Fedora Core 6 c'è

Superati alcuni contrattempi, la celebre distro Linux sponsorizzata da Red Hat è finalmente disponibile nella nuova versione. Tra le novità, un nuovo gestore di pacchetti e un virtualization manager grafico

Roma - Con circa un mese di ritardo rispetto al suo tradizionale ciclo semestrale dei rilasci, il progetto Fedora ha dato alla luce la sesta versione della propria distribuzione di Linux. Nota con il nome in codice Zod, introduce novità di rilievo in diverse aree, quali l'interfaccia grafica, le performance, l'amministrazione del sistema e la virtualizzazione

La prima novità che si incontra in Fedora Core 6 è la possibilità di accedere, già in fase di installazione, a repository di package RPM di terze parti. Ciò può essere fatto utilizzando Yum, un tool per la gestione dei pacchetti e degli aggiornamenti che nell'ultima versione di Fedora ha preso il posto di Up2date come RPM manager predefinito.

"Con Yum diventa assai più semplice prendere la base di applicazioni di Fedora e aggiungervi tutti i pacchetti e i prodotti di terze parti che si possono trovare sulla rete", ha affermato Max Spevack, project leader di Fedora. "Questi miglioramenti, insieme all'ottimizzazione della dipendenza dai pacchetti e dei tool di aggiornamento, facilitano la gestione dei sistemi".
Utenti e amministratori di sistema possono inoltre beneficiare di nuovi strumenti grafici per trovare e risolvere i problemi relativi all'estensione di sicurezza SELinux, amministrare in modo avanzato i cluster LVM, configurare le stampanti, e gestire interamente il noto software di virtualizzazione open source Xen attraverso un'interfaccia grafica.

"Ora potete creare, cancellare e avviare le macchine virtuali di Xen senza dover utilizzare la shell a caratteri", ha spiegato Spevack, che ha poi espresso la speranza che questo nuovo virtualization manager, utilizzabile anche da remoto, possa spingere la popolarità della virtualizzazione anche tra gli utenti meno esperti.

Tra le altre novità di rilievo c'è X.org 7.1, che fornisce pieno supporto alla tecnologia di accelerazione grafica AIGLX, e il windows manager Compiz, capace di sfruttare AIGLX per aggiungere al desktop effetti visivi come trasparenze, dissolvenze e finestre 3D. Compiz viene installato di default, ma per utilizzarlo è necessario attivarlo manualmente.

Anche senza i prodigi del 3D, gli utenti di Fedora Core 6 possono "rifarsi gli occhi" grazie ad un tema grafico rinnovato, alle nuove versioni di GNOME (2.16) e KDE (3.5.4), e ai font DejaVu, divenuti i caratteri predefiniti di sistema.

Fedora Core 6 include poi la tecnologia Cool Key per il supporto nativo all'autenticazione via smart card, supporta IPv6, e utilizza un singolo kernel, basato sulla versione ufficiale 2.6.18, che identifica automaticamente il numero di processori del computer e configura il sistema di conseguenza.

Il nuovo sistema operativo promette di migliorare sensibilmente i tempi di esecuzione di molte applicazioni e le performance del file-system ext3. Da citare anche il supporto ai Mac x86, che si aggiungono alle piattaforme PC e PowerPC.

Come noto, Fedora rappresenta il banco di prova delle tecnologie che veranno eventualmente integrate nelle distribuzioni commerciali di Red Hat: quest'ultima è, non a caso, fondatrice e sponsor del progetto. La prossima versione di Red Hat Enterprise Linux, la 5, dovrebbe ad esempio includere la stessa piattaforma di virtualizzazione di Fedora Core 6 e il tool Yum. RHEL 5 raggiungerà il mercato tra la fine di questo e l'inizio del possimo anno.

Le immagini ISO di Fedora Core 6 possono essere scaricate dai link forniti in questa pagina. Dato l'elevato traffico a cui sono attualmente sottoposti i vari mirror FTP e HTTP, i gestori del progetto suggeriscono agli utenti di scaricare la nuova distribuzione utilizzando BitTorrent.

Già disponibile anche Fedora Core 6 Live-Spins, una versione live del sistema operativo sviluppata dalla comunità di sviluppatori volontari del Fedora Unity Project.
194 Commenti alla Notizia Fedora Core 6 c'è
Ordina
  • Ecco il business dell'open source
    Basta un press stampa come quello dell'oracle
    e la madre di tutte le distribuzioni linux cola giu a picco.
    Gli investitori si sono accorti di come sia facile
    buttare giu modelli di sviluppo basati sulla GPL
    questa cosa non va minimizzata anzi....
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ecco il business dell'open source
    > Basta un press stampa come quello dell'oracle
    > e la madre di tutte le distribuzioni linux cola
    > giu a
    > picco.
    > Gli investitori si sono accorti di come sia facile
    > buttare giu modelli di sviluppo basati sulla GPL
    > questa cosa non va minimizzata anzi....

    C'e' chi parla di -25 chi -27 chi -30%.Qualche punto percentuale non fa' differenza quando la perdita e' cosi' pensante.Quindi? Questo vuol dire che qualcosa non funzione nel modello GPL in ambito business.Eliminando tutti i vantaggi progettuali e della scrittura del codice il modello Open e' forse,poco applicabile all'attuale modello economico.Lo ha dimostrato RH oggi.Chiunque puo' prendersi la sua distribuzione ripulirla e rivenderla...se poi il "ladro" e' molto grosso..apriti cielo!.E' giusto questo? Direi che prima di tutto la comunita' dovrebbe concentrarsi sulle regole degli standard aperti evitando di dare troppe lezioni ad un mondo economico talmente complicato che il giorno prima puo' aprirsi ed il giorno dopo chiudersi.
    Eviterei in qualsiasi caso,agli avversari del pinguino di cantare vittoria.La situazione dall'altra parte non si prospetta altrettanto florida.
  • ho visto topic vergognosi su gimp e software openSource.
    Ma qualcuno lo sa che il film "Gli incredibili" è stato fatto con Gimp e software per linux (tra cui uno di cui nn ricordo il nome che costa tipo 3000 euro? Informatevi.

  • - Scritto da: bouncey2k

    > il film "Gli incredibili" è
    > stato fatto con Gimp e software per linux

    Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • Panic selling sul titolo redhat
    picchi del 30% jesus craist va giu di brutto
    hahahahhahah
    IndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereIndiavolatoIndiavolatoRotola dal ridereRotola dal ridereFicosoFicosoA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Panic selling sul titolo redhat
    > picchi del 30% jesus craist va giu di brutto
    > hahahahhahah
    > IndiavolatoIndiavolato
    >IndiavolatoRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereIndiavolato
    >IndiavolatoRotola dal ridereRotola dal ridereFicosoFicosoA bocca apertaA bocca aperta
    >A bocca aperta

    questa notizia rappresenta in modo emblematico lo scoppio della bolla open source che molti analisti aspettavano da qualche mese

    penso che domani PI ne parlerà parecchio
    non+autenticato
  • Mah io non riderei troppo.....se crolla linux come minimo MS ti raddoppia i prezzi di Vista? Oppure il sw ms te lo pirati?
    non+autenticato
  • In rosso a Wall Street le azioni della Red Hat, con una minusvalenza del 28,5% a 13,95 dollari, dopo una serie di downgrade sul titolo. In particolare Credit Suisse ha tagliato la raccomandazione da Outperform a Neutral, con target price da 29 a 14 usd; Sun Trust Rbsn Humphrey ha ridotto il giudizio da Buy a Neutral; JMP Securities ha portato il rating da Market Outperform a Market Perform.
    Ieri le azioni Red Hat hanno registrato uno scivolone in borsa, dopo l'offerta di Oracle di un supporto tecnico per il software Linux a metà prezzo rispetto a quello di Red Hat, principale distributore di Linux.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Mah io non riderei troppo.....se crolla linux
    > come minimo MS ti raddoppia i prezzi di Vista?
    > Oppure il sw ms te lo
    > pirati?

    non credo, linux e mac sono i piatti di una bilancia, se uno scende l'altro salse

    mentre windows, almeno finora, non ha subito danni dalla crescita linux, e in caso di "crollo" linux (semmai ha senso questa frase), bill dovrà ben guardarsi le spalle da jobs

    insomma, chiacchere da bar Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Mah io non riderei troppo.....se crolla linux
    > come minimo MS ti raddoppia i prezzi di Vista?
    > Oppure il sw ms te lo
    > pirati?

    Presumi male. Linux ha un mercato da prefisso telefonico sul desktop.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Panic selling sul titolo redhat
    > picchi del 30% jesus craist va giu di brutto
    > hahahahhahah
    > IndiavolatoIndiavolato
    >IndiavolatoRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereIndiavolato
    >IndiavolatoRotola dal ridereRotola dal ridereFicosoFicosoA bocca apertaA bocca aperta
    >A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Panic selling sul titolo redhat
    > > picchi del 30% jesus craist va giu di brutto
    > > hahahahhahah
    > > IndiavolatoIndiavolato
    > >IndiavolatoRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereIndiavolato
    > >IndiavolatoRotola dal ridereRotola dal ridereFicosoFicosoA bocca apertaA bocca aperta
    > >A bocca aperta


    Fedora è della redhat quindi è on topic di brutto.
    se poi ti rode che la mitica Cappella rossa sta facendo il botto a wall street cassi tuoi
    hahahahahah
    IndiavolatoIndiavolatoIndiavolatoFicosoFicosoFicosoA bocca apertaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
    Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • uscita Ubuntu edgy !!!
    purtroppo tutti i server di tutto il mondo
    sono talmente intasati che bisognerà aspettare un pò per scaricarla
    ora si va a 20kb

    se fossi uno che lavora con le schifezze di redmond mi metterei le mani nei capelli

    non+autenticato
  • se non portano gia' i parrucchini! A bocca aperta
    non+autenticato
  • Siccome non capite una mazza di economia
    non stupitevi se poi il vostro amato pinguazzo
    fa crollare in borsa la RedHat http://finance.google.com/finance?q=rhat

    i motivi ?
    la Oracle ha deciso di distribuire una versione di linux tagliando il supporto a redhat enterprise
    hahahhahahha
    Indiavolato
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > se poi il vostro amato pinguazzo
    > fa crollare in borsa la RedHat

    e che c'entra il pinguino?

    > i motivi ?
    > la Oracle ha deciso di distribuire una versione
    > di linux tagliando il supporto a redhat
    > enterprise


    ah dunque c'entra un competitor (unbreakable linux)
    non+autenticato
  • mai sentito parlare di speculatori? Poi comunque...non e' detto che cio' non si ripercuota anche su Oracle.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > mai sentito parlare di speculatori? Poi
    > comunque...non e' detto che cio' non si
    > ripercuota anche su
    > Oracle.

    Oracle entra proprio dove RedHat guadagnava di più,
    le installazioni server-side per database Oracle.
    Levate quelle rimane la fedora che fattura
    dicevo che fattura ......
    huaaahahahahahhahahahah Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato
  • Ma che hai da ridere? Hai appena detto che Oracle utilizza una sua versione di LINUX, invece di RedHat... Dov'è la sconfitta per LINUX???

    Mah...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ma che hai da ridere? Hai appena detto che Oracle
    > utilizza una sua versione di LINUX, invece di
    > RedHat... Dov'è la sconfitta per
    > LINUX???
    >
    > Mah...

    rido perchè se fa crack la redhat dietro si porta via la novell la smandriva la debian ecc ecc
    non+autenticato
  • e ci rimangono i *BSD,Solaris,Aix,ecc....
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ma che hai da ridere? Hai appena detto che Oracle
    > utilizza una sua versione di LINUX, invece di
    > RedHat... Dov'è la sconfitta per
    > LINUX???
    >
    > Mah...

    Oracle distribuirà RedHat Linux e darà il supporto direttamente senza alcuna intermediazione di RedHat

    RedHat, ti piace l'open source, beccati questa Perplesso
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Ma che hai da ridere? Hai appena detto che
    > Oracle
    > > utilizza una sua versione di LINUX, invece di
    > > RedHat... Dov'è la sconfitta per
    > > LINUX???
    > >
    > > Mah...
    >
    > Oracle distribuirà RedHat Linux e darà il
    > supporto direttamente senza alcuna
    > intermediazione di
    > RedHat
    >
    > RedHat, ti piace l'open source, beccati questa Perplesso

    Gia' pensa te che non considera nemmeno windows.....
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > Ma che hai da ridere? Hai appena detto che
    > > Oracle
    > > > utilizza una sua versione di LINUX, invece di
    > > > RedHat... Dov'è la sconfitta per
    > > > LINUX???
    > > >
    > > > Mah...
    > >
    > > Oracle distribuirà RedHat Linux e darà il
    > > supporto direttamente senza alcuna
    > > intermediazione di
    > > RedHat
    > >
    > > RedHat, ti piace l'open source, beccati questa
    >Perplesso
    >
    > Gia' pensa te che non considera nemmeno
    > windows.....

    Questo perchè ha trovato i cantinari che hanno lavorato per lei. Ora si sbarazza pure dei cantinari
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Siccome non capite una mazza di economia
    > non stupitevi se poi il vostro amato pinguazzo
    > fa crollare in borsa la RedHat
    > http://finance.google.com/finance?q=rhat
    >
    > i motivi ?
    > la Oracle ha deciso di distribuire una versione
    > di linux tagliando il supporto a redhat
    > enterprise
    > hahahhahahha
    > Indiavolato

    il business open source è troppo fragile e i giocatori di borsa se ne sono resi conto
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 18 discussioni)