Intercettazioni, approvato il decreto

Ricevuta dalla Camera l'approvazione definitiva per il decreto in materia di intercettazioni illegali

Roma - È giunta oggi, dalla Camera dei Deputati, l'approvazione che apre la strada alla conversione in Legge del Decreto Legge in materia di intercettazioni, che aveva ricevuto il placet del Senato in ottobre dopo la revisione di alcuni articoli del testo presentato dal Consiglio dei Ministri, fra cui quello che riguarda la distruzione dei supporti relativi a intercettazioni illegali.

Proprio in seguito alle indagini su numerosi casi di intercettazioni condotte illegalmente, in quanto non autorizzate dall'autorità giudiziaria, era nata dal Governo la proposta di una normativa più severa: tra le prescrizioni contenute nel provvedimento, è previsto che spetti al GIP (Giudice per le Indagini Preliminari) il compito di disporre in tempi rapidi la distruzione delle intercettazioni raccolte illegalmente, mentre toccherà al Pubblico Ministero chiedere secretazione e custodia degli atti. La norma impone inoltre che si rediga un verbale "in cui si dà atto dell'avvenuta intercettazione o detenzione o acquisizione illecita dei documenti". Il documento deve inoltre dare evidenza "delle modalità e dei mezzi usati oltre che dei soggetti interessati", senza fare alcun riferimento al contenuto degli stessi atti, dati e documenti.

La detenzione consapevole di materiale legato ad intercettazioni illecite comporta il rischio di incorrere in una pena che può andare da sei mesi a quattro anni di reclusione (ma da uno a cinque anni per i pubblici ufficiali), mentre le testate giornalistiche che dovessero pubblicare questo tipo di materiale incorreranno in sanzioni pecuniarie, che potranno essere comminate "all'autore della pubblicazione, al direttore responsabile e all'editore, in solido tra loro". Quanto? "Una somma di denaro determinata in ragione di 50 centesimi per ogni copia stampata, ovvero da 50 mila a 1 milione di euro secondo l'entità del bacino di utenza ove la diffusione sia avvenuta con mezzo radiofonico televisivo o telematico". E comunque la cifra non potrà essere inferiore a 10mila euro.
"Oggi i cittadini possono essere più sereni", commenta il guardasigilli Clemente Mastella, che aggiunge: "A nessuno sarà possibile interferire in vicende personali che nulla hanno a che vedere con gli elementi investigativi". Il Ministro della Giustizia afferma che l'approvazione di questo decreto costituisce "un primo importante segnale dell'avvio di un percorso che vuole conciliare il sacrosanto interesse a ottenere risultati di giustizia con l'altrettanto fondamentale necessità di evitare la possibilità che chiunque si intrometta nella vita dei cittadini con mezzi illegali violandone i diritti fondamentali".

D.B.
27 Commenti alla Notizia Intercettazioni, approvato il decreto
Ordina
  • Perchè no. Se le forze dell'ordine hanno motivo di sospettare di me chiederanno l'autorizzazione per potermi intercettare le chiamate (quindi legalmente) se dovessero intercettarmi illegalmente basta non usare le stesse come prove, ma come strumento per raccoglierne di concrete!
    A dirla tutta mi stava bene anche com'era prima, comunque negli USA è sempre stato così
    non+autenticato
  • ...di natura pratica.

    E' una stupidaggine ADESSO bruciare le intercettazioni illegali, in quanto PRIMA bisogna processare chi le ha fatte. Se bruci le prove, l'imputato può sempre negare, in fase processuale, di aver realizzato intercettazioni illegali.

    Questo è un problema sollevato da vari magistrati, e spero davvero che il governo ne tenga conto nel decreto attuativo che seguirà la legge.
    Altrimenti si rischia di far rimanere impuniti gli spioni, e quindi di insabbiare tutto come al solito.
    non+autenticato
  • Ma c'e' un altro problema...

    Se bruci le prove raccolte illegalmente e denunci lo spione, ma poi si viene a sapere che le prove erano state raccolte lecitamente, che si fa ?
    non si puo' legare la fattibilita' di un processo alla conclusione di un altro...altro ceh tempi biblici.

    PER LA GENTE ONESTA:
    Meglio uno spione in piu' in giro che un deliquente

    PER LA GENTE CHE QUALCOSINA HA DA NASCONDERE
    Meglio un deliquente in piu' in giro che uno spione.


  • > PER LA GENTE ONESTA:
    > Meglio uno spione in piu' in giro che un
    > deliquente

    perché lo spione non è un delinquente ??
    è un benefattore dell'umanità ?
    >
    > PER LA GENTE CHE QUALCOSINA HA DA NASCONDERE
    > Meglio un deliquente in piu' in giro che uno
    > spione.

    Se vuoi un elenco di altre cose di cui non bisogna preoccuparsi se non si ha niente da nascondere ti consiglio di leggere il Mein Kampf di Adolf Hitler e le trascrizioni dei suoi discorsi, ne troverai tanti esempi.

    se poi pensi che oggi sia tutto diverso, vediti il film Listening - In ascolto
    parlano di Echelon e di come una ragazza comune venga quasi uccisa perché venuta in possesso di un importante prodotto commerciale segreto di un'azienda informatica "culo e camicia" con l'NSA.

    e rifletti bene quando il protagonista spiega che echelon c'era PRIMA dell'11 settembre...

    Saluti
    non+autenticato
  • Se ti beccano che sniffi porcate, li puoi denuciare.
    Se ti beccano che organizzi complotti di stato, li puoi denuciare.
    Se il giudice non ha dato mandato, puoi fare quello che vuoi, sempre e comunque, l'importante e' che non avvenga in luogo pubblico.

    Vado nella sede privata di un'edificio qualsiasi, accendo il telefonino e mi metto a complottare per far fallire una societa'.
    Se mi intercettano, li denucio.
    Se registrano, faccio bruciare i nastri.


    Ottima mossa, signori politici, questo si che aiutera' la criminalita' organizzata nel nostro paese, altro che esercito a Napoli ! A bocca aperta
    non+autenticato
  • > Vado nella sede privata di un'edificio qualsiasi,
    > accendo il telefonino e mi metto a complottare
    > per far fallire una
    > societa'.
    > Se mi intercettano, li denucio.
    > Se registrano, faccio bruciare i nastri.

    Li puoi denunciare solo se presumi che l'intercettazione sia illegale.
    Puoi far bruciare i nastri solo se l'intercettazione si dimostra che era illegale.

    Quindi i diritti di investigare sono salvi, e la privacy dei cittadini è salva.
    Come succede in tutti gli stati civili del mondo.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > > Vado nella sede privata di un'edificio
    > qualsiasi,
    > > accendo il telefonino e mi metto a complottare
    > > per far fallire una
    > > societa'.
    > > Se mi intercettano, li denucio.
    > > Se registrano, faccio bruciare i nastri.
    >
    > Li puoi denunciare solo se presumi che
    > l'intercettazione sia
    > illegale.
    > Puoi far bruciare i nastri solo se
    > l'intercettazione si dimostra che era
    > illegale.
    >
    > Quindi i diritti di investigare sono salvi, e la
    > privacy dei cittadini è
    > salva.
    > Come succede in tutti gli stati civili del mondo.

    tipo?

    non vorrai citarmi gli USA tra questi, vero?
    non+autenticato
  • Hmn...
    il Gip puo' sempre firmare l' autorizzazione all' intercettazione quando inferno vuole...
    cambia una data o due ed il gioco e' fatto...
    fanno quello che vogliono
    questa e' la cosa.

    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Se ti beccano che sniffi porcate, li puoi
    > denuciare.
    > Se ti beccano che organizzi complotti di stato,
    > li puoi
    > denuciare.
    > Se il giudice non ha dato mandato, puoi fare
    > quello che vuoi, sempre e comunque, l'importante
    > e' che non avvenga in luogo
    > pubblico.
    >
    > Vado nella sede privata di un'edificio qualsiasi,
    > accendo il telefonino e mi metto a complottare
    > per far fallire una
    > societa'.
    > Se mi intercettano, li denucio.
    > Se registrano, faccio bruciare i nastri.
    >
    >
    > Ottima mossa, signori politici, questo si che
    > aiutera' la criminalita' organizzata nel nostro
    > paese, altro che esercito a Napoli !
    >A bocca aperta

    E' scritto da qualche parte che l'autorizzazione del GIP debba necessariamente pervenire PRIMA dell'intercettazione?Ficoso
    non+autenticato
  • > E' scritto da qualche parte che l'autorizzazione
    > del GIP debba necessariamente pervenire PRIMA
    > dell'intercettazione?
    >Ficoso

    Non lo so, ma presumevo (dovrebbe essere logico, no ?) di si.

    Anche perche', se cosi' non fosse, la legge sarebbe quantomeno inutile :
    "contesti le intercettazioni ? bene, eccoti una bella autorizzazione stampata fresca fresca..."

    hmm...poco logicoOcchiolino
    (poi si sa, siamo in Italia, magari e' cosi' ma i nostri amichetti del quartierino intanto approfittano della bagarre per bruciare tutti i documenti che li riguardano A bocca aperta )

    non+autenticato
  • ...e per quello che riguarda i due anni di intercettazioni che ognuno di noi ha riguardo la propria navigazione web e gli header delle proprie email inviate e ricevute?

    Ah spetta... forse non gli piacciono le intercettazioni che possono interessare lor signori politici... mentre intercettare e farsi un bel profilo di ben due anni di ognuno dei cittadini va più che bene. Si si... deve essere così.

  • - Scritto da: Wakko Warner
    > ...e per quello che riguarda i due anni di
    > intercettazioni che ognuno di noi ha riguardo la
    > propria navigazione web e gli header delle
    > proprie email inviate e
    > ricevute?
    >
    > Ah spetta... forse non gli piacciono le
    > intercettazioni che possono interessare lor
    > signori politici... mentre intercettare e farsi
    > un bel profilo di ben due anni di ognuno dei
    > cittadini va più che bene. Si si... deve essere
    > così.

    Clicca per vedere le dimensioni originali
    Clicca per vedere le dimensioni originali
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: Wakko Warner
    > > ...e per quello che riguarda i due anni di
    > > intercettazioni che ognuno di noi ha riguardo la
    > > propria navigazione web e gli header delle
    > > proprie email inviate e
    > > ricevute?
    > >
    > > Ah spetta... forse non gli piacciono le
    > > intercettazioni che possono interessare lor
    > > signori politici... mentre intercettare e farsi
    > > un bel profilo di ben due anni di ognuno dei
    > > cittadini va più che bene. Si si... deve essere
    > > così.
    >
    > [img]http://www.tejedoresdelweb.com/307/articles-7
    > [img]http://www.subrosasoft.com/OSXSoftware/images


    E gia' che ci siamo aggiungo :

    http://www.heidi.ie/eraser
    (Wipe se siete pinguinati)

    http://www.truecrypt.org/
    (ccrypt - cryptcat e altri...)

    Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da: Wakko Warner
    > ...e per quello che riguarda i due anni di
    > intercettazioni che ognuno di noi ha riguardo la
    > propria navigazione web e gli header delle
    > proprie email inviate e
    > ricevute?
    >
    > Ah spetta... forse non gli piacciono le
    > intercettazioni che possono interessare lor
    > signori politici... mentre intercettare e farsi
    > un bel profilo di ben due anni di ognuno dei
    > cittadini va più che bene. Si si... deve essere
    > così.

    Hai colto il nocciolo del problema.
    Sarebbe interessante capire se mai ci sarà una soluzione...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Wakko Warner
    > ...e per quello che riguarda i due anni di
    > intercettazioni che ognuno di noi ha riguardo la
    > propria navigazione web e gli header delle
    > proprie email inviate e
    > ricevute?
    >
    > Ah spetta... forse non gli piacciono le
    > intercettazioni che possono interessare lor
    > signori politici... mentre intercettare e farsi
    > un bel profilo di ben due anni di ognuno dei
    > cittadini va più che bene. Si si... deve essere
    > così.

    a noi ci spiano perchè ci devono proteggere dai terroristi, poi quando spiano ai politici mettono in mezzo la praivasi.. mastella è un buon criminale pure lui.. A bocca storta
  • ...l'unico modo per la Polizia Postale per capire se io scarico o meno roba illegale,sarebbe quello di intercettarmi,però,se per intercettarmi ci vuole un mandato,significa che prima devono avere dei forti sospetti riguardo a me,prima di richiedere un mandato,non è che possono farlo così come gli pare....

    Le cose sono 2 quindi...

    ...o il magistrato su questo genere di cose rilascia i mandati direttamente dalla fotocopiatrice

    ...o praticamente non possono beccare a nessuno a meno che questo non abbia detto in mezzo ad una piazza"IO SCARICO ROBA ILLEGALE!!!"

    Quindi,se qualcuno viene beccato,chieda subito se hanno avuto l'autorizzazione...e specialmente quando è stata rilasciata(Se è stata rilasciata dopo ovvio che non significa niente)...e poi chiedere magari su che basi il magistrato ha autorizzato che la mia Privacy venga violata,non si può negare un diritto ad una persona senza un minimo di sospetto!Arrabbiato

    Ricordate sempre di tenere in esecuzione eMule,condividete,condividete! A bocca aperta

  • Amen
    non+autenticato
  • Possono mettere musica in condivisione e prendere l'indirizzo IP di chi la scarica (che è rintracciabile)
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Possono mettere musica in condivisione e prendere
    > l'indirizzo IP di chi la scarica (che è
    > rintracciabile)

    No, perché per risalire all'intestatario dell'IP ci vuole una richiesta del magistrato al provider. Cioè, ci vuole appunto un "mandato".
    non+autenticato
  • > No, perché per risalire all'intestatario dell'IP
    > ci vuole una richiesta del magistrato al
    > provider. Cioè, ci vuole appunto un
    > "mandato".

    quando hai l'IP e sei sicuro che corrisponda a quell'ora di quel giorno ad un "pirata" sporgi una denuncia contro ignoti, quindi viene obbligato il provider (con un mandato) a rivelare l'identità dell'intestatario di quel particolare contratto

    dopo di che la denuncia non è più contro ignoti

  • - Scritto da: danieleMM
    > > No, perché per risalire all'intestatario dell'IP
    > > ci vuole una richiesta del magistrato al
    > > provider. Cioè, ci vuole appunto un
    > > "mandato".
    >
    > quando hai l'IP e sei sicuro che corrisponda a
    > quell'ora di quel giorno ad un "pirata" sporgi
    > una denuncia contro ignoti, quindi viene
    > obbligato il provider (con un mandato) a rivelare
    > l'identità dell'intestatario di quel particolare
    > contratto
    >
    > dopo di che la denuncia non è più contro ignoti

    Esatto.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Hiei3600


    > Ricordate sempre di tenere in esecuzione
    > eMule,condividete,condividete!
    >A bocca aperta
    >

    ma stai istigando a delinquere o intendevi CONDIVIDETE ROBA NON COPERTA DA DIRITTO D'AUTORE? Sorride
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: Hiei3600
    >
    >
    > > Ricordate sempre di tenere in esecuzione
    > > eMule,condividete,condividete!
    > >A bocca aperta
    > >
    >
    > ma stai istigando a delinquere o intendevi
    > CONDIVIDETE ROBA NON COPERTA DA DIRITTO D'AUTORE?
    > Sorride

    Certo che no A bocca aperta

  • - Scritto da: Hiei3600
    >
    > - Scritto da:
    > >
    > > - Scritto da: Hiei3600
    > >
    > >
    > > > Ricordate sempre di tenere in esecuzione
    > > > eMule,condividete,condividete!
    > > >A bocca aperta
    > > >
    > >
    > > ma stai istigando a delinquere o intendevi
    > > CONDIVIDETE ROBA NON COPERTA DA DIRITTO
    > D'AUTORE?
    > > Sorride
    >
    > Certo che no A bocca aperta

    Meglio che preciso prima che la porta di casa mia sia sfondato da una decina di poliziotti in assetto di guerra...intendevo dire certo che no alla prima cosa che hai detto,intendevo ovviamente dire condividete roba non coperta da diritto d'autore Angioletto Angioletto Angioletto

  • - Scritto da: Hiei3600
    > ...l'unico modo per la Polizia Postale per capire
    > se io scarico o meno roba illegale,sarebbe quello
    > di intercettarmi,però,se per intercettarmi ci
    > vuole un mandato,significa che prima devono avere
    > dei forti sospetti riguardo a me,prima di
    > richiedere un mandato,non è che possono farlo
    > così come gli
    > pare....
    >
    > Le cose sono 2 quindi...
    >
    > ...o il magistrato su questo genere di cose
    > rilascia i mandati direttamente dalla
    > fotocopiatrice
    >
    > ...o praticamente non possono beccare a nessuno a
    > meno che questo non abbia detto in mezzo ad una
    > piazza"IO SCARICO ROBA
    > ILLEGALE!!!"
    >
    > Quindi,se qualcuno viene beccato,chieda subito se
    > hanno avuto l'autorizzazione...e specialmente
    > quando è stata rilasciata(Se è stata rilasciata
    > dopo ovvio che non significa niente)...e poi
    > chiedere magari su che basi il magistrato ha
    > autorizzato che la mia Privacy venga violata,non
    > si può negare un diritto ad una persona senza un
    > minimo di sospetto!
    >Arrabbiato
    >
    > Ricordate sempre di tenere in esecuzione
    > eMule,condividete,condividete!
    >A bocca aperta

    Dove sta scritto che l'autorizzazione del GIP deve necessariamente essere preventiva? Ma anche se fosse, cosa impedisce alla Polpost di eseguire l'intercettazione e, sulla base del risultato, chiedere l'emissione di un mandato con validità retroattiva?
    non+autenticato

  • > Dove sta scritto che l'autorizzazione del GIP
    > deve necessariamente essere preventiva? Ma anche
    > se fosse, cosa impedisce alla Polpost di eseguire
    > l'intercettazione e, sulla base del risultato,
    > chiedere l'emissione di un mandato con validità
    > retroattiva?

    Certo,dunque prima infrangono la mia privacy,poi se ci hanno azzeccato bene per loro,se non ci hanno azzeccato,che fanno,vengono a casa mia a chiedermi scusa se hanno infranto un mio diritto?

    E poi è bella questa storia del mandato con validità retroattiva,vuol dire che io oggi commetto un reato e dopo mi faccio autorizzare quello che ho già fatto?,mentre se faccio un buco nell'acqua,ovviamente al magistrato non gli vado a dire niente?
    'sta storia è un pò contorta...Perplesso ....ma chi le fa 'ste leggi?? A bocca storta