Nuovi problemi per lo spot Xbox

Per quello già bocciato in Gran Bretagna

Roma - Dalla Francia arrivano nuove accuse allo spot di Microsoft Xbox ormai celebre, quello che promuove la console videoludica rappresentando una partoriente che letteralmente "spara" il proprio bambino che, dopo un lungo volo durante il quale invecchia rapidamente, atterra dentro una tomba.

Dopo le critiche allo spot e alla bocciatura degli enti di controllo britannici, ora arriva l'accusa di una regista secondo cui Microsoft avrebbe copiato un proprio cortometraggio per la realizzazione della pubblicità televisiva.

Audrey Schebat in una denuncia presentata a Parigi sostiene che dal suo corto "Life" la società pubblicitaria britannica "Bartle Bogle Hegarty" di cui si è servita Microsoft ha tratto a piene mani, con un'opera di plagio, le idee per il suo spot.
TAG: microsoft
4 Commenti alla Notizia Nuovi problemi per lo spot Xbox
Ordina