Sarà Matrox la futura grafica Linux?

Matrox finalmente scende in campo in prima persona nello sviluppo e nel supporto dei driver open source per l'ambiente XFree86 X, utilizzato anche da Linux

Montreal (Canada) - Era ora: finalmente anche l'autorevole produttore di chipset grafici Matrox ha fatto il primo concreto passo verso lo sviluppo ed il supporto di driver open source per l'ambiente grafico XFree86 X, utilizzato anche da tutte le distribuzione di Linux.

Per lo sviluppo dei driver per le schede G400 e G200 Matrox si appoggerà a Precision Insight, la quale si baserà sul codice già scritto dalla comunità Linux ed a cui integrerà il supporto DRI (Direct Rendering Infrastructure), il DualHead Display ed altre funzionalità secondarie.

Precision, come da accordi con Matrox, svilupperà i driver come open source rendendoli da subito disponibili alla comunità di sviluppatori, pur rimanendo la gestione ed il supporto degli stessi unicamente nelle sue mani.
Nella sua prima versione il driver di Precision supporterà soltanto il chipset grafico G400 mentre più avanti, a partire dalla versione 2.0, verrà aggiunto anche il pieno supporto per il G200.

Nell'home page del sito MatroxUsers del giorno 13 (consultabile dall'archivio) oltre al comunicato stampa si potrà trovare anche una breve cronistoria del supporto per le schede grafiche Matrox da parte della comunità Linux.