Le tappe di Windows Server Longhorn

Microsoft rivela la roadmap dello sviluppo del successore di Windows Server 2003, un sistema operativo che dovrebbe vedere la luce entro la fine del 2007 e portare con sé molte novità tecniche

Barcellona - Microsoft conta di rilasciare Windows Server Longhorn e il primo service pack per Windows Vista nello stesso periodo, durante la seconda metà del 2007. A dirlo è stato Bob Muglia, senior vice president for server and tool di Microsoft, che durante l'IT Forum di Barcellona ha fornito qualche informazione in più sulla roadmap del prossimo sistema operativo server.

Muglia ha confermato quanto annunciato lo scorso maggio, e cioè che la terza e ultima beta di Longhorn arriverà nella prima metà del prossimo anno. Il dirigente ha spiegato che la Beta 3 conterrà tutte le funzionalità della release finale, e che da lì in avanti gli sviluppatori si concentreranno esclusivamente sulle performance e il controllo di qualità.

Prima della Beta 3, la roadmap di Longhorn prevede il rilascio di una CTP (Community Technology Preview) per fine anno seguita, all'inizio del prossimo, da un'altra CTP. Microsoft afferma di voler condurre un beta testing molto scrupoloso, questo con l'obiettivo di rendere il suo prossimo sistema operativo server persino più stabile, al suo debutto, di quanto lo è oggi Windows Server 2003.
Windows Server Longhorn si baserà sullo stesso codice di Windows Vista SP1, e per questo motivo Microsoft prevede di rilasciare i due software più o meno nello stesso periodo.

Microsoft non ha ancora annunciato il nome commerciale di Longhorn, ma l'ipotesi più accreditata è che questo seguirà lo schema di denominazione già adottato con le precedenti release: il nome più probabile, dunque, è Windows Server 2007.

Alcune delle principali novità tecniche di Windows Longhorn Server sono state sintetizzate in questo articolo.
55 Commenti alla Notizia Le tappe di Windows Server Longhorn
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)