienti reali appena sara' usabile....


    > E
    > per farlo ha bisogno di essere apprezzato,
    > praticato e arricchito da tanti come lo è
    > stato Linux, senza di questo, come qualunque
    > altro sistema buono ma misconosciuto (e ce
    > ne sono stati tanti) resterebbe per sempre
    > un geniale ma inutile nuovo minix!

    Beh... minix e' una chiavica Sorride !!!!

    Molto utile didatticamante... ma sempre chiavica e' !!!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)