Apache si lancia sull'XML

Grazie all'aiuto degli sviluppatori che seguono la Foundation e ai contributi di aziende del computing, l'organizzazione no profit si spinge sul nuovo linguaggio

San Francisco (USA) - XML: questo il focus di una nuova iniziativa della Apache Software Foundation che viene lanciata in queste ore e pensata per costruire dei tool specifici.

L'iniziativa che spinge Apache verso l'Extensibile Markup Language, chiamata xml.apache.org Project, rientra in uno sforzo congiunto coordinato dalla Foundation a cui partecipano numerosi sviluppatori indipendenti e a cui hanno "donato" proprie tecnologie, parsers, Ibm e Sun Microsystems.

L'idea di fondo, del tutto in linea con quanto ha mosso la Foundation fino a questo momento, è la realizzazione di strumenti open source da mettere a disposizione di qualsiasi sviluppatore interessato all'XML.
Gli osservatori concordano con le affermazioni di Nancy Lee, senior product manager di Sun per l'XML, che ai reporter del New York Times ha confermato l'interesse dell'azienda per l'iniziativa che potrebbe "spingere notevolmente" verso l'adozione dello standard XML in collaborazione con le iniziative già adottate in questo senso dal World Wide Web Consortium: "il significato è importante. Avremo contribuito a realizzare specifiche XML e Apache fornirà le implementazioni necessarie. Così avremo software gratuito disponibile per tutti".