Microsoft scova milioni di Windows infetti

Il nuovo rapporto dell'azienda sulla sicurezza si basa sul tool di rilevazione di Windows Update: nei primi sei mesi dell'anno la quantità di utenti Windows infettati sembra scesa di qualche punto rispetto all'anno scorso. I dettagli

Roma - Sono quattro milioni i PC che il Windows Malicious Software Removal Tool di Microsoft ha individuato nei primi sei mesi del 2006. Il tool, che si attiva dalle pagine di Windows Update e che viene costantemente aggiornato dal big di Redmond, ha messo in luce nuovamente l'ampiezza delle infezioni che colpiscono gli utenti Windows.

In particolare, di questi quattro milioni circa la metà presenta un tipo di infezione particolarmente insidioso: trojan e altri malware capaci di controllare da remoto il PC colpito. Un genere di attacco che spesso consente a cracker che operano da remoto di trasformare i PC in nodi di reti botnet, ossia network di computer che in qualsiasi momento possono essere utilizzati per assalti di vario genere: da attacchi distribuiti di tipo DDoS contro server-target,all'invio di massicce quantità di email commerciali per conto di spammer senza scrupoli che affittano le botnet.

Altri dati che saltano agli occhi dal Microsoft Security Intelligence Report appena reso pubblico, disponibile qui in pdf, riguardano la rilevazione di 43mila nuove varianti di trojan e dintorni sviluppate dai virus writer e diffuse nel corso della prima metà dell'anno.
Secondo Microsoft "gli aggressori, puntando ad un guadagno finanziario, stanno concentrando chiaramente il grosso del proprio lavoro di sviluppo in questo genere di malware". Va da sé che il pericolo è notevole: l'incapacità di molti utenti di proteggere a dovere il proprio sistema associato ad un numero sempre maggiore di trojan circolanti,rende sempre più comprensibili le preoccupazioni di chi teme l'impatto potenzialmente devastante delle botnet sulle attività internet. Senza contare naturalmente tutti i rischi per le informazioni personali e sensibili che sono associati a programmi capaci, in buona sostanza, di aprire porte d'accesso da remoto al computer infetto.

L'opinione degli esperti di Microsoft però è che, nonostante gli alti livelli della minaccia, la situazione sia leggermente meno critica del 2005. All'epoca, infatti, Microsoft aveva rilevato trojan nel 68 per cento dei computer sottoposti al Tool, molti di più dunque della situazione attuale.

Altre note che dovrebbero servire a guardare con qualche ottimismo al futuro sono quelle relative ai rootkit: gli attacchi basati sulla possibilità di "nascondere" codice infettivo secondo i dati diffusi da Microsoft sono diminuiti del 50 per cento negli ultimi sei mesi.
99 Commenti alla Notizia Microsoft scova milioni di Windows infetti
Ordina
  • Complicando cose che in altri SO sono molto più semplici e altrettanto potenti.

    http://www.theregister.co.uk/2005/05/20/windows_fi.../
    non+autenticato
  • .... due anni e non ho mai preso un virus!!
    Come OS è penoso, poi ci si metteno anche le persone totalmente incapaci che cliccano ovunque....
    Alle volte però purtroppo uno è costretto ad utilizzarlo: io ho ridotto al minimo (quasi nullo) il suo utilizzo, provateci anche voi!!

    Fan LinuxFan LinuxFan LinuxFan Linux
    non+autenticato

  • La MS ha richiarificato l'attivazione di Vista:

    "A Microsoft spokesman from the Licensing Dept told bit-tech that this would not be the case. He told us that Windows Vista will not require a system re-activation unless the hard drive and one other component is changed. This means that enthusiasts will be able to swap CPUs, memory and graphics cards out without any worry about having to re-activate with MS, either on the internet or by phone.

    Should you change the hard drive and another piece of hardware - for example for a major upgrade such as a motherboard change that requires a re-installation - Microsoft will allow you to re-activate up to 10 times. You will not, however, be able to have more than one machine activated concurrently.

    Should you wish to activate more than 10 times, you could be busted, or Microsoft could choose to let you activate again at its discretion.

    For hardcore system enthusiasts, keeping a ghosted, activated copy of Vista with no drivers could be a good way of being able to swap around components and machines with the minimum amount of hassle.

    This would seem to clear up some of the confusion about Vista activation. Let us know what you will be doing over in the forums!"

    Prima già bastava 1 volta e poi bisognava sempre telefonare alla MS (e potevano fare pure storie in certi casi). Ora 10 volte e poi bisogna telefonare anche meglio di prima.
    non+autenticato
  • quello che il sistema di redmond permette di
    intraprendere con facilità, è il piu grande
    affare criminale della storia

    le ricerche ci dicono che i crimini informatici
    sono costati, a livello mondiale, nel 2005, la
    bellezza di più di 100 miliardi di dollari

    nessun business criminale della storia, neppure tutte le organizzazioni mafiose messe insieme,
    riescono a fare danni tanto enormi

    naturalmente ora risponderanno quelli che non trovano altra soluzione che dare la colpa a utenti e clienti, tutti pedofili e pornazzofili, miseramente utonti, ma è altrettanto chiaro che il problema non è risolvibile dicendo che "il cliente ha sempre torto"

    è infatti chiaro che quando nel 2007 si vende una cosa così delicata come il so di un PCI, in un contesto di interconnessione mondiale a banda larga, e, IRRESPONSABILMENTE, si lancia il messaggio che non implica la benché minima nozione di base per essere usato, basta attaccare la spina e si entra in un mondo magico, fuffoso e farfalloso, e questo per piazzare la pentola a tutti, beh, sembra abbastanza chiaro di chi è la responsabilità, NON DI CHI COMPRA O USA, MA DI CHI VENDE DISINFORMANDO

    ed ecco i risultati: 95% di gente che non ne sa mezza, ma va in rete con connessioni a 20mb/s, che dopo circa mezzora ha il computer compromesso, con tutto ciò che ne deriva

    LA VERITA' E' CHE LA POLITICA DI MARKETING E VENDITA DI MICROSOFT, BASATA SULLA DISINFORMAZIONE (COMPUTER=TOSTAPANE) E' UNA GRANDE FACILITAZIONE PER TUTTI GLI INFO-CRIMINALI DEL MONDO, CHE SONO BEN LONTANI DAL RAGGIUNGERE UN NUMERO SUFFICIENTE DA SATURARE LA DISPONIBILITA' DI STRUMENTI PER LA LORO ATTIVITA' QUOTIDIANA FORNITI DA QUESTA AZIENDA (SONO TROPPO POCHI I DELINQUENTI IN RETE, PER SFRUTTARE TUTTI I PC WINDOWS POTENZIALMENTE ZOMBIFICABILI)

    Punto
    non+autenticato
  • Questo coso non l'ho proprio installato. Ma può convivere con altri firewall e antimalware che generalmente vengono utilizzati da tutti?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Questo coso non l'ho proprio installato. Ma può
    > convivere con altri firewall e antimalware che
    > generalmente vengono utilizzati da
    > tutti?

    forse non sai di averlo installatoOcchiolino
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 17 discussioni)