DARPA: zero dollari per l'Urban Challenge

L'amministrazione Bush taglia i fondi al Pentagono per le sfide iper-tecnologiche a cui partecipano anche ricercatori italiani

Washington (USA) - C'è maretta nel quartier generale della DARPA: l'agenzia speciale del Pentagono dedicata alla ricerca deve infatti fare i conti con un drastico calo dei fondi a disposizione. In particolare, l'ultima decisione finanziaria della Casa Bianca ha azzerato i premi disponibili per i team che partecipano al DARPA Challenge, una delle più interessanti sfide robotecnologiche mondiali.

Ad essere colpita nell'immediato è la DARPA Urban Challenge, la sfida per motoveicoli robotici alle prese con un ambiente cittadino, un challenge a tutto campo che vede coinvolti anche ricercatori italiani.

Come si può leggere su Wired DARPA non potrà consegnare i premi da 2,7 milioni di dollari ipotizzati in precedenza e si limiterà a consegnare dei simbolici trofei. "Prometto che i trofei saranno consegnati - aveva già assicurato il direttore dell'Agenzia Tony Tether - perché li comprerò io stesso".
19 Commenti alla Notizia DARPA: zero dollari per l'Urban Challenge
Ordina
  • gli usa son troppo occupati a prepararsi per quello che sarà...
    ...sanno benissimo (ma sottostimano) che avranno bisogno di ingenti risorse tra poco.

    quello che sottovalutano però sarà la determinazione.

    Ah, per restare in tema:
    in fine, hanno ammesso di aver usato il fosforo
    http://www.ansa.it/opencms/export/main/visualizza_...

    ...ma come, prima dicono di no, e poi confermano?
    e ora come faranno i trollazzi qui dentro, a cosa si appiglieranno?

    Anonimo
    non+autenticato
  • non è mica la prima volta.....è sempre stato così.....

    in Vietnam usarono l'agente orange e il napalm eppure ci sono voluti decenni per farglielo ammettere.....

    se si avviasse un processo come quello di Norimberga a carico degli USA verrebbero a galla crimini peggiori di quelli commessi dai nazisti ( non a caso i peggiori nazi e i loro discendenti occupano posizioni di rilievo nell'establishment militare USA )

    - Scritto da:
    > gli usa son troppo occupati a prepararsi per
    > quello che
    > sarà...
    > ...sanno benissimo (ma sottostimano) che avranno
    > bisogno di ingenti risorse tra
    > poco.
    >
    > quello che sottovalutano però sarà la
    > determinazione.
    >
    > Ah, per restare in tema:
    > in fine, hanno ammesso di aver usato il
    > fosforo

    > http://www.ansa.it/opencms/export/main/visualizza_
    >
    > ...ma come, prima dicono di no, e poi confermano?
    > e ora come faranno i trollazzi qui dentro, a cosa
    > si
    > appiglieranno?
    >
    > Anonimo
    non+autenticato
  • Queste idiozie sono solo uno spreco di soldi non produttivo. I Repubblicani USA fanno ancora ciò che è sensato e giusto, stroncano il magna magna dietro queste stupidaggini "socializzanti" in cui c'è troppa gente che si ruba i soldi dello Stato, Federale nel caso degli USA.
    Se venisse adottata la stessa politica anche in Italia e nell' UE staremmo tutti meglio e le cose migliorerebbero ! Un pò di giri sporchi di soldi in meno e meno tasse.
    non+autenticato
  • idiozia la ricerca scientifica?!?!? ma per piacere, certo che l'ignoranza non ha limiti...

    demetrio
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > idiozia la ricerca scientifica?!?!? ma per
    > piacere, certo che l'ignoranza non ha
    > limiti...
    >
    > demetrio

    Visto e considerato l'enorme quantità di stupidaggini spacciate per ricerca scientifica al giorno d'oggi.. sì, sono idiozie. I vari concorsi andrebbero aboliti. E' ora di farla finita con le stupidaggini e tornare alla serietà, così ci sarà meno gente a lucrarci sui soldi dello stato e quindi dei cittadini.
    Le università italiane sono l'esempio più evidente di come sia deleteria la ricerca scientifica in mano a gente che sa solo vantarsi ma non sa produrre nulla di concreto.
    non+autenticato
  • Quoto e concordo con te ma vale solo per l'Italia.
    Nel resto dell'Europa le università sono intrecciate con il mondo del lavoro e gli studenti sono allo stesso tempo lavoratori.

    Te lo dico perchè ho fatto 4 anni a Stoccolma e lavoravo 5 ore al giorno alla progettazione/realizazione di macchine industriali e applicavo quello che studiavo nella facoltà che frequentavo le altro 5 ore della giornata.

    Come me tutti gli altri studenti lavorano per quel che studiano. Lo impone la legge.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Quoto e concordo con te ma vale solo per
    > l'Italia.
    >
    > Nel resto dell'Europa le università sono
    > intrecciate con il mondo del lavoro e gli
    > studenti sono allo stesso tempo
    > lavoratori.
    >
    > Te lo dico perchè ho fatto 4 anni a Stoccolma e
    > lavoravo 5 ore al giorno alla
    > progettazione/realizazione di macchine
    > industriali e applicavo quello che studiavo nella
    > facoltà che frequentavo le altro 5 ore della
    > giornata.
    >
    > Come me tutti gli altri studenti lavorano per
    > quel che studiano. Lo impone la
    > legge.

    beato te, in Italia una cosa del genere non la vedremo nemmeno tra 100 anni
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > idiozia la ricerca scientifica?!?!? ma per
    > > piacere, certo che l'ignoranza non ha
    > > limiti...
    > >
    > > demetrio
    >
    > Visto e considerato l'enorme quantità di
    > stupidaggini spacciate per ricerca scientifica al
    > giorno d'oggi.. sì, sono idiozie. I vari concorsi
    > andrebbero aboliti. E' ora di farla finita con le
    > stupidaggini e tornare alla serietà, così ci sarà
    > meno gente a lucrarci sui soldi dello stato e
    > quindi dei cittadini.
    >
    > Le università italiane sono l'esempio più
    > evidente di come sia deleteria la ricerca
    > scientifica in mano a gente che sa solo vantarsi
    > ma non sa produrre nulla di
    > concreto.

    Quanto qualunquismo tutto in un solo post!

    Innanzi tutto, l'urban challenge non è una stupidaggine, in quanto stimola la ricerca nell'ambito dell'intelligenza artificiale con risvolti sulla vita di tutti, e di tutti i giorni. Il premio è nient'altro che un incentivo a far di meglio degli altri, un modo da stabilire una sana competizione. Bollare una cosa come questa come "stupidaggine" significa semplicemente non avere la benché minima idea di cosa si sta parlando.

    E per quanto riguarda le università italiane, un esempio su tutti: il politecnico di torino con il suo KiteGen, un generatore di elettricità che funziona con energia eolica che a chiamarlo "rivoluzionario" gli si fa un torto.

    http://www.kitewindgenerator.com/

  • - Scritto da: Fab978
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > idiozia la ricerca scientifica?!?!? ma per
    > > > piacere, certo che l'ignoranza non ha
    > > > limiti...
    > > >
    > > > demetrio
    > >
    > > Visto e considerato l'enorme quantità di
    > > stupidaggini spacciate per ricerca scientifica
    > al
    > > giorno d'oggi.. sì, sono idiozie. I vari
    > concorsi
    > > andrebbero aboliti. E' ora di farla finita con
    > le
    > > stupidaggini e tornare alla serietà, così ci
    > sarà
    > > meno gente a lucrarci sui soldi dello stato e
    > > quindi dei cittadini.
    > >
    > > Le università italiane sono l'esempio più
    > > evidente di come sia deleteria la ricerca
    > > scientifica in mano a gente che sa solo vantarsi
    > > ma non sa produrre nulla di
    > > concreto.
    >
    > Quanto qualunquismo tutto in un solo post!
    >
    > Innanzi tutto, l'urban challenge non è una
    > stupidaggine, in quanto stimola la ricerca
    > nell'ambito dell'intelligenza artificiale con
    > risvolti sulla vita di tutti, e di tutti i
    > giorni. Il premio è nient'altro che un incentivo
    > a far di meglio degli altri, un modo da stabilire
    > una sana competizione. Bollare una cosa come
    > questa come "stupidaggine" significa
    > semplicemente non avere la benché minima idea di
    > cosa si sta
    > parlando.
    >
    > E per quanto riguarda le università italiane, un
    > esempio su tutti: il politecnico di torino con il
    > suo KiteGen, un generatore di elettricità che
    > funziona con energia eolica che a chiamarlo
    > "rivoluzionario" gli si fa un
    > torto.
    >
    > http://www.kitewindgenerator.com/

    Sì, vabbè, la solita fuffa come le mirabolanti scoperte scientifiche all'avanguardia realizzate in Italia che sistematicamente non portanno a nulla di concreto "perchè servono altri test" ... ehhh! Nella medicina è un continuo di annunci su fantomatici farmaci anti-AIDS ed anti-cancro scoperti in Italia... da quanti anni raccontano queste balle? E per cosa secondo te se non per continuare a prendere fondi pubblici ? Si è mai visto nulla di concreto ? No.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Sì, vabbè, la solita fuffa come le mirabolanti
    > scoperte scientifiche all'avanguardia realizzate
    > in Italia che sistematicamente non portanno a
    > nulla di concreto "perchè servono altri test" ...
    > ehhh! Nella medicina è un continuo di annunci su
    > fantomatici farmaci anti-AIDS ed anti-cancro
    > scoperti in Italia... da quanti anni raccontano
    > queste balle? E per cosa secondo te se non per
    > continuare a prendere fondi pubblici ? Si è mai
    > visto nulla di concreto ? No.

    L'anno scorso il veicolo con cui lavoravano gli Italiani è arrivato al traguardo in 5a posizione.

    Gli annunci li fanno i giornalisti, che spesso non capiscono cio' di cui parlano. Non so come funzioni in ambito medico, ma dove lavoro io le cose le finanziano ditte esterne, i soldi che lo stato elargisce servono a ben poco e non dipendono da cio' che arriva sui giornali.
    non+autenticato
  • > idiozia la ricerca scientifica?!?!? ma per
    > piacere, certo che l'ignoranza non ha
    > limiti...

    D'altronde cosa vuoi che esca dalla testa di un italiano, che al max può pensare al calcio o alle veline? "Chemmifregaammè della ricerca..."Occhiolino
    non+autenticato
  • Lo spreco di soldi ha permesso a suo tempo alla DARPA di mettere in piedi quella che tu stai usando: internet.

    complimenti
    non+autenticato
  • Considerando che tra gli usi dei robot ideati dal DARPA ci sono in prospettiva sistemi per il "controllo dell'ordine pubblico" direi che il taglio di fondi sia provvidenziale. Robot armati che pattugliano le strade delle grandi citta' sono uno di quegl'incubi che rendono la vita del futuro molto meno rosea, quindi non credo che ci sia da strapparsi i capelli per la notizia...
    non+autenticato
  • i robot non serviranno per controllare le città dopo i bombardamenti nucleari nei prossimi 7-8 anni.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Considerando che tra gli usi dei robot ideati dal
    > DARPA ci sono in prospettiva sistemi per il
    > "controllo dell'ordine pubblico" direi che il
    > taglio di fondi sia provvidenziale. Robot armati
    > che pattugliano le strade delle grandi citta'
    > sono uno di quegl'incubi che rendono la vita del
    > futuro molto meno rosea, quindi non credo che ci
    > sia da strapparsi i capelli per la
    > notizia...


    La ricerca non è mai "buona" o "cattiva".
    Questa notizia è una pessima notizia.

  • - Scritto da: avvelenato

    > La ricerca non è mai "buona" o "cattiva".
    > Questa notizia è una pessima notizia.

    I agree.
    Per quanto, noi italiani dovremmo esserci abituati, dato che qua i fondi per la ricerca ce li dobbiamo raccattare dalle nostre tasche (una per tutte telethon). Cosi' siamo tutti contenti, i ricercatori perche' hanno qualche soldo, i politici perche' possono fregarsi i fondi pubblici (fondi che dovrebbero andare al benessere pubblico, quindi anche - se non soprattutto - alla ricerca) e gli amici dei politici che quei fondi se li spartiscono.

    Hmmm... Momento...

    E tutti gli altri?!?
    Mi sa che pagano e basta.
    Due volte: in tassazione e autotassazione.

    K1
    non+autenticato
  • Ovviamente tutta colpa delle spese militari. Chissà se le due guerra che hanno fatto si sono rivelate fonte di nuove tecnologie.
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Ovviamente tutta colpa delle spese militari.
    > Chissà se le due guerra che hanno fatto si sono
    > rivelate fonte di nuove
    > tecnologie.

    Come no!
    MK77, il fosforo bianco, i missili intelligenti.
    non+autenticato
  • Sisi pensa ancora che quello era fosforo bianco.

    aggiornati:
    http://www.rainews24.it/ran24/inchieste/guerre_ste...
    non+autenticato