Ian Clarke dà lezione a Stanford

Il creatore di Freenet al centro di un forum della prestigiosa università americana. Dovrà spiegare perché la Rete totalmente anonima è una novità e una necessità

Roma - Il 14 febbraio, mercoledì, Ian Clarke sarà ospitato dalla Stanford University, uno degli atenei più importanti negli Stati Uniti. Lo scozzese di Edinburgo, creatore della rete Freenet, dovrà spiegare perché un network totalmente anonimo non solo è una novità ma è, soprattutto, una necessità.

Clarke presenzierà al "Computer Systems Laboratory Colloquium" e il suo intervento avrà per titolo "Il Progetto Freenet: un sistema distribuito e decentralizzato di archiviazione e recupero di informazioni". L'evento è di grande interesse perché porta Freenet e la sua rivoluzione al centro del lavoro accademico e al centro di Stanford, da sempre una delle "fabbriche" dei maggiori talenti scientifici americani.

Esplicativo il comunicato di presentazione dell'evento: "Freenet è studiata per consentire la distribuzione dell'informazione su Internet senza timori di censura. Per ottenere questo scopo, Freenet fornisce anonimato a coloro che vi introducono informazioni e a coloro che vi accedono. Totalmente decentralizzata, nessuno controlla Freenet, neppure i suoi creatori. Questo fa sì che sia pressoché impossibile obbligare alla rimozione di una certa informazione dal sistema. In più, Freenet offre qualità notevoli su mezzi tradizionali di distribuzione delle informazioni come il World Wide Web, proprio grazie al caching dinamico e al mirroring dei contenuti".
Clarke, che sarà relatore a Stanford, si trova ormai da tempo negli Stati Uniti, dopo aver accettato di mettere in piedi con un partner americano la Uprizer, società di Santa Monica che si occupa di sviluppare applicazioni da far girare su Freenet.
TAG: censura
10 Commenti alla Notizia Ian Clarke dà lezione a Stanford
Ordina
  • "I worry about my child and the Internet all the time, even though she's too young to have logged on yet. Here's what I worry about. I worry that 10 or 15 years from now, she will come to me and say 'Daddy, where were you when they took freedom of the press away from the Internet?' " -Mike Godwin
    non+autenticato
  • mi avevano detto (quando ero piu' piccolo) che la mia liberta' finiva dove incominciava quella degli altri...

    peccato che cosi' si puo' :
    1) "sboccare" oltre ogni limite e passarla liscia..
    2)un documento infamante e falso, girera' "in rete" per sempre
    3) la foto di vostra sorella nuda, che le hanno rubato e pubblicato "in rete" rimarra a vita a sputtanarla
    4) cosi' come la vostra foto mentre vi fermate a dare un passaggio ad una signorina per strada (con la didascalia sotto : pagamento anticipato...) comprensivo di vostro nome, numero di telefono, indirizzo e numero civico, con indicato che siete delle "AAAAA massaggiatrici", e dopo che avrete cambiato numero 30/50 volte e reso segreto il vs numero di telefono per poter dormire la notte ed evitare l'ulcera a vostra madre per le telefonate h24 oscene


    NB io non ho sorelle...
    NB io non do' passaggi...
    NB io non ho un telefono (uso il vostro pc per connettermi a internet)
    NB io non ho una madre... (l'ho data indietro...)

    Bella freenet.

    PS: Freenet aahahahh
    chissa' come ho 3 siti di cui non risulto "proprietario" e la cui proprieta' non puo' essere rintracciata... solo che se facessi vaccate, perlomeno potrebbero chiudermeli.
    Non ci vuole poi molto : dopo aver creato la 70° casella mail tramite la precedente casella mail e aver visto 30 di quelle caselle chiuse, causa eliminazione del provider stesso dalla 60 alla 70 non possono neanche piu' sapere da quale email e' stata creata e tentare di ripercorrere la catena al contrario, visto che poi non ho usato la mia connessione per compilare i siti, gli indirizzi ip, a cui eventualmente si puo' risalire portano ai luoghi piu' strani.. (uno e' un netcafe'....)

    freenet..aahahha

    Quando non so' cosa fare, provo a rintracciarmi:
    fino ad oggi non ho trovato un solo mezzo per identificare il creatore delle mie pagine :
    me stesso. purtroppo non e' fattibile.
    Se lo scopro, pubblico il tutto (sempre sul sito..)
    non+autenticato

  • Non capisci un cazzo.

    non+autenticato
  • LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE IDEE

    LIBERA PRODUZIONE E LIBERA DISTRIBUZIONE

    LIBERTA' DALLE CORPORAZIONI

    LIBERTA' DI PENSIERO

    W IAN CLARKE
    non+autenticato
  • questo e'.
    puoi girarla come ti pare ma una rete anonima significa illegalita', terorismo ecc.
    quelli di frinet vanno fermati



    - Scritto da: A.B.
    > LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE IDEE
    >
    > LIBERA PRODUZIONE E LIBERA DISTRIBUZIONE
    >
    > LIBERTA' DALLE CORPORAZIONI
    >
    > LIBERTA' DI PENSIERO
    >
    > W IAN CLARKE
    non+autenticato
  • - Scritto da: arthur clodoveo
    > questo e'.
    > puoi girarla come ti pare ma una rete
    > anonima significa illegalita', terorismo
    > ecc.

    Tremo tutto.

    > quelli di frinet vanno fermati

    Comincia a provarci...
    non+autenticato
  • spero che non ti accada mai,
    ma il giorno che su freenet c'e' una foto di tua moglie presa da qualcuno e gira e non puoi fermarla e non c'e' un cavolo da fare, e c'e' pure scritto su l'indirizzo e magari come si chiama, e il numero di telefono e che dice che e' pronta a tutto... chefffffffffai?

    - Scritto da: Enrico Battocchi
    > - Scritto da: arthur clodoveo
    > > questo e'.
    > > puoi girarla come ti pare ma una rete
    > > anonima significa illegalita', terorismo
    > > ecc.
    >
    > Tremo tutto.
    >
    > > quelli di frinet vanno fermati
    >
    > Comincia a provarci...
    non+autenticato


  • - Scritto da: arthur clodoveo
    > spero che non ti accada mai,
    > ma il giorno che su freenet c'e' una foto di
    > tua moglie presa da qualcuno e gira e non
    > puoi fermarla e non c'e' un cavolo da fare,
    > e c'e' pure scritto su l'indirizzo e magari
    > come si chiama, e il numero di telefono e
    > che dice che e' pronta a tutto...
    > chefffffffffai?


    Guardo se è venuta bene.


    >
    > - Scritto da: Enrico Battocchi
    > > - Scritto da: arthur clodoveo
    > > > questo e'.
    > > > puoi girarla come ti pare ma una rete
    > > > anonima significa illegalita',
    > terorismo
    > > > ecc.
    > >
    > > Tremo tutto.
    > >
    > > > quelli di frinet vanno fermati
    > >
    > > Comincia a provarci...
    non+autenticato
  • - Scritto da: arthur clodoveo
    > spero che non ti accada mai,
    > ma il giorno che su freenet c'e' una foto di
    > tua moglie presa da qualcuno e gira e non
    > puoi fermarla e non c'e' un cavolo da fare,
    > e c'e' pure scritto su l'indirizzo e magari
    > come si chiama, e il numero di telefono e
    > che dice che e' pronta a tutto...
    > chefffffffffai?

    Le telefono per sapere le tariffe.
    D'altra parte a me si concederebbe gratis, di norma.
    non+autenticato


  • - Scritto da: A.B.
    > LIBERA CIRCOLAZIONE DELLE IDEE
    >
    > LIBERA PRODUZIONE E LIBERA DISTRIBUZIONE
    >
    > LIBERTA' DALLE CORPORAZIONI
    >
    > LIBERTA' DI PENSIERO
    >
    > W IAN CLARKE

    W Ian Clark
    C'è chi pensa alla moglie nuda...ha una moglie così racchia?!
    A me viene da pensare al cinesi
    non+autenticato