Corea, nel 2007 le prime robosentinelle armate

Presto entreranno in servizio i nuovi soldati d?acciaio, poco antropomorfi ma ben equipaggiati e soprattutto armati fino ai denti. I dettagli

Seoul - I robot vanno alla guerra. Prima che il piano delle Guerre Stellari a mezzo droni voluto dall'amministrazione Bush divenga una prospettiva concreta, molto prima di vedere in funzione l'ecosistema da battaglia automatizzato a cui stanno lavorando in Australia, il 2007 segnerà la commercializzazione della robosentinella armata di mitragliatrice automatica, di visore notturno e persino di voce sintetica, per intimare la cessazione delle ostilità ad eventuali intrusi scoperti nella zona tenuta sotto controllo.

A svilupparla è Samsung in partnership con l'Università della Corea: il congegno di "difesa attiva" ha a disposizione una mitragliatrice automatica da 5,5 millimetri e due telecamere con zoom integrato, una per il giorno e una agli infrarossi per la visione notturna. Il sistema elettronico di controllo è naturalmente molto avanzato e implementa un sofisticato meccanismo di riconoscimento delle forme per individuare gli esseri umani e distinguerli, ad esempio, da alberi o altre strutture inanimate.

L'automa, ad ogni modo, non sarebbe un guerrafondaio: oltre all'equipaggiamento standard per la battaglia testé descritto, come accennato è dotato di una voce sintetica (apparentemente studiata per risultare al tempo stesso suadente e autoritaria) per ordinare di arrendersi e "gettate le armi" agli intrusi prima di aprire il fuoco.
Il robocosoVista la sofisticata tecnologia impiegata per la sua realizzazione, la sentinella robotica di Samsung non è esattamente alla portata di tutte le tasche: prevista entro il 2007, costerà non meno di 200mila dollari. Non di meno l'azienda ha già un cliente: il primo utilizzo del drone armato lo vedrà impegnato su uno dei terreni più caldi del pianeta, quel 38esimo parallelo che divide tradizionalmente la Corea del Nord da quella del Sud.

La sentinella con machine gun è l'ultimo ritrovato nel campo della robotica militare applicata al controllo di territori e ambienti ad alto rischio, dopo i casi già segnalati da Punto Informatico degli aerei-robot usati nei quartieri caldi di Los Angeles, la telecamera drone commissionata dalla DARPA per i campi di battaglia dal terreno insidioso, l'esploratore meccanico a forma di serpente cingolato per arrivare là dove i normali robot di controllo non possono arrivare e gli UAV automatici americani impiegati anche in Italia per il pattugliamento dei cieli.

Su Newlaunches.com, la segnalazione della robo-sentinella è accompagnata da un video in streaming che ben dimostra, tra il divertito stupore e il possibile spavento dello spettatore, le potenzialità dell'automa. A chi scrive, la visione del tutto ha richiamato alla mente le scene del film Robocop, con il droide da battaglia ED-209 che va in tilt, non riconoscendo l'arma posata in terra e uccide lo sfortunato dirigente usato per il test. Si spera, riguardo al drone di Samsung, che si tratti solo di un esercizio di una fantasia troppo fervida e non di un orizzonte concreto.

Alfonso Maruccia
55 Commenti alla Notizia Corea, nel 2007 le prime robosentinelle armate
Ordina
  • Se invadono la zona demilitarizzata basta un mortaio portatile (circa 1000dollari) per ammaccarlo per bene oppure un buon franco tiratore con un fucile di precisione da 2000-3000dollari per renderlo inefficace. 1-2 colpi alla protezione antiproiettile basta per oscurare le telecamere e quindi vanificare qualsiasi riconoscimento umano o via software.
    Senza contare inoltre che prima di un azione militare o terroristica si pensa sempre di compiere azioni di sabotaggio prima esempio tagliando i cavi del segnale e della corrente oppure un raid alla centrale di controllo di modo da disabilitarla oppure usarla a suo favore.
    Quindi 200.000 dollari a pezzo più costo delle infrastrutture e il mantenimento, mi sembra una cifra eccessiva per la sorveglianza di una zona seppur dmz rispetto a quello che ci vuole per vanificarlo.

    Però a livello umanistico però preferisco una di queste che 40000 mine anituomo che si possono comprare e piazzare al posto di una di queste torrette.
    non+autenticato
  • costruiscono robot sempre + sofisticati ora anche i soldati robot e poi ci sono gli aerei robot...
    le auto che vanno da sole..stiamo delegano la nostra sicurezza a degli automo..
    se un bel giorno i robot si ribelleranno
    ( non dico per spontanea volonta ma ad esempio per internferenza causate da radiazioni solari )
    chi li fermera?
    ci stiamo scavano la fossa da soli..
    non+autenticato
  • Mi fido più di un robot che di un uomo (corrotto)

  • - Scritto da:
    > costruiscono robot sempre + sofisticati ora anche
    > i soldati robot e poi ci sono gli aerei
    > robot...
    > le auto che vanno da sole..stiamo delegano la
    > nostra sicurezza a degli
    > automo..
    > se un bel giorno i robot si ribelleranno
    > ( non dico per spontanea volonta ma ad esempio
    > per internferenza causate da radiazioni solari
    > )
    > chi li fermera?
    > ci stiamo scavano la fossa da soli..

    Ma non ti pare di esagerare un 'tantino'?

    Mi fai tornare alla mente ricordi d'infanzia come "Topolino e la rivolta delle ombre" .-)

    "LE OMBRE
    Nella famosa storia di Missaglia/Carpi, TOPOLINO E LA RIVOLTA DELLE OMBRE TOP. N°259-260 13-20/11/60, le ombre stufe di sentirsi schiavizzate dagli esseri umani, che sono perennemente costrette a seguire, decidono di ribellarsi approfittando di una favorevole condizione atmosferica provocata da una eclissi.     
    Topolino e soci, tra cui il celebre Prof Enigm, dopo essere riusciti a fuggire dalle grinfie delle loro ombre, cercano un possibile rimedio alla terribile situazione nel castello laboratorio di Enigm.
    Mentre il professore sta cercando l'antidoto contro la minaccia, Topolino e Pippo fronteggiano l'avanzata delle ombre in un perfetto scenario da assalto medievale con tanto di scale ed olio bollente.
    Alla fine il Prof Enigm trova l'antidoto e dopo aver ricreato una eclissi artificiale (con un meteorite piazzato tra il sole e Topolinia) le ombre, loro malgrado, sono costrette a ritornare al loro posto."

    da http://www.salimbeti.com/paperinik/noir.htm
    non+autenticato
  • Bellissimo davvero... finalmente la robotica approda sul campo da battaglia... Sorride
    non+autenticato
  • Figata assoluta.
    Ne piazziamo un centinaio a Napoli e risolviamo tutti i problemi di macro e microcriminalità.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Figata assoluta.
    > Ne piazziamo un centinaio a Napoli e risolviamo
    > tutti i problemi di macro e
    > microcriminalità.


    ma figurati gliele rubano in un paio di giorni..
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Figata assoluta.
    > > Ne piazziamo un centinaio a Napoli e risolviamo
    > > tutti i problemi di macro e
    > > microcriminalità.
    >
    >
    > ma figurati gliele rubano in un paio di giorni..

    aahahahahhahaha in effetti..aahahahahaha
  • Ho lollato alla grande

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Figata assoluta.
    > > Ne piazziamo un centinaio a Napoli e risolviamo
    > > tutti i problemi di macro e
    > > microcriminalità.
    >
    >
    > ma figurati gliele rubano in un paio di giorni..
    ahahahahahahahhaha mi sa che hai proprio ragione Rotola dal ridere
  • tanti auguri
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > tanti auguri

    Non credo sia poi così difficile boicottarla, io ad esempio non ho un prodotto loro in casa, se devo comprare elettronica di marca compro Philips, che tra l'altra esiste da più tempo sul nostro mercato e vende prodotti eccellenti.

    Comunque boicottarla forse servirebbe a poco, dato che se il mercato di massa non acquisterebbe più da loro, probabilmente si concentrerebbero maggiormente sui prodotti "da guerra", che rendono parecchio.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > tanti auguri
    >
    > Non credo sia poi così difficile boicottarla, io
    > ad esempio non ho un prodotto loro in casa, se
    > devo comprare elettronica di marca compro
    > Philips, che tra l'altra esiste da più tempo sul
    > nostro mercato e vende prodotti
    > eccellenti.
    >
    > Comunque boicottarla forse servirebbe a poco,
    > dato che se il mercato di massa non acquisterebbe
    > più da loro, probabilmente si concentrerebbero
    > maggiormente sui prodotti "da guerra", che
    > rendono
    > parecchio.

    Scusate correggo non acquisterebbe volevo dire non acquistasse.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > tanti auguri
    >
    > Non credo sia poi così difficile boicottarla, io
    > ad esempio non ho un prodotto loro in casa, se
    > devo comprare elettronica di marca compro
    > Philips, che tra l'altra esiste da più tempo sul
    > nostro mercato e vende prodotti
    > eccellenti.
    >
    > Comunque boicottarla forse servirebbe a poco,
    > dato che se il mercato di massa non acquisterebbe
    > più da loro, probabilmente si concentrerebbero
    > maggiormente sui prodotti "da guerra", che
    > rendono
    > parecchio.



    bravo compra Philips che loro con l'industria militare non hanno nulla a che fare :----)...basta crederci...

    Vuoi davvero boiccottare? torna a vivere come un   troglodita su qualche monte
    non+autenticato
  • Preoccupati piuttosto che quei comunisti della Corea del Nord non ti facciano saltare il cu** una mattina!
    non+autenticato
  • Ahahahhahaha si si boicotta quello che vuoi tanto il futuro e' nella robotica, nella potenza e precisione di fuoco, nei sistemi unmanned, nelle reti di sensori e nel software che integrera' e controllera' il teatro di guerra Sorride


    - Scritto da: MisterEmme
    > come da soggetto
    >
    >Triste
    non+autenticato
  • Che hai da ridere?
    voglio vederti davanti a quel mitra...
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 8 discussioni)