Emirates fa volare i cellulari

Da gennaio la compagnia aerea con base a Dubai offrirà la possibilità di telefonare a bordo dal proprio cellulare

Dubai - Tra i servizi forniti dalle compagnie aeree, quelli di Emirates sono ritenuti fra i migliori. È quindi probabile che i servizi di telefonia cellulare che saranno offerti da gennaio 2007 sui suoi Boeing 777 non destino alcuna preoccupazione. Proprio così: stando al Daily Mail, sarà Emirates una delle primissime compagnie aeree a far riaccendere i cellulari in volo.

Emirates si avvarrà della soluzione messa a punto da AeroMobile che dichiara un livello di trasmissione ridotto al minimo e assenza di interferenze con le apparecchiature di bordo. All'equipaggio sarà affidato il compito di gestire ed escludere, all'occorrenza, applicazioni e funzionalità in base alle condizioni di bordo: esclusione totale durante le fasi di decollo e atterraggio, blocco del traffico voce con mantenimento della connettività per funzioni "dati" nelle ore notturne e così via.

La tariffa applicata dal servizio di roaming a bordo degli aeromobili Emirates sarà di due sterline al minuto (circa 3 euro). Un prezzo che certamente non vende questo servizio a buon mercato, ma lo rende più conveniente dell'utilizzo degli attuali apparecchi satellitari di bordo che costano tre sterline al minuto, cioè circa 4,5 euro. I costi non sembrano comunque essere una preoccupazione per il tipico cliente di Emirates: la compagnia dichiara infatti che ogni mese, dai telefoni di bordo, vengono effettuate oltre 6mila chiamate.
Il sistema si avvale del collegamento con la rete satellitare Inmarsat, che già è presente sugli aerei della compagnia. Emirates riesce così ad anticipare concorrenti come Air France, Qantas e Ryanair che da tempo hanno in progetto di offrire il servizio di telefonia mobile in volo, aprendosi ad un business che, secondo AeroMobile, può arrivare ad un volume d'affari dell'ordine di 1,5 miliardi di sterline (oltre 2,2 miliardi di euro) nel 2007.

Emirates offrirà per ora solo le funzionalità telefoniche di base (voce ed SMS), ma già durante il 2007 è prevista l'introduzione di nuove features come la connettività Internet, per navigare ed utilizzare la posta elettronica.

Dario Bonacina