BREW si infila nei cellulari TIM

L'operatore mobile è in procinto di lanciare nuovi servizi dati basati sulla tecnologia sviluppata da Qualcomm

Milano - Giochi e servizi multimediali accessibili dai cellulari di TIM si gioveranno presto della nuova tecnologia BREW (Binary Runtime Environment for Wireless), sviluppata da Qualcomm: l'azienda ha infatti siglato un accorso con Telecom Italia per il lancio di una nuova gamma di servizi BREW-based.

"Crediamo che l'adozione della soluzione BREW consentirà a TIM di migliorare di molto la fruibilità dei propri servizi e di introdurre nuove applicazioni su vari apparecchi" dichiara Massimo Castelli, direttore marketing di Telecom Italia. Questo accordo ha infatti lo scopo di consentire a TIM di irrobustire la propria offerta - e la propria posizione di mercato - soprattutto con i servizi che saranno resi disponibili sui network UMTS e HSDPA.

I primi cellulari BREW-compliant presenti nel listino TIM saranno il modello SGH-Z630 di Samsung e l'N5050 di Onda, dotati del chipset MSM audio/video di Qualcomm, che permetterà la fruizione di feedreader, videogiochi 3D, contenuti grafici e altri servizi.
D.B.
TAG: tim