Wind-Infostrada nel fuoco delle polemiche

Dopo aver annunciato la trasformazione delle sue flat, Usenet, Punto Informatico e altri snodi informativi sono presi d'assalto dai tanti delusi. Cresce l'arrabbiatura. Qualcuno accusa l'Autorità garante delle TLC

Wind-Infostrada nel fuoco delle polemicheRoma - Il collasso delle flat-rate italiane, la mancata partenza del modello FRIACO, le vicissitudini di due anni di passione hanno fatto sì che le ultime scelte di Wind sui propri servizi di connettività flat-semiflat abbiano creato qualcosa di equivalente ad una sollevazione popolare sulla rete.

Basta dare un'occhiata ai newsgroup italiani della gerarchia it.tlc e in particolare quelli dedicati a Wind e Infostrada per rendersi conto di quanto sta avvenendo. A questo si sommano poi le numerose, accorate lettere di molti lettori di Punto Informatico che hanno utilizzato la connettività flat di Wind-Infostrada e quelle inviate dagli utenti di quei servizi, alcuni dei quali hanno realizzato il sito LiberiamoSogno2002.

Il punto nodale della questione sta nella decisione dell'operatore telefonico di modificare sostanzialmente i termini di servizio, come peraltro già riportato anche da questo giornale.
Il sito realizzato dagli utenti è legato appunto alla trasformazione delle condizioni di utilizzo di Libero@Sogno. La lettera che si trova sul sito della protesta e che è stata inviata ripetutamente anche a Punto Informatico afferma: "Vi scrivo per portarvi a conoscenza di una situazione che ritengo un vero e proprio sopruso da parte dell'operatore di telefonia fissa Infostrada/Wind nei confronti di migliaia di utenti tra cui il sottoscritto".

Nella lettera inviata da tante persone a numerosi organi di informazione si sostiene che le modifiche decise da Wind "si indirizzano verso il principio di 'clausola vessatorià. Tali clausole sono considerate delle vere e proprie violazioni del codice civile dei contratti del consumatore". E si sostiene come con l'ultima modifica tariffaria "le ore di navigazione settimanale in fascia flat vengono ridotte di 28.5 ore: rispetto alle originarie condizioni sottoscritte nel contratto, un utente di questa opzione si ritrova con il 75% in più del canone da pagare ed il 25% in meno di ore di navigazione disponibili".

Va detto che, in un momento così bollente, c'è anche chi sostiene che quanto accaduto con Wind e quanto è in generale successo con la pressoché totale scomparsa delle flat-rate in Italia, sia da attribuire all'Autorità garante per le TLC. In molti fanno notare quanto tempo ci è voluto prima del varo della delibera che ha dato il via alle FRIACO e il tempo che da allora è passato senza che si vedessero novità sul fronte della flat-rate.
TAG: dial-up
136 Commenti alla Notizia Wind-Infostrada nel fuoco delle polemiche
Ordina

  • Cari colleghi di sventura, circa 5 anni fa mi
    trovai coinvolto in una baraonda molto più grande
    di me, ossia la prostatite. Così iniziai i primi
    controlli, le prime cure, analisi e antibiotici
    si avvicendarono nel contesto della mia
    esistenza. L\'aspetto più oscuro era che nessun
    farmaco riuscisse a pacare la sintomatologia che
    costringeva la qualità della mia vita a scendere
    drasticamente. Tentai tutte le soluzioni, persino
    delle infiltrazioni prostatiche, peraltro molto
    costose, ma niente da fare, i valori epatici non
    erano dei migliori causa dell'enorme quantità di
    antibiotici somministrati, la mia vita sessuale
    era quasi piatta, un disastro. Tentai con le erbe
    ma anche questo si dimostrò un fallimento, fino a
    quando alcuni mesi fa decisi di provare per
    l'ennesima volta, acquistando via internet due
    composti erboristici, si chiamano NAJ REY e SUPERPRO, al sito
    www.angeloverde.com una miscela di alghe
    orientali che stranamente ebbe un riscontro
    positivo sulla mia prostatite. Per primo, come
    per miracolo, riacquistai la potenza sessuale,
    poi la scomparsa del dolore all'eiaculazione,
    l'eiaculazione precoce, i vari spasmi inerenti
    alla malattia e in seguito apprezzai un
    miglioramento generale dei valori delle analisi.
    Considerato che stavo distruggendo il mio
    organismo a furia di antibiotici senza alcun
    beneficio, oggi credo di aver raggiunto un grande
    traguardo a potermi curare con le erbe, innoque e
    prive di effetti collaterali.Non so se di prostatite
    si guarisce o il mio è stato un miracolo, ma io sto bene così, sono
    felice. Un saluto e un augurio a tutti, Salvo.

    --
    non+autenticato
  • bugiardo.
    non+autenticato
  • se è vero,sono contento per te,veramente...so di cosa parli.
    spero solo non si tratti di spam,dal momento che non è bello giocare sulla pelle altrui...
    non+autenticato
  • Facciamo molta attenzione....sembra che non a tutti i clienti con internet
    non-stop sia arrivata
    la lettera di comunicazione di fine piano.....
    Se cosi' fosse Wind non PUO' elimimare il non-stop xche' o lo fa' a tutti
    oppure andra' in grane....a chi viene tolto il nonstop puo' rivolgersi ad una associazione consumatori e denunciare WIND x discriminazione...
    Ricordo a chi ha ricevuto la lettera...non vi sembra strano che un fornitore vi tolga qualcosa e vi inviti a chiamarlo x disdire....

    SORVEGLIAMO

    non+autenticato
  • Sono già due le volte che Infostrada mi contatta telefonicamente per propormi ADSL. Ho dovuto inoltre constatare che da quando Infostrada promuove questo collegamento la qualità delle connessioni con LibSogno è scaduta come mai successo prima: collegamenti lentissimi, talvolta impossibili,interruzioni a raffica... E' chiaro che vuole eliminare la flat e sta scoraggiando in tutti i modi gli abbonati. Mi pare peraltro lo faccia in modo arrogante e scorretto.
    non+autenticato
  • Ho disdetto l'opzione libero@sogno via fax,
    al 155 mi e' stato detto che sarebbe passato circa un mese; ok,ho pensato di considerare come segnale di disdetta il giorno in cui connettendomi
    non sarebbe stata accettata la mia user id e password ( dato che il nr.1055411010 e' vincolante all' opzione libero@sogno)ieri,04/07
    mi e' arrivato il conto telefonico infostrada e "sopresa"risulta la disdetta effettiva dal 09/05.
    Ho dunque chiamato il 155 per sapere perche' se la mia disdetta partiva effettivamente il giorno 09/05 riuscivo ancora a connettermi, la risposta e' stata : abbiamo lasciato attivo nr.telefonico
    e account trasformandolo in costo di telefonata urbana .(senza preoccuparsi di avvisarmi)Questo
    significa che tutti i miei collegamenti internet dal 09/05 al 04/07 che io credevo ancora coperti da abbonamento Libero@sogno e quindi flat , li dovro' pagare in scatti urbani........
    Bella fregatura non pensate.





    non+autenticato
  • Anche Wind ci tradisce, speriamo nel ritorno di Galactica.
    Io ho dato la disdetta, ora cosa mi devo aspettare?
    Scrivetemi
    plsim@libero.it
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | Successiva
(pagina 1/8 - 40 discussioni)