Webmaster a cinque anni

Un ragazzino indiano supera un esame Microsoft, si dichiara fan di Bill Gates e vuole diventare uno sviluppatore. Favole e verità

Roma - Si chiama Ajay Puri un giovanissimo webmaster di origine indiana di soli 5 anni che secondo il quotidiano thailandese The Nation è un wiz kid, un ragazzino prodigio. Un "titolo" che gli viene assegnato dopo aver superato l'esame MOUS di Microsoft, relativo all'utilizzo a livello professionale dell'applicazione PowerPoint 2000, realizzando 984 punti su 1000.

Non è chiaro cosa ne farà Ajay di una inconsueta abilità nelle presentazioni via Office ma le sue idee sono chiare. "Mio padre - ha spiegato il ragazzino - mi ha detto che se passavo l'esame mi avrebbe comprato una nuova bicicletta". "Voglio essere capace - ha spiegato Ajay, che si dice fan di Bill Gates - di creare nuovi software attivabili a voce. Mi piace navigare su internet così che posso imparare di più e migliorare".

A spingere il piccolo Ajay verso il computer sarebbe stato proprio il padre Ravi Puri che, stando a quanto dichiarato, avrebbe messo una tastiera in mano al bambino quando questi aveva soltanto nove mesi. Ravi ha anche affermato di non aver accettato molte delle interviste che media internazionali e televisioni volevano fare con il ragazzino spiegando di volere una "vita normale" per il figlio.
Va detto che Ajay non è nuovo alle cronache. Nell'articolo di The Nation, infatti, si riferisce di quando, l'anno scorso, a quattro anni, sia stato invitato all'Università indiana in Hyderabad per dimostrare le proprie capacità nel realizzare un sito web.
TAG: italia
113 Commenti alla Notizia Webmaster a cinque anni
Ordina
  • Se il padre conoscesse linux forse si renderebbe conto della mancanza che ha fatto nei confronti del figlio che -intanto tecnologicamente cresciuto troppo in fretta- adesso ha la carenza di conoscenza del mondo open source.

    Adesso per scegliere dovra' aspettare (non so quanto) per capire la propria scelta di "licenza", scelta poi che non riguarda soltanto il software...
    non+autenticato
  • A mio figlio di 9 mesi io non l'ho messa in mano la tastiera, se l'è presa direttamente lui e non vi dico come l'ha ridotta.

    Però questo non significa nulla.

    Ci sono in giro persone che fin dalla primissima età sono in grado di fare cose che noi adulti nemmeno ci sognamo.
    Mozart, per esempio, a 5 anni teneva già concerti in giro per l'Europa.

    Se il bimbino è portato di suo, i genitori sbaglierebbero a limitarne le capacità.
    Differente sarebbe invece se fosse il padre a frustarlo per fargli fare le cose.
    Ma questo non possiamo saperlo dall'articolo.
    non+autenticato
  • bhè, i bambini apprendono in maniera veloce per due motivi:
    1. sono curiosi e apprendono se non vi sono costretti
    2. se sono seguiti da qualcuno che soddisfa ogni loro curiosità e li guida
    Un esempio.. Io da piccolo ero il classico curioso che non si faceva sfuggire l'occasione di capire il funzionamento delle cose. Ma non solo, tutto mi affascinava, anche cose inusuali per un bambino, ad esempio l'archeologia, astronomia, fisica e chimica... Certo fa effetto sentir parlare un bambino di 9 anni di fisica o elettronica, ma secondo me non c'è assolutamente niente di speciale... Ho avuto la fortuna di avere dei fratelli molto più grandi di me che con i loro interessi diversi hanno saputo instradarmi e farmi capire.
    Il fatto è che oggi, a 24 anni, ho una cultura che spazia in moltissimi campi. Ciò non significa che sono stato un bambino prodigio e oggi sono un genio, significa solo che ho avuto modo di apprendere il più possibile quando avevo la "mente libera". Imparavo velocemente, e solo oggi me ne rendo conto... Oggi che ho i normali problemi con la ragazza, che non dormo la notte per consegnare i lavori alla scadenza, che ho delle responsabilità, mi è già tutto più difficile. 15 anni fa mi bastava leggere un capitolo di storia per impararlo a memoria. Se lo rifaccio adesso, leggo e quando arrivo alla fine, mi rendo conto che pensavo ad altro, mi ci vuole più tempo... molto più tempo. Non è questione di avere un cervello da scienziato, il fatto è che bisogna essere "addestrati" fin da piccoli ma senza obblighi, assecondando TUTTE le curiosità del bambino per fargli capire da solo qual'è quella che poi diverrà la sua prima passione. Poi in seguito, quella che era una curiosità, diventerà forse un lavoro, nel quale campo, con ogni probabilità, diverrà uno dei migliori..
    non+autenticato
  • Bel discorso. Concordo a pieno le tue idee.

    non+autenticato
  • Azz!
    non+autenticato
  • Condivido anch'io!

    Vita simile!

    Però non è giusto...
    Tu avevi (hai) i fratelli... io noSorride)

    Ascolta: io adesso ho una ventina d'anni... faccio ingegneria elettronica (un argomento che da piccolo adoravo)...

    Da un 3 o 4 anni ho approfondito un altra mia passione: la musica.

    Bè adesso... le dispense di calcolo mi annoiano...
    Mentre quando comincio a mixare... NON RISPONDO NEMMENO AGLI SQUILLI DELLA MIA RAGAZZA arrivando fino a tarda notte!!!!!
    non+autenticato
  • Siete tutti e tre ingegneri vero?
    non+autenticato
  • Le aree di intervento del Team di Emergenza di Telefono Azzurro sono:

    Maltrattamento fisico;

    Violenza sessuale;

    Prostituzione minorile;

    Devianza minorile;

    Fughe da casa;

    Disturbi mentali in età evolutiva;

    Comportamenti autodistruttivi;

    Emergenze ambientali.

    non+autenticato
  • - Scritto da: Ciccio

    > Maltrattamento fisico;
    > Violenza sessuale;
    > Prostituzione minorile;
    > Devianza minorile;
    > Fughe da casa;
    > Disturbi mentali in età evolutiva;
    > Comportamenti autodistruttivi;
    > Emergenze ambientali.

    ecco perche' sono dovuto andare fino in cina a studiare il debianzhang
    non+autenticato
  • Deeeebianzhaaaaang.... sei di wup!
    Ciao!!!

    non+autenticato
  • - Scritto da: Ciccio

    > Maltrattamento fisico;

    Celo

    > Violenza sessuale;

    Manca

    > Prostituzione minorile;

    Manca

    > Devianza minorile;

    Celo

    > Fughe da casa;

    Celo

    > Disturbi mentali in età evolutiva;

    Celo

    > Comportamenti autodistruttivi;

    Celo

    > Emergenze ambientali.

    Manca
    non+autenticato
  • E se invece quel bambino avesse usato Linux???
    Di sicuro non ci sarebbero commenti sprezzanti del tipo "lobotomizzato" o "vai a giocare a pallone", ma un unico coro di lodi sulla facilità d'uso di Linux e sull'intelligenza eccezionale del bimbo, mirabile esempio della lotta al dragasaccocce di Redmond...
    Ognuno fa quello che gli pare, anche a 5 anni.. Vuole fare un esame? Vuole usare Power Point? Il suo mito è Bill Gates? Embè???
    Qual'è il problema? Forse (come penso) che non ha detto che il suo mito è Linus Torvalds?
    E poi, se giocare al calcio significa avere lo stesso livello culturale di Francesco Totti, beh...meglio Power Point!!!!!!!!!!!
    non+autenticato
  • Ma se usare power point significa avere lo stesso livello culturale di Vieri col suo master CEPU, allora è melgio chiocare a calcio.

    - Scritto da: decoder

    > E poi, se giocare al calcio significa avere
    > lo stesso livello culturale di Francesco
    > Totti, beh...meglio Power Point!!!!!!!!!!!

    non+autenticato


  • - Scritto da: decoder
    > Ognuno fa quello che gli pare, anche a 5
    > anni.. Vuole fare un esame? Vuole usare
    > Power Point? Il suo mito è Bill Gates?
    > Embè???

    ...a 5 anni? a 5 anni secondo te capisce se il pane gli fa bene o male??? anch'io fino a qualche anno fa osannavo Microsoft, ma era semplicemente perché non conoscevo altro. secondo te lui cosa ne sa di Linux? cosa ne sa di HTML? cosa ne sa di quello che fa quando clicca sulla toolbar? me la chiami SCELTA? mi sa che il lobotomizzato non è lui!

    connettere qualche sinapsi prima di scrivere, grazie.
    godz
    non+autenticato
  • l'errore di fondo è questo: nessuno considera che il computer non deve rompere le balle.
    Deve fare quello che deve col minimo sforzo da parte dell'utente, esattamente come una lavatrice.
    Pigio qui e va. Finisce. Tutto a posto. Ciao.

    Se non va è sbagliato
    Se mi studio 300 pagine di man è sbagliato.

    Tutto questo a livello consumer.
    Per i server la cosa è differente ma anche in questo thread completamente OT
    non+autenticato
  • - Scritto da: equini si nasce
    > Deve fare quello che deve col minimo sforzo
    > da parte dell'utente, esattamente come una
    > lavatrice.

    Il computer fa 100 cose in + di una lavatrice (e 1 in meno). Quindi è giusto che sia 100-1 volte + complicato.
    non+autenticato


  • - Scritto da: equini si nasce
    > l'errore di fondo è questo: nessuno
    > considera che il computer non deve rompere
    > le balle.

    tua opinione

    > Deve fare quello che deve col minimo sforzo
    > da parte dell'utente, esattamente come una
    > lavatrice.

    tua opinione

    > Pigio qui e va. Finisce. Tutto a posto. Ciao.

    tua opinione

    > Se non va è sbagliato

    tua opinione

    > Se mi studio 300 pagine di man è sbagliato.

    tua opinione

    > Tutto questo a livello consumer.
    > Per i server la cosa è differente ma anche
    > in questo thread completamente OT

    anche la tua risposta è completamente OT, e non c'entra niente neanche con quello che ho scritto io.

    ripeto: controllare le connessioni di *tutte* le sinapsi prima di scrivere.

    ciao
    godz
    non+autenticato
  • ESSENDO che il mister m'ha regalato na' maghina nuova quella vecchia A'VENDO.
    non+autenticato
  • Ma te sei matto... forse é meglio che ci vai te a giocare a pallone...

    Io sono utonto linux, passo le giornate qua davanti perché sono abelinato e sto tutto il mio tempo veglia davanti al pc.

    Da' soddisfazione ma non lo augurerei a nessuno tantomeno ad un bimbo... e non mi firmo se no sembra che mi voglio fare "bello e maledetto",ora quasi farei partire un sondaggio:

    sinceramente, quanti di voi sono malati di computer e nn riescono a staccarsene?

    Io conto uno
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 20 discussioni)