Carlo d'Inghilterra e quell'incidente email

I dettagli della sua visita in Polonia sono stati inviati via email ad un uomo d'affari invece che ad un assistente speciale. Nelle mani di chi è il principe di Galles?

Londra - Di questi tempi la sicurezza e l'incolumità dei membri della famiglia reale inglese sono tenuti in enorme considerazione dalle forze di sicurezza britanniche, viste anche le ripetute minacce al paese provenienti dagli ambienti dell'estremismo mediorientale. Ma, a quanto pare, il Principe di Galles, Carlo, rischia grosso.

L'ufficio stampa del Foreign Office a Londra ha confermato infatti che una email contenente i dettagli di una visita in Polonia di Carlo è finita nelle mani sbagliate. In quel messaggio erano contenute tutte le informazioni sugli orari, i tracciati da percorrere, l'automobile da utilizzare e tutto il materiale che potrebbe risultare prezioso qualora qualcuno volesse attentare alla vita dell'erede al trono d'Inghilterra.

Il Foreign Office ha spiegato che quell'email, partita dagli uffici che si occupano della visita di Carlo, era indirizzata ad un responsabile di palazzo ma è finita nelle mani di un uomo d'affari.
Il Principe Carlo"Si è trattato di un errore sgradevole, - si sono affrettati a dichiarare al Ministero degli Esteri - prendiamo la sicurezza del Principe di Galles nella massima considerazione e dopo questo incidente ci stiamo assicurando che tutte le procedure email siano seguite con attenzione".

Non è chiaro quali siano le procedure ma risulta di certo imbarazzante - sebbene non sia stato riferito né dal Foreign Office né dai segretari della Corona - che un messaggio contenente quei dati sia stato inviato non solo alla persona sbagliata ma persino in modalità non cifrata, tanto che chi l'ha ricevuto ha potuto leggerlo, come probabilmente avrebbe potuto fare chiunque avesse intercettato quell'email spedita "in chiaro".
TAG: mondo
4 Commenti alla Notizia Carlo d'Inghilterra e quell'incidente email
Ordina