Flat-rate, rivolta anche in Ungheria

Se in Italia si assiste al mailbombing sui media da parte degli utenti che protestano per le manovre di Libero@Sogno in Ungheria le cose non sembrano andare meglio

Roma - Tutto il mondo è paese e quando si viene alle tariffe di connessione ad internet l'Europa si dimostra incapace di trovare formule che garantiscano l'accesso alla rete a condizioni simili a quelle degli USA, paese in cui internet ha conosciuto fino ad oggi il massimo sviluppo.

E così nei giorni in cui in Italia gli utenti della semiflat di Libero, Libero@Sogno, inscenano una manifestazione virtuale tempestando di centinaia di email i media, in Ungheria gli utenti scendono in piazza ancora una volta per difendere il diritto a connettersi senza spendere una fortuna.

In quel paese, infatti, dalla fine di aprile vige il caos più completo in tema di connettività internet. L'ex azienda monopolista Matav, seguendo un percorso ben noto a tutti coloro che anche in altri paesi hanno a che fare con operatori dominanti, ha deciso di far fuori l'unica offerta semiflat del paese, che consentiva di collegarsi a basso prezzo. Dal primo luglio migliaia di ungheresi dovranno smettere di essere in rete a lungo.
La semiflat di Matav, analogamente a quanto sta accadendo a Libero@Sogno, avrà un orario ridotto e un costo più alto. E non si vedono luci alla fine del tunnel, considerando anche che l'adozione di sistemi a banda larga in Ungheria sembra essere ancora più complessa e difficile di quanto accada in Italia.

L'azienda ungherese, oggi controllata dalla tedesca Deutsche Telekom, sembra intenzionata a perseguire il proprio piano sebbene l'anno scorso, dinanzi ad un progetto del genere, fu fermata dal timore che si verificassero dimostrazioni di massa contro. E non è detto che i pareri negativi su questa operazione, espressi da esponenti del governo socialista, dalle associazioni dei consumatori e da altri nomi noti possano spingere Matav a ripensarci.

Ma la protesta va avanti. Dopo l'annuncio di fine aprile, infatti, già due manifestazioni organizzate dall'Associazione per la protezione dei diritti degli utenti hanno ottenuto un discreto risalto e una petizione dal 29 aprile ha già raccolto 12mila adesioni.

Secondo l'Associazione, oggi Matav già ottiene profitti enormi dalle proprie tariffe di connettività e dunque non sarebbe valida l'affermazione dell'azienda secondo cui nel nuovo mercato deregolamentato queste operazioni tariffarie sono necessarie. E sembra pensarla allo stesso modo Laszlo Madur, candidato socialista a diventare ministro dell'Informatica, che ha affermato: "Speriamo che il provider di servizi di telecomunicazione, che si trova in una posizione di quasi monopolio e avendo profitti di decine di miliardi di fiorini, assuma su di sé l'inevitabile ruolo e responsabilità che ha nel futuro della società dell'informazione nazionale".
TAG: dial-up
24 Commenti alla Notizia Flat-rate, rivolta anche in Ungheria
Ordina
  • http://www.albacom.it/prodotti/bu/soho/click.html

    28? + IVA dalle 19.00 alle 08.00, e 20 ore mensili negli altri orari. E' quello ke maggiormente si avvicina a Libero@Sogno anse se costa un po' d+. Ke ne dite?
    non+autenticato
  • Eccolo qua l'ennesimo frescone, senza offesa. Lo dico perchè tutti fanno i "brillanti" riportando questa offerta, dimenticando di specificare che è sottoscrivibile solo da chi ha la Partita IVA....
    non+autenticato
  • "fanno i brillanti". Volevo solo avere info e le ho avute. Di questo ti ringrazio, ma x' su questo forum siete tutti così ignoranti nelle vostre risposte? boh.

    Cmq andando nella pagina di abbonamento "on-line"
    https://www.albacom.it/prodotti/bu/abbonamenticlic...
    rikiede Codice Fiscale o Partita IVA.

    Mi sbaglio?
    non+autenticato
  • 30.99? + IVA flat 24/7
    Cosa ne pensate?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Bricke
    > 30.99? + IVA flat 24/7
    > Cosa ne pensate?

    gia' nei mesi passati ci furono un "tot" di lamentele con questo ISP.

    cmq non e' numero verde, ma hanno i loro pop ...
    non+autenticato
  • io li ho contattati e al nord non "arrivano"...

    LTS=Le Telecomunicazioni del Sud
    non+autenticato
  • bisogna fare sia l'abbonamento internet che quello voce e chissà se conviene con le loro tariffe. inoltre qui in Sardegna non me lo attivano.
    non+autenticato
  • Forse rappresento una eccezione ma sono abbonato ad ACTIVE NETWORK da un decina di giorni e tutto finora è filato liscio: l'attivazione è avvenuta in un paio di giorni, la riconnessione dopo le 2 ore continuative avviene nove volte su dieci, il numero non è mai occupato, la mia media è di 5ore/giorno.Mah...
    non+autenticato
  • ah si, va che sfiga ci ho io che invece non riesco mai a collegarmi e a stento raggiungo 1 ora al giorno...
    non+autenticato
  • Evidentemente sei MOLTO fortunato, a me dopo che
    scadono le due ore non si riconnette MAI subito, devo sempre aspettare da mezz'ora a 2 o 3 ore.
    Questo succede anche se mi connetto solo per 1 minuto per scaricare la posta: non si sa mai quando ci si potra' riconnettere. Ho provato in chiesa ad accendere ceri di varie dimensioni ma non funziona. Come FLAT fa veramente pena (ed ovviamente qui nella campagna in provincia di Milano dove sono io l'ADSL e' tuttora un miraggio).
    non+autenticato
  • Ti racconto la mia, insoddisfatto da activeminchia faccio ngi, dopo 2 mesi in cui ero connesso solo con ngi, dico, massi proviamo sta bufala di active....

    la prima connessione dopo 8 tentativi, sto connesso 2 ore, mi sconnette e poi.... per tutto il giorno non mi e' piu' riuscita la connessione....e dopo 2, dico 2 mesi che non mi connettevo + ....

    Fuck, evitate sta merda
    non+autenticato
  • Mi dispiace per voi, ragazzi... evidentemente ho toccato un nervo scoperto. Non intendo fare pubblicità alla ACTIVE ma quello che ho scritto è vero e mi sembra giusto che chi legge si faccia una idea completa. Può darsi che durerà poco (o forse più semplicemente la mia zona è meglio servita).
    non+autenticato
  • VENDUTO PEGGIO DI MORENO
    A CHI CAVOLO LO DAI A RACCONTARE.... SMETTETELA CON I TRAVESTIMENTI. NON AVETE NULLA DA OFFRIRE AL MERCATO VOI DI ACTIVE
    non+autenticato
  • Sono un abbonato di Treviso. Ti pare che quelli di ACTIVE perdano tempo a rispondere ai forum all'una di notte?
    non+autenticato
  • Eccotela qua, la globalizzazione,
    regime di monopolio in tutta Europa,
    anziche` in un solo paese;

    dove sta la concorrenza?
    la competizione tra le aziende?

    ed intanto Prodi continua a svendere
    il popo' degli italiani alle multinazionali:
    - mangiamo mais transgenico
    - mangiamo cioccolata con poco cacao
    - mangiamo olio per il 5% 7% al massimo
    di olio extravergine, il resto e`
    cacca importata da spagna, grecia
    e turchia (grazie Bertolli, Sasso,
    Carapelli)

    nessuno impone di segnare ste cose
    sull'etichetta e quindi non possiamo
    rifiutarci di mangiare le europorcherie;

    NULLA IMPEDISCE ALLE TELECOM EUROPEE
    DI SPECULARE SULLA PELLE DI CHI SI CONNETTE
    AD INTERNET
    massacrando la potenziale concorrenza
    non abbassando i prezzi ma impedendo
    che possano lavorare;

    grazie Prodi, a te ed a chi ti ci ha
    mandato!

    Pino Silvestre
    non+autenticato
  • - Scritto da: Pino Silvestre
    > grazie Prodi, a te ed a chi ti ci ha
    > mandato!
    > Pino Silvestre

    l'elezione di Prodi e' stato uno dei (RARISSIMI) casi che hanno visto Ulivo e CDL d'accordo Triste

    non+autenticato
  • > dove sta la concorrenza?
    > la competizione tra le aziende?
    ma che concorrenza
    questi si spartiscono i mercati...a me l'ungheria a te la polonia e cosi via...

    > - mangiamo mais transgenico
    invece di essere contento...

    > - mangiamo cioccolata con poco cacao
    se la mangi e ti piace, che te frega ???? se non ti piace non la compri piu...

    > - mangiamo olio per il 5% 7% al massimo
    >    di olio extravergine, il resto e`
    >    cacca importata da spagna, grecia
    >    e turchia (grazie Bertolli, Sasso,
    >    Carapelli)
    bisnizs isz biznisz...

    >    nessuno impone di segnare ste cose
    >    sull'etichetta e quindi non possiamo
    >    rifiutarci di mangiare le europorcherie;
    si stano battendo a bruxelles proprio per metterle ste etichette...
    non+autenticato
  • Se mi spiegate anche cosa hanno a che fare i prodotti geneticamente modificati con la globalizzazione sarei anche contento!!!
    E comunque gli OGM saranno il futuro dell'alimentazione e aiuteranno anche a combattere la fame nel mondo!Ormai le etichette le mettono tutti anche perchè tra un po' diventerà obbligatorio e chi non li vorrà comprare farà a meno. I prodotti OGM sono sicuri altrimenti non verrebbero immessi sul mercato!!

    F.E.R.T.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Gualo
    ...
    > E comunque gli OGM saranno il futuro
    > dell'alimentazione e aiuteranno anche a
    > combattere la fame nel mondo!Ormai le

    Ne dubito...
    Il contadino dell'Africa avrà la possibilità di seminare il suo campo con dei semi OGM costosissimi oppure con i semi che ha sempre utilizzato, e che vanno benissimo, ad un costo molto più ridotto. Secondo te cosa sceglierà ?

    Il problema della fame nel mondo non è nella qualità dei semi (ammesso e non concesso che quelli OGM siano effettivamente migliori) ma la siccità, le guerre, la desertificazione, le politiche sbagliate, la sovrappopolazione, ecc. ecc.

    Sempre che tu non intenda che i paesi ricchi debbano produrre il più possibile per dare da mangiare ai paesi poveri. Soluzione questa portata avanti dalal Chiesa, ma che si rivelerebbe in un disastro senza precedenti nel giro di qualche decennio...

    > etichette le mettono tutti anche perchè tra
    > un po' diventerà obbligatorio e chi non li
    > vorrà comprare farà a meno. I prodotti OGM
    > sono sicuri altrimenti non verrebbero
    > immessi sul mercato!!

    Non ne sarei così sicuro...
    La lista dei prodotti immessi sul mercato e poi rivelatisi dannosi è molto, ma molto lunga...


    non+autenticato
  • > E comunque gli OGM saranno il futuro
    > dell'alimentazione
    ca*** quasi quasi smetto di mangiare...ops, non posso...o forse si...

    > e aiuteranno anche a
    > combattere la fame nel mondo!
    spiegami come...sentiamo...

    >Ormai le
    > etichette le mettono tutti anche perchè tra
    > un po' diventerà obbligatorio
    e MENO MALE che sara OBBLIGATORIO...

    >e chi non li
    > vorrà comprare farà a meno.
    se trovi solo quelli che compri ????? sentiamo genio...

    > I prodotti OGM
    > sono sicuri altrimenti non verrebbero
    > immessi sul mercato!!
    hahahhahahahahahahahahahahahahahahaahhahahahaha
    ma tu credi davvero a sta balla ????
    sono sicuri si ma solo sotto un'aspetto...chi li vende diventa ricco...fra poco avremo delle verdure con i geni di Einstein dentro (l'hanno tirato fuori e gli hanno preso i geni)...la verdura che fa diventare piu intelligenti...
    ma vai a ****** tu e gli OGM...

    > F.E.R.T.
    sarebbe ????
    non+autenticato
  • Ma per favore, sono sicuri come l'AIDS, se l'hai sei sicuro di morire....
    non+autenticato
  • Un po' come si spacciava la droga. All'inizio la si regala, poi, quandi si è ben assuefatti, la si vende a peso d'oro.
    non+autenticato
  • > Un po' come si spacciava la droga.
    > All'inizio la si regala, poi, quandi si è
    > ben assuefatti, la si vende a peso d'oro.
    non puoi mettere a confronto delle realta rispettabili e oneste con uno che spaccia droga...
    comunque un punto in comune c'e...i conti in sfizzera...
    non+autenticato
  • "Speriamo che il provider di servizi di telecomunicazione, che si trova in una posizione di quasi monopolio e avendo profitti di decine di miliardi di fiorini, assuma su di sé l'inevitabile ruolo e responsabilità che ha nel futuro della società dell'informazione nazionale".
    ====
    spero per lui che non ci crede sul serio...
    non+autenticato