Quantum PC, da embrione a larva

Ricercatori della University of Utah compiono un altro passettino verso il Quantum PC, ma è talmente nanoscopico che l'eccitazione riesce a trasmettersi solo fra gli addetti ai lavori

Salt Lake City - La Fisica Quantistica, secondo un team di ricerca della University of Utah, è la soluzione vincente per la realizzazione di super-computer ad alte prestazioni. "Il nostro lavoro rappresenta certamente una rivoluzione nel campo della ricerca nanoscopica applicata ai dispositivi di lettura/archiviazione dati", ha spiegato Christoph Boheme, responsabile del progetto. "Siamo riusciti a dimostrare sperimentalmente che l'orientamento della rotazione nucleare di atomi di fosforo inseriti nel silicio può essere misurato dalle correnti elettriche molto sottili che passano attraverso gli atomi stessi del fosforo". Una scoperta sensazionale che in questi termini può essere compresa, forse, solo dagli addetti ai lavori o dagli abbonati a Nature Physics, che pubblicherà a dicembre l'intero studio di Boheme.

La questione di fondo, insomma, è che un Quantum computer è in grado di raggiungere prestazioni "velocistiche" fino a poco tempo fa impensabili. Per comprendere anche solo il livello di questa promessa, e ancora lontana, rivoluzione bisogna partire dalla pagina uno del "libretto di istruzioni". Dopo i ringraziamenti, alla seconda pagina si scopre che in un comune personal computer le informazioni vengono trasmesse da un flusso elettrico sotto forma di elettroni - che non sono altro che particelle sub-atomiche caricate negativamente. I transistor presenti nei computer sono "interruttori" elettrici che archiviano i dati come "bit", dove "off" (nessuna carica) e "on" (carica presente) rappresentano un tipo di informazione: rispettivamente 0 o 1.

Ad esempio, con tre bit, vi sono otto combinazioni possibili di 1 o 0: 1-1-1, 0-1-1, 1-0-1, 1-1-0, 0-0-0, 1-0-0, 0-1-0 e 0-0-1. Ma tre bit in un ipotetico computer possono archiviare solo una di questa otto combinazioni alla volta. I Quantum, invece, sfrutteranno una meccanica diversa, dove le più piccole particelle di luce e materia possono trovarsi in stati diversi allo stesso tempo.
Ecco quindi il "qubit" (quantum bit) che può essere 0 e 1 allo stesso tempo. Quindi con 3 qubit di dati, un PC quantistico è in grado di archiviare tutte e otto le combinazioni di 0 e 1 simultaneamente. Se oggi i personal computer possono calcolare normalmente 64 bit di dati alla volta, in futuro un PC quantistico da 64 qubit potrà essere dal 200% al 6400% più veloce, o circa 18 miliardi di miliardi di volte più veloce dei PC attuali.

Quanto tempo ci vorrà, quindi, per mettere le mani su un PC di questo genere? "Mah, diciamo che se vogliamo comparare lo sviluppo dei quantum computer con quelli normali, e un po' come se fossimo poco prima della scoperta dell'abaco", ha sottolineato Boehem. "Siamo ancora ad uno stadio iniziale". Ma la ricerca procede.

Dario d'Elia
29 Commenti alla Notizia Quantum PC, da embrione a larva
Ordina
  • Pro e contro dei futuri computer quantistici.
    Il tredici febbraio di quest’anno (2007), una notizia apparsa inizialmente sui giornali locali di Vancouver (Canada), ha in breve tempo fatto il giro del mondo.
    I primi articoli che riportarono tale notizia, iniziavano quasi tutti con le seguenti parole:”Azienda canadese presenta un nuovo prodotto, nel campo delle applicazioni inerenti al settore della ricerca scientifica sui sistemi di calcolo”.
    Questo nuovo prodotto, difficilmente sarebbe potuto passare inosservato, poiché essenzialmente, esso rappresenta una di quelle mete che in ambito tecnologico, si riteneva fossero raggiungibili solo nei decenni a venire; ovvero la realizzazione fisica del: computer quantistico (in sigla: QC , quantum computer).

    Articolo:
    http://pesanervi.diodati.org/pn/?a=332

    Fausto Intilla
    http://www.oloscience.com
    non+autenticato
  • Stavo pensando: ma se davvero questi PC fossero 18 miliardi di miliardi (quintilioni? correggetemi se sbaglio, please) di volte più veloci dei PC attuali, qualunque crittografia esistente verrebbe polverizzata da questi mostri con un banalissimo algoritmo bruteforce.
    Ok, ci sarà una crittografia qbit, ma nel periodo di transizione... cosa succederà?
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > Stavo pensando: ma se davvero questi PC fossero
    > 18 miliardi di miliardi (quintilioni?
    > correggetemi se sbaglio, please) di volte più
    > veloci dei PC attuali, qualunque crittografia
    > esistente verrebbe polverizzata da questi mostri
    > con un banalissimo algoritmo bruteforce.
    >
    > Ok, ci sarà una crittografia qbit, ma nel periodo
    > di transizione... cosa
    > succederà?

    basta aumentare i bit gli algoritmi di crittografia non cambieranno.

    La crescita esponenziale della complessita' spesso e' talmente rapida che un normale PC potrebbe bastare per generare chiavi sicure.
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 22 novembre 2006 19.32
    -----------------------------------------------------------
  • "Se oggi i personal computer possono calcolare normalmente 64 bit di dati alla volta, in futuro un PC quantistico da 64 qubit potrà essere dal 200% al 6400% più veloce, o circa 18 miliardi di miliardi di volte più veloce dei PC attuali."

    O le e' dalle 2 alle 64 volte, o lo e' 18 miliardi di miliardi di volte.

    Che diamine e' 'sta roba ?

    Burp
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > O le e' dalle 2 alle 64 volte, o lo e' 18
    > miliardi di miliardi di
    > volte.

    Il numero corretto è 400 milioni di dollari.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    >
    > > O le e' dalle 2 alle 64 volte, o lo e' 18
    > > miliardi di miliardi di
    > > volte.
    >
    > Il numero corretto è 400 milioni di dollari.

    wah ah ah ah! Rotola dal ridere

    400_milioni_di_dollari sono pari ad 1 "banfodollaro"...
    A bocca aperta

    (come si evince da questo VOTATISSIMO sondaggio:
    http://punto-informatico.it/pms.aspx?id=1772441&m_...)
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > "Se oggi i personal computer possono calcolare
    > normalmente 64 bit di dati alla volta, in futuro
    > un PC quantistico da 64 qubit potrà essere dal
    > 200% al 6400% più veloce, o circa 18 miliardi di
    > miliardi di volte più veloce dei PC
    > attuali."
    >
    > O le e' dalle 2 alle 64 volte, o lo e' 18
    > miliardi di miliardi di
    > volte.
    >
    > Che diamine e' 'sta roba ?

    Mi sembra chiarissimo! si tratta di un effetto del Principio di Indeterminazione di Heisenberg, alla base della teoria dei quanti
    Ad esempio per effetto di questo principio, un computer quantistico può essere 18 mila fantastiliardi di volte più veloce di un pc tradizionale, ma al tempo stesso può essere 20mila volte più lento, o entrambe, o nessuna delle due o tre, come ad esempio, ti può costare 900milamiliardi di euro o anche di talleri, ma allo stesso tempo ti pagano loro per portartelo a casa, ma anche no, e poi, a casa dove? questa è l'indeterminazione, in pratica...ma anche viceversa però...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > "Se oggi i personal computer possono calcolare
    > > normalmente 64 bit di dati alla volta, in futuro
    > > un PC quantistico da 64 qubit potrà essere dal
    > > 200% al 6400% più veloce, o circa 18 miliardi di
    > > miliardi di volte più veloce dei PC
    > > attuali."
    > >
    > > O le e' dalle 2 alle 64 volte, o lo e' 18
    > > miliardi di miliardi di
    > > volte.
    > >
    > > Che diamine e' 'sta roba ?
    >
    > Mi sembra chiarissimo! si tratta di un effetto
    > del Principio di Indeterminazione di Heisenberg,
    > alla base della teoria dei
    > quanti
    > Ad esempio per effetto di questo principio, un
    > computer quantistico può essere 18 mila
    > fantastiliardi di volte più veloce di un pc
    > tradizionale, ma al tempo stesso può essere
    > 20mila volte più lento, o entrambe, o nessuna
    > delle due o tre, come ad esempio, ti può costare
    > 900milamiliardi di euro o anche di talleri, ma
    > allo stesso tempo ti pagano loro per portartelo a
    > casa, ma anche no, e poi, a casa dove? questa è
    > l'indeterminazione, in pratica...ma anche
    > viceversa
    > però...


    Rotola dal ridere
  • E poi c'era il gatto di Schroedinger che incartava la cioccolata.
    non+autenticato
  • devo ammettere che mi avete regalato qualche minuto di felicità!!!
  • Avete presente crozza quando fa Zichichi?
    Ecco mi sono sentito uguale leggedo questo articolo....

    Sul sito originale il fisico si chiama Boehme, qui per due volte viene chiamato Boheme (siamo in italia... l'opera lascia il segno) e alla fine Boehem.

    C'eravamo io... benjamin franklin... la boheme... che ci chiedevamo: ma un quanto... quanto.. cos'è un quanto?
    Un quanto è quella cosa che "un tetesco si mette quanto ha fretto alle mani"


    Ok scusate... oggi non mi sento molto serio A bocca aperta
    CoD
    131


  • > Un quanto è quella cosa che "un tetesco si mette
    > quanto ha fretto alle
    > mani"

    ahahahahahhaah
    grande
    non+autenticato
  • LOL!!!
    Rotola dal ridere
    non+autenticato

  • - Scritto da: CoD
    > Avete presente crozza quando fa Zichichi?
    > Ecco mi sono sentito uguale leggedo questo
    > articolo....
    >
    > Sul sito originale il fisico si chiama Boehme,
    > qui per due volte viene chiamato Boheme (siamo in
    > italia... l'opera lascia il segno) e alla fine
    > Boehem.
    >
    > C'eravamo io... benjamin franklin... la boheme...
    > che ci chiedevamo: ma un quanto... quanto.. cos'è
    > un
    > quanto?
    > Un quanto è quella cosa che "un tetesco si mette
    > quanto ha fretto alle
    > mani"
    >
    >
    > Ok scusate... oggi non mi sento molto serio A bocca aperta

    MITICO! Rotola dal ridere
    non+autenticato
  • LOL!
    non+autenticato
  • ...riusciranno a far piantare anche simili bestialità vorrà proprio dire che qualcosa è andato storto...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ...riusciranno a far piantare anche simili
    > bestialità vorrà proprio dire che qualcosa è
    > andato
    > storto...
    A quell'epoca Microsoft sarà solo un lontano ricordo. Come il diluvio universale.
    non+autenticato
  • Sì, con Windows Quantum Vista! (con interfaccia grafica a 11 dimesioni e che occupa 200 eptabyte di RAM!)
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Sì, con Windows Quantum Vista! (con interfaccia
    > grafica a 11 dimesioni e che occupa 200 eptabyte
    > di
    > RAM!)

    Il tutto solo per per scrivere una lettere di 10 eptabyte con OfficeQunatum che occupa solo 150 eptabyte.

    E con un quantumAntivirus installato per proteggersi dai qunatumVirus.

    Scommettiamo che non cambierà nullaA bocca apertaA bocca apertaA bocca aperta
  • Windows é già quantistico adesso: quando ti si pianta e perdi tutto il lavoro, puoi essere sicuro che esista almeno un universo alternativo in cui non é successo...
    non+autenticato
  • oppure sei credente, e se non bestemmi ti sei guadagnato un posto in paradiso...se non bestemmi...
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)