Lite-On scrive i DVD a 20x

Il colosso taiwanese si appresta a lanciare sul mercato i due primi masterizzatori in grado di scrivere i DVD registrabili alla velocitÓ record di 20x. SarÓ questa l'ultima evoluzione dei masterizzatori DVD?

Taipei (Taiwan) - A pochi mesi di distanza dall'arrivo sul mercato delle prime unità 18x, Lite-On IT ha presentato quelli che definisce i primi due masterizzatori DVD al mondo in grado di scrivere alla velocità di 20x.

I nuovi drive, l'LH-20A1P e l'LH-20A1H, sono entrambi di tipo interno e dotati di interfaccia ATAPI. L'ultimo si distingue dal primo per il supporto alla tecnologia LightScribe, che come noto permette di stampare le etichette direttamente sulla faccia non registrabile di un disco.

I masterizzatori LH-20A1x possono scrivere a 20x sia i DVD-R che i DVD+R e a 12x i DVD-RAM. Le specifiche tecniche integrali dei due DVD burner possono essere consultate qui.
LH-20A1PLite-On non ha annunciato le date di lancio, ma secondo le fonti interpellate da DigiTimes.com la produzione in volumi dell'LH-20A1P dovrebbe iniziare il prossimo mese e quella dell'LH-20A1H all'inizio del 2007. Nel frattempo il colosso dell'elettronica taiwanese continuerà a vendere il proprio modello 18x introdotto la scorsa estate.

DigiTimes afferma che anche Sony, NEC e TSST sono pronte a lanciare, il prossimo anno, unità 20x. Non sorprenderebbe scoprire che la meccanica alla base di questi masterizzatori sarà la stessa utilizzata oggi nelle unità 18x: su Internet, infatti, circolano già alcuni firmware modificati capaci di spingere le velocità di scrittura di alcuni modelli 18x a 20x.

Solo pochi anni fa molti produttori erano concordi nel considerare la velocità 16x come un limite difficilmente valicabile, soprattutto in termini di costi: i nuovi masterizzatori necessitano infatti di motori più veloci e precisi e di più avanzati sistemi per la riduzione delle vibrazioni e del rumore. Evidentemente i produttori ritengono che il mercato dei DVD burner sia ancora sufficientemente florido da giustificare i nuovi investimenti: questo lo si deve anche al ritardo accumulato dai supporti ottici di nuova generazione, Blu-ray e HD DVD, che conquisteranno il mercato mainstream non prima di altri due o tre anni. Lite-On, ad esempio, lancerà i suoi primi drive a laser blu nella seconda parte dell'estate, ma rimarrà focalizzata sui DVD burner per almeno altri due anni.

Se dal punto di vista tecnologico la velocità di 20x appare impressionante, dal punto di vista pratico si traduce in tempi di masterizzazione ridotti di poche decine di secondi, e questo a patto di utilizzare media di ottima qualità.

Ai produttori spingere le performance serve a contrastare la caduta dei margini di guadagno, che con le attuali unità 16-18x hanno toccato un minimo storico: ciò spiega perché, nell'ultimo anno, diverse aziende abbiano unito le forze formando joint venture o fondendo le rispettive divisioni per la produzione di drive ottici.
TAG: storage, hw
25 Commenti alla Notizia Lite-On scrive i DVD a 20x
Ordina
  • Ci sara' gente che masterizzera' man mano che scarica Deluso
    non+autenticato

  • Se no poi dopo un po' non funzionano più... Triste
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > Se no poi dopo un po' non funzionano più... Triste
    il mio arriva a 16x ma mi limito a masterizzare a 4x... chissenefrega della velocità! meglio stare sicuri Occhiolino
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > Se no poi dopo un po' non funzionano più... Triste
    > il mio arriva a 16x ma mi limito a masterizzare a
    > 4x... chissenefrega della velocità! meglio stare
    > sicuri
    >Occhiolino

    io masterizzo a 8x e vanno bene. Ho ancora supporti a 4x ma li tengo per ultimi.

    Ciao
    non+autenticato
  • >
    > Se no poi dopo un po' non funzionano più... Triste

    Io li faccio a mano come ai bei tempi, Rotola dal ridere
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > Se no poi dopo un po' non funzionano più... Triste
    Princo?
    non+autenticato
  • Guarda che se il masterizzatore è ottimizzato per funzionare a 16x ad esempio quando abbassi la velocità rischi di ottenere solo risultati peggiori, con i masterizzatori di adesso non conviene andare sotto 4X.
    non+autenticato
  • Infatti la cosa migliore sarebbe farli ad una velocità media (né minima, né massima).
  • ...a stato solido!

    Ok ancora altri 5, 10 anni ma poi per forza maggiore bisognerà abbandonare la memorizzazione su dischi rotanti sia per gli hard disk che per i dvd laser blu o il futuro dvd a utravioletti da 500 giga byte! Gia con i dvd a laser blu masterizzarne uno in un tempo decente sarà un problema. Oggi con un 20x si raggiungono velocità di oltre 32.000 giri al minuto, e poichè sarà molto difficile superare la soglia dei 50.000 giri al minuto, questa tecnologia non ha più molto futuro. Gli harddisk ad esempio sono ormai fermi a 10.000 e 12.000 giri al minuto. Una speranza potrebbe essere quella di sviluppare delle testine con multi lenti in modo da poter far scrivere o leggere nella stessa unità di tempo parti diverse del disco a lenti diverse della testina abbattendo drasticamente i tempi di lettura e scrittura senza dover necessariamente continuare ad aumentare la velocità di rotazione del supporto. Ma comunque anche si riuscirà ad allungarne la vita per altri 10 o 20 anni.Il futuro sarà delle memorie a stato solido e molto probabilmente con nanotubi come quelle messe a punto di recente. Niente più meccanica ingombrante e rumorosa.
    non+autenticato
  • Veramente la tecnologia olografica di scrittura ottica supera 1TeraByte al momento.
    Gli hard disk con tecnologia perpendicolare arriveranno facilmente a 10 TeraByte nei prossimi anni.
    Non c'è modo che la produzione di memorie flash possa in 10 anni raggiungere gli stessi livelli di costo, fra 10 anni gli hard disk saranno oltre 100TeraByte.


    - Scritto da:
    > ...a stato solido!
    >
    > Ok ancora altri 5, 10 anni ma poi per forza
    > maggiore bisognerà abbandonare la memorizzazione
    > su dischi rotanti sia per gli hard disk che per i
    > dvd laser blu o il futuro dvd a utravioletti da
    > 500 giga byte! Gia con i dvd a laser blu
    > masterizzarne uno in un tempo decente sarà un
    > problema. Oggi con un 20x si raggiungono
    > velocità di oltre 32.000 giri al minuto, e poichè
    > sarà molto difficile superare la soglia dei
    > 50.000 giri al minuto, questa tecnologia non ha
    > più molto futuro. Gli harddisk ad esempio sono
    > ormai fermi a 10.000 e 12.000 giri al minuto. Una
    > speranza potrebbe essere quella di sviluppare
    > delle testine con multi lenti in modo da poter
    > far scrivere o leggere nella stessa unità di
    > tempo parti diverse del disco a lenti diverse
    > della testina abbattendo drasticamente i tempi di
    > lettura e scrittura senza dover necessariamente
    > continuare ad aumentare la velocità di rotazione
    > del supporto. Ma comunque anche si riuscirà ad
    > allungarne la vita per altri 10 o 20 anni.Il
    > futuro sarà delle memorie a stato solido e molto
    > probabilmente con nanotubi come quelle messe a
    > punto di recente. Niente più meccanica
    > ingombrante e
    > rumorosa.
    non+autenticato
  • ok per le memorie olografiche ma anch'io dico che il futuro, non prossimo ma remoto (e va beh dai...) sarà dominato dalle memorie ssd!! non flash intendiamoci perchè stanno raggiungendo i soliti limiti fisici invalicabili ma semmai le NRAM (nanotubi) o MRAM (magnetiche)!!
    staremo a vedere!!
    non+autenticato
  • - Scritto da:

    > più molto futuro. Gli harddisk ad esempio sono
    > ormai fermi a 10.000 e 12.000 giri al minuto.

    Ma che strano. Ho da parecchio tempo dei dischi del futuro! Tutti i server nella sala macchine che sta fisicamente dietro di me, hanno esclusivamente dischi da 15mila RPM.
    Ed anche i miei tre che ho a casa hanno batterie di dischi esclusivamente a 15mila RPM.

    Quando vuoi parlare di cose di cui non sai nulla, almeno documentati, prima.
  • 12.000 o 15.000 o 20.000 non fanno la differenza! Purtroppo a non capire niente sei tu deficit!!

    non mi attacco a qualche migliaio di giri qui si parla di raggiungere nei prossimi 10 anni velocità di 100.000 RPM per poter garantire degli ottimi tempi di accesso track to track ed un transfer rate decente per hard-disk da 100 Terabyte!!!
    Non offendere stupido. la meccanica è destinata a sparire dagli hard-disk.


    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > Ma comunque anche si riuscirà ad
    > allungarne la vita per altri 10 o 20 anni.Il
    > futuro sarà delle memorie a stato solido

    10 o 20 anni: non mi sembrano pochi !!!
    altri 20 anni di vita sono un'eternità in ambito informatico
    non+autenticato
  • ...riesce anche a leggerli?Sorride Ci fosse un masterizzatore dvd che riesca a fare un disco decente senza errori!!! Ne ho provati a decine e con supporti di tutti i generi...sfiga o la gente masterizza solo divx che anche se saltano qualche frame non è una tragedia???
    BOH!??!
    non+autenticato
  • Mai errori.
    Siamo nel 2006 usa un supporto decente e gli errori sono rarità.
    Anche masterizzare sempre e solo DVD a 2,4x è una minchiata.
    Vedi le prove su cdfreaks su un masterizzatore recente e noterai che anche masterizzando un Verbatim a 16x i risultati sono ottimi.
    Un retaggio del passato masterizzare sempre alla minima velocità.
    Anzi avevo letto da qualche parte che con i supporti vergini recenti i cd masterizzati a velocità troppo basse vengono peggio.
    Esempio
    http://www.cdfreaks.com/reviews/Samsung-SE-W164L-D...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 15 novembre 2006 00.38
    -----------------------------------------------------------

  • - Scritto da: The Animal
    > Mai errori.
    > Siamo nel 2006 usa un supporto decente e gli
    > errori sono
    > rarità.
    > Anche masterizzare sempre e solo DVD a 2,4x è una
    > minchiata.
    > Vedi le prove su cdfreaks su un masterizzatore
    > recente e noterai che anche masterizzando un
    > Verbatim a 16x i risultati sono
    > ottimi.
    > Un retaggio del passato masterizzare sempre alla
    > minima
    > velocità.
    > Anzi avevo letto da qualche parte che con i
    > supporti vergini recenti i cd masterizzati a
    > velocità troppo basse vengono
    > peggio.
    > Esempio
    > http://www.cdfreaks.com/reviews/Samsung-SE-W164L-D
    >

    E ti fidi di shitfreaks?
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: The Animal
    > > Mai errori.
    > > Siamo nel 2006 usa un supporto decente e gli
    > > errori sono
    > > rarità.
    > > Anche masterizzare sempre e solo DVD a 2,4x è
    > una
    > > minchiata.
    > > Vedi le prove su cdfreaks su un masterizzatore
    > > recente e noterai che anche masterizzando un
    > > Verbatim a 16x i risultati sono
    > > ottimi.
    > > Un retaggio del passato masterizzare sempre alla
    > > minima
    > > velocità.
    > > Anzi avevo letto da qualche parte che con i
    > > supporti vergini recenti i cd masterizzati a
    > > velocità troppo basse vengono
    > > peggio.
    > > Esempio
    > >
    > http://www.cdfreaks.com/reviews/Samsung-SE-W164L-D
    > >
    >
    > E ti fidi di shitfreaks?

    E di chi mi devo fidare? del cuggino del mio vicino di casa?
    Comunque i test li puoi fare benissimo a casa.
    Con Kprobe e il comunissimo cddvd speed e vedrai che fare i cd o i dvd a bassa velocità utilizzandoi supporti e recorder recenti è una cazzata.
    Tutta roba del passato.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da: The Animal
    > > > Mai errori.
    > > > Siamo nel 2006 usa un supporto decente e gli
    > > > errori sono
    > > > rarità.
    > > > Anche masterizzare sempre e solo DVD a 2,4x è
    > > una
    > > > minchiata.
    > > > Vedi le prove su cdfreaks su un masterizzatore
    > > > recente e noterai che anche masterizzando un
    > > > Verbatim a 16x i risultati sono
    > > > ottimi.
    > > > Un retaggio del passato masterizzare sempre
    > alla
    > > > minima
    > > > velocità.
    > > > Anzi avevo letto da qualche parte che con i
    > > > supporti vergini recenti i cd masterizzati a
    > > > velocità troppo basse vengono
    > > > peggio.
    > > > Esempio
    > > >
    > >
    > http://www.cdfreaks.com/reviews/Samsung-SE-W164L-D
    > > >
    > >
    > > E ti fidi di shitfreaks?
    >
    > E di chi mi devo fidare? del cuggino del mio
    > vicino di
    > casa?
    > Comunque i test li puoi fare benissimo a casa.
    > Con Kprobe e il comunissimo cddvd speed e vedrai
    > che fare i cd o i dvd a bassa velocità
    > utilizzandoi supporti e recorder recenti è una
    > cazzata.
    > Tutta roba del passato.

    Il post è mio, mi son scordato di loggarmi.

  • - Scritto da:
    > ...riesce anche a leggerli?Sorride Ci fosse un
    > masterizzatore dvd che riesca a fare un disco
    > decente senza errori!!! Ne ho provati a decine e
    > con supporti di tutti i generi...sfiga o la gente
    > masterizza solo divx che anche se saltano qualche
    > frame non è una
    > tragedia???
    > BOH!??!

    Ma che cacchio di masterizzatori e supporti hai usato!?!?!?!? Non è che prima di leggere i dvd gli lasci 5min nel microonde o li pulisci con la carta vetrata?
    non+autenticato
  • Ho provato con masterizzatori Pioneer, Lite-on, Samsung e Benq. Supporti TDK, Verbatim, Princo, DataStorage (mi pare, non ricordo il nome preciso).
    Ormai sono rassegnato e faccio i backup + seri sui buoni vecchi cd...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ho provato con masterizzatori Pioneer, Lite-on,
    > Samsung e Benq. Supporti TDK, Verbatim, Princo,
    > DataStorage (mi pare, non ricordo il nome
    > preciso).
    > Ormai sono rassegnato e faccio i backup + seri
    > sui buoni vecchi
    > cd...

    Io le prime esperienze negative le avevo avuto con i masterizzatori cd... il cd usciva e dopo 1 settimana lo stesso masterizzatore non riusciva più a leggerlo (era un philips).
    Questa volta, mi sono detto, compro un NEC, così taglio la testa al toro su tutto quello che c'è in commercio.
    Silenzioso e veloce, dopo 1 anno comincia a darmi rogne con i dvd dati, li scrive ma fatica a leggerl. O ci mette una vita oppure li rifiuta.
    Eppure uso solo Verbatim.
    Con Nero attivo sempre anche il "controlla dati dopo la scrittura" ma i risultati veri si vedono a distenza di tempo.
    Ultimamente continuo a posticipare sempre di + i backup per non dover pensare se poi i dati resteranno o meno.
    Alla fine ho comprato un 2░ HD, che non risolve poi il problema...
    Paolo
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ho provato con masterizzatori Pioneer, Lite-on,
    > Samsung e Benq. Supporti TDK, Verbatim, Princo,
    > DataStorage (mi pare, non ricordo il nome
    > preciso).
    > Ormai sono rassegnato e faccio i backup + seri
    > sui buoni vecchi
    > cd...
    I Princo te li raccomando proprio..... Sono la peggior feccia di supporti schifosi mai esistiti!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ...riesce anche a leggerli?Sorride Ci fosse un
    > masterizzatore dvd che riesca a fare un disco
    > decente senza errori!!! Ne ho provati a decine e
    > con supporti di tutti i generi...sfiga o la gente
    > masterizza solo divx che anche se saltano qualche
    > frame non è una
    > tragedia???
    > BOH!??!

    Devi prendere i dischi di qualità che costano di più. Il mercato è pieno di schifezze. Io prendo i Taiyo Yuden o Verbatim AZO.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ...riesce anche a leggerli?Sorride Ci fosse un
    > masterizzatore dvd che riesca a fare un disco
    > decente senza errori!!! Ne ho provati a decine e
    > con supporti di tutti i generi...sfiga o

    Hai sicuramente dei problemi tu. Da due anni masterizzo film creati da me, copiati da varie fonti lecite, backup, dischi di MP3, ecc.

    Ho avuto sporadici problemi solo con CD/DVD di dubbia qualità.
    Ammesso un supporto e un masterizzatore di normale livello:
    - Potresti avere problemi in fase di masterizzazione (temperatura eccessiva del disco per PC poco raffreddato nella zona del masterizzatore, sbalzi di alimentazione elettrica che compromette la scrittura, ambiente molto polveroso che sporca la lente laser, ecc.)
    - Più probabilmente hai problemi di conservazione: qualcosa danneggia DVD regolarmente scritti, tipico imputato un pennarello indelebile usato per scrivere il nome del disco, col tempo corrode il lato etichetta fino allo strato riflettente e rende illeggibile lo strato masterizzato. Oppure i dischi sono conservati esposti a luce intensa o calore eccessivo (ma sono situazioni limite, IMHO).

    Restano illeggibili con qualsiasi altro lettore esterno, dopo essere stati leggibili appena masterizzati? Altrimenti qualche condizione d'uso potrebbe starare il tuo masterizzatore, che con il tempo non legge più quello che ha scritto mesi prima.

    Lo so, la diagnosi a distanza ricorda i consigli della nonna, ma questo posso fare da qui. Sorride
    non+autenticato