Balzo laterale per Morpheus

Aspettando la 2.0, StreamCast ha aggiornato il client di file-sharing dimostrando che gli obiettivi più che sharing sono commercio elettronico e servizi a pagamento

Roma - Dopo aver abbandonato il network FastTrack di Kazaa ed essere "saltato" sulla rete Gnutella, Morpheus tenta ora di riguadagnare la precedente popolarità con nuove versioni più ricche di funzioni e servizi, alcuni dei quali a pagamento. Streamcast Network, che prevede di rilasciare il maggior upgrade al suo software - la versione 2.0 - entro la fine del mese, ha annunciato di voler rilasciare a giorni una release intermedia, la 1.9, che anticipa alcune delle novità della 2.0.

A sottolineare la sua nuova impostazione, la prossima versione di Morpheus integrerà un client di chat compatibile con AIM, l'instant messaging di AOL, che per una decina di dollari a trimestre può essere aggiornato per supportare la videoconferenza full-motion.

Il nuovo Morpheus includerà poi lo Shopping Club, una piattaforma di e-commerce da cui i partner di Streamcast offriranno una gamma sempre più estesa di prodotti: per ogni acquisto effettuato attraverso il "club", la mamma di Morpheus offrirà ai propri utenti dei buoni sconto.
Fra i nuovi servizi a pagamento vi sarà anche il Morpheus Minutes, uno strumento per effettuare chiamate a lunga distanza a prezzi definiti concorrenziali. Resta da vedere se questo servizio verrà esteso anche agli utenti che risiedono al di fuori degli USA.

E così, mentre la prima versione Preview di Morpheus, la 1.3.3.1, era essenzialmente un programma peer-to-peer nudo e crudo, le future release sembrano destinate a divenire sempre più un centro di raccolta di servizi on-line di vario genere.

Quello dei servizi e dei contenuti a pagamento è un business che sta tentando di seguire anche Brilliant Digital Entertainment appoggiandosi, con la sua nuova rete Altnet, sul popolare client di file-sharing Kazaa.
TAG: p2p
5 Commenti alla Notizia Balzo laterale per Morpheus
Ordina