Premiata la miglior compressione della conoscenza umana

Wikipedia e compressione intelligente: il russo Alexander Ratushnyak ha ricevuto 500 euro per ogni punto percentuale in più di miglioramento sul fattore di compressione ottenuto battendo il record precedente

Roma - L'intelligenza artificiale avanzata passa per Wikipedia e gli algoritmi di compressione "adattabili". Ne sono convinti i promotori dello Hutter Prize, tanto da offrire 500 euro in premio per ogni punto percentuale di miglioramento sul fattore di compressione a chiunque sia in grado di battere il record precedente. Quest'anno, il russo Alexander Ratushnyak del Moscow State University Compression Project si è guadagnato un premio totale di 3.416 euro per i risultati ottenuti col suo programma di compressione paq8hp5.

La sfida offerta dallo Hutter Prize è semplice quanto complessa nella sua realizzazione pratica: creare una versione compressa (nella forma di un archivio auto-estraente) di un estratto di Wikipedia dal peso di 100 megabyte che occupi meno di 17 megabyte. Per ogni punto percentuale di miglioramento sul risultato minimo necessario per vincere il contest, viene offerta la succitata ricompensa.

La motivazione alla base del Prize è affascinante: essere in grado di comprimere meglio significa agire in maniera più intelligente per riuscire a ottenere un risultato migliore. E visto che l'obiettivo è lo sviluppo di algoritmi di compressione universali, si è scelto di utilizzare un estratto rappresentativo della celebre enciclopedia libera, divenuta ormai una buona istantanea della conoscenza umana nel moderno evo telematico.
L'intelligenza ha molti aspetti: creatività, capacità di risolvere i problemi, il riconoscimento di modelli predefiniti, capacità di classificazione, apprendimento, deduzione, sinterizzazione di analogie, conoscenza e tanti altri ancora. La sfida dello Hutter Prize si focalizza sulla definizione informale di intelligenza intesa come l'abilità di raggiungere degli obiettivi in un'ampia serie di ambienti diversi. I concetti chiave dell'intelligenza, in seno al progetto, sono la capacità di compressione e la massimizzazione dell'utilità.

L'abilità di raggiungere un livello di compressione migliore implica la capacità di saper prevedere le condizioni ambientali (dei dati da comprimere, ndr) superiore, e di conseguenza la possibilità di fare meglio. Grazie alla capacità del suo programma paq8hp5 (basato a sua volta sul progetto PAQ) di prevedere il modello di compressione migliore attraverso l'analisi dei contenuti piuttosto che sulla base di regole e schemi prefissati di ridondanza dei dati, Ratushnyak ha vinto l'edizione di quest'anno dello Hutter Prize arrivando a comprimere l'estratto della Wikipedia denominato enwik8 dai 100 Mega originali a 16.898.402 byte.

Come richiesto da Ratsushnyak, parte dei 3.500 euro vinti andranno a Przemyslaw Skibinski della University of Wroclaw Instytute of Computer Science, come riconoscimento per il suo contributo al già citato progetto PAQ. Marcus Hutter, presidente e fondatore dello Hutter Prize Committee, si è naturalmente congratulato con il vincitore per questo importante avanzamento nell'eccellenza degli algoritmi di compressione della conoscenza umana, grazie ai quali le capacità potenziali dell'intelligenza artificiale si avvicinano un po' di più alla loro realizzazione concreta.

Alfonso Maruccia
53 Commenti alla Notizia Premiata la miglior compressione della conoscenza umana
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)