PSP ha una sosia. Con cellulare integrato

L'azienda cinese TJR precede la multinazionale giapponese nella realizzazione di una microconsole con cellulare integrato. Potrà impensierire Sony?

Roma - Da tempo si ventila l'ipotesi che Sony realizzi una PSP (Playstation Portable) dotata di funzioni telefoniche. Per questo motivo le immagini pubblicate dal portale PhoneDaily potrebbero aver fatto esclamare "finalmente!" a quanti aspettavano una PSP-phone. Che in parte è divenuta realtà, se non fosse per un piccolo particolare: non è una PSP.

Il produttore di questo gioiellino tecnologico, inoltre, non è nemmeno la giapponese Sony, ma la cinese TJR, che ha dichiarato di avere intenzione, a breve termine, di lanciare la sua micro-console chiamata V191. Un sistema portatile che non nasconde una notevole e non casuale (anzi, decisamente "sfacciata") somiglianza di look alla PSP del più celebre produttore nipponico: il suo design differisce solo in alcuni dettagli e nelle dimensioni ridotte.

Il nuovo dispositivoVa detto che le specifiche tecniche di carattere telefonico non sono state rese note, ma che la V191 sia dotata di funzionalità "comunicative" sembra dimostrato dalla presenza, sul retro del dispositivo, dell'alloggiamento per la SIM, accanto allo slot per SD card.
Di certo si sa che la sosia della PSP offre una fotocamera integrata da 1,3 Megapixel e un multimedia player, che rende questo dispositivo assai interessante per coloro che volessero riunire nel proprio taschino un telefonino, una console per videogame, un player multiformato e una fotocamera.

D.B.
1 Commenti alla Notizia PSP ha una sosia. Con cellulare integrato
Ordina