Microsoft aggiorna il tool anti-pirateria

Da Redmond arriva la prima versione matura del noto tool Windows Genuine Advantage che, con l'occasione, lima alcune delle funzionalità più criticate dagli utenti. Migliorata l'attendibilità dei check di autenticità

Redmond (USA) - Ieri Microsoft ha iniziato a distribuire la nuova versione 1.0 del suo controverso tool anti-pirateria Windows Genuine Advantage (WGA), che come noto verifica l'autenticità della copia di Windows installata su di un PC.

Sebbene il download di WGA rimanga facoltativo, a chi sceglie di non installarlo, e dunque di non sottoporsi al test di autenticità, viene negato l'accesso a buona parte dei programmi e degli aggiornamenti (tranne quelli di sicurezza) distribuiti da Microsoft sul proprio sito e attraverso Windows Update.

Come aveva in parte già fatto con l'aggiornamento dello scorso giugno, Microsoft ha cercato di limare da WGA alcune delle rigidità che, agli occhi di molti utenti, lo rendevano invasivo e poco chiaro.
BigM afferma di aver semplificato l'installazione del tool, che ora non richiede alcun riavvio e fornisce subito l'esito del processo di verifica, e di aver affinato l'interfaccia grafica, attraverso cui gli utenti possono accedere ad informazioni più chiare e dettagliate. In particolare, Microsoft sostiene di aver aggiunto informazioni e link capaci di aiutare gli utenti ad accertare la propria posizione e, eventualmente, acquistare una licenza regolare di Windows.

Nonostante gli sforzi per rendere il proprio tool più comprensibile e meno "minaccioso" - ad esempio la frase "This copy of Windows is not genuine" è stata sostituita con un più diplomatico "Your system did not pass genuine validation" - WGA è tuttora disponibile esclusivamente in lingua inglese: questo potrebbe svantaggiare proprio chi, tra gli utenti "irregolari" di Windows, è meno esperto di computer ed ha acquistato una copia pirata di Windows in buona fede.

Microsoft ha in piano di rilasciare una nuova versione di WGA ogni 3-4 mesi, questo per la necessità di aggiornare il database delle product key "compromesse", ovvero divenute di pubblico dominio, e contrastare i nuovi metodi per bypassare i controlli anti-pirateria. Se l'utente darà il proprio consenso, gli update a WGA veranno effettuati automaticamente.

Il tool WGA verrà gradualmente distribuito da Microsoft attraverso Windows Update e la funzione Aggiornamenti automatici di Windows, tuttavia può essere scaricato manualmente anche da qui.

Installazione WGA


47 Commenti alla Notizia Microsoft aggiorna il tool anti-pirateria
Ordina
  • Dunque io pago una copia dei programmi ms e devo per poter scaricare gli aggiornamenti dimostrare a ms ogni 3-4 mesi l'autenticità del mio software ?



  • - Scritto da: picchiatello
    > Dunque io pago una copia dei programmi ms e devo
    > per poter scaricare gli aggiornamenti dimostrare
    > a ms ogni 3-4 mesi l'autenticità del mio software
    > ?

    E' come quando sono seduto al cinema, biglietto ovviamente pagato, e mi debbo sorbire ad ogni spettacolo il delirio pubblicitario che parla delle copie illegali.

    Ma porcapaletta, forse non mi sono accorto che 'sto cinema è duplicato con il DVD Shrink?

    Possiamo legittimamente definire i nostri come danni collaterali subiti da civili innocenti (in regola), e chiedere l'intervento della Croce Rossa Internazionale?
    non+autenticato
  • che so...win 2000 a 20 euro.
    winxp a 40 euro...
    vista a 60 euro...come si fa a chiedere 400 euro per Vista? vabbe che Gates a un riconosciuto
    genio informatico..potrebbero azzerare linux in 2 anni se volessero
    non+autenticato
  • CONCORDO PIENAMENTE!
    se potessi acquistare il mio Xp a 60 - 70 euro farei i salti di gioia! Potrei aggiornarlo, usarlo per qualche anno e poi usufruire di un piccolo sconto (tipo 10 - 15 euro) sulle versioni successive. Ed invece vengono applicati prezzi assurdi,che io non posso permettermi e così ci barcameniamo in Linux che offrono tanto, soddisfano similmente, ma sono sempre Linux diciamolo...
    Dio Denaro comanda tutto.Questa è la verità
    ciao a tutti
    non+autenticato
  • ..ti fornisse strumenti informatici per capire quanto lavoro nero hai fatto quest'anno!
    Minchia, che grande utilità!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > ..ti fornisse strumenti informatici per capire
    > quanto lavoro nero hai fatto
    > quest'anno!
    > Minchia, che grande utilità!

    Quando introdussero il registratore di cassa fiscale, i negozianti dovettero persino pagarselo di tasca loro.

    Se ci pensi, è comunque uno strumento per controllare che quanto tu dichiari di guadagnare è vero e tu sei onesto nel pagare le tasse.

    Se Bill se ne accorge, in Italia WGA diventa a pagamento... Deluso
    non+autenticato
  • Trollata elimiata con tante scuse
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 22 febbraio 2007 12.20
    -----------------------------------------------------------
    Funz
    11923
  • - Scritto da: Funz

    > E dov'e' questa importantissima feature in
    > Linux?
    > Eh? Eh? Dov'e'?
    > Eh?
    >
    > TrollTrollTroll

    Io mi vergognerei ad avere una feature del genere: e' chiara ammissione di inadeguatezza ai pericoli della rete moderna da parte del SO sottostante.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > - Scritto da: Funz
    >
    > > E dov'e' questa importantissima feature in
    > > Linux?
    > > Eh? Eh? Dov'e'?
    > > Eh?
    > >
    > > TrollTrollTroll
    >
    > Io mi vergognerei ad avere una feature del
    > genere: e' chiara ammissione di inadeguatezza ai
    > pericoli della rete moderna da parte del SO
    > sottostante.


    'naggia devo imparare a trollare meglio, qua mi prendete pure sul serio In lacrime
    Funz
    11923
  • - Scritto da: Funz

    > > > E dov'e' questa importantissima feature in
    > > > Linux?
    > > > Eh? Eh? Dov'e'?
    > > > Eh?
    > > >
    > > > TrollTrollTroll
    > >
    > > Io mi vergognerei ad avere una feature del
    > > genere: e' chiara ammissione di
    > > inadeguatezza ai pericoli della rete
    > > moderna da parte del SO sottostante.

    > 'naggia devo imparare a trollare meglio, qua mi
    > prendete pure sul serio
    > In lacrime

    Non ti ho preso sul serio, ma devi imparare a trollare meglioA bocca aperta

    non+autenticato
  • Sono andato in un centro commerciale, sulla maggior parte dei case dei computer in esposizione c'era l'etichetta con il numero di serie di Windows che vi era stato installato....

    mi sono detto: sorprendente! Io l'ho pagato e guarda qui invece cosa succede!

    Nel centro commerciale vicino a casa vostra succede lo stesso?

    DelusoDelusoDeluso
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Sono andato in un centro commerciale, sulla
    > maggior parte dei case dei computer in
    > esposizione c'era l'etichetta con il numero di
    > serie di Windows che vi era stato
    > installato....
    >
    > mi sono detto: sorprendente! Io l'ho pagato e
    > guarda qui invece cosa
    > succede!
    >
    > Nel centro commerciale vicino a casa vostra
    > succede lo
    > stesso?
    >
    > DelusoDelusoDeluso

    Si, ma non solo. Pensa in quante altre occasioni ha modo di vedere un'etichetta con il serial di windows, scuole, università, ospedali, biblioteche e chi più ne ha più ne metta. Ce solo l'imbarazzo della scelta. Ma poi siamo sicuri che si riesca ad utilizzare? Ho dei dubbi.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Sono andato in un centro commerciale, sulla
    > > maggior parte dei case dei computer in
    > > esposizione c'era l'etichetta con il numero di
    > > serie di Windows che vi era stato
    > > installato....
    > >
    > > mi sono detto: sorprendente! Io l'ho pagato e
    > > guarda qui invece cosa
    > > succede!
    > >
    > > Nel centro commerciale vicino a casa vostra
    > > succede lo
    > > stesso?
    > >
    > > DelusoDelusoDeluso
    >
    > Si, ma non solo. Pensa in quante altre occasioni
    > ha modo di vedere un'etichetta con il serial di
    > windows, scuole, università, ospedali,
    > biblioteche e chi più ne ha più ne metta. Ce solo
    > l'imbarazzo della scelta. Ma poi siamo sicuri che
    > si riesca ad utilizzare? Ho dei
    > dubbi.

    Basta procurarsi una copia installante OEM, che e' diversa dalle versioni comunemente vendute ai privati e che accetta quei numeri.
    non+autenticato
  • Si poi all'attivazione ti si inculano A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Si poi all'attivazione ti si inculano A bocca aperta

    Infatti...
    non+autenticato
  • Il numero di serie NON è il codice che si deve inserire per installare Windows (product key), inoltre le versioni preinstallate sui PC brand sono già preattivate e funzionano solo su quel PC (leggono il seriale del Bios), anche avendo il CD di installazione originale non funziona su altri PC.

    Comunque non capisco, oggi un prodotto brandizzato con tutte le offerte speciali che ci sono nei centri commerciali ha anche Windows compreso senza spendere nulla di più che assemblarsi il PC da solo e comprare la licenza a parte, anzi si risparmia anche. Un PC per medie necessità familiari con Windows incluso si trova anche a 2-300 euro.

    non+autenticato
  • Un PC per medie
    > necessità familiari con Windows incluso si trova
    > anche a 2-300
    > euro.


    Se è rubato, sicuramente sì.
  • ma cosa stai dicendo che a pc-city o auchan a volte li trovi a DUECENTOQUARANTANOVE EURO -.-

    hai quel che paghi, ma costano poco
    non+autenticato
  • Io ne ho pagato uno completo con windows xp home a 399 euri
    non+autenticato

  • > Comunque non capisco, oggi un prodotto
    > brandizzato con tutte le offerte speciali che ci
    > sono nei centri commerciali ha anche Windows
    > compreso senza spendere nulla di più che
    > assemblarsi il PC da solo e comprare la licenza a
    > parte, anzi si risparmia anche. Un PC per medie
    > necessità familiari con Windows incluso si trova
    > anche a 2-300
    > euro.

    Il problema e' che qualcuno potrebbe volere un PC economico (ma anche no) senza Win per installarci un altro SO, e questo e' impedito dalle politiche commerciali monopolistiche di Microsoft.

    Funz
    11923

  • > Il problema e' che qualcuno potrebbe volere un PC
    > economico (ma anche no) senza Win per installarci
    > un altro SO, e questo e' impedito dalle politiche
    > commerciali monopolistiche di
    > Microsoft.
    >

    Basta con questi commenti del cavolo.
    Se vuoi un PC economico senza Windows lo trovi e come!
    Vai in un negozio di PC, ti fai la configurazione e lo ordini! Punto!
    Finiamola con queste ridicoli post che non hanno fondamento... diverso se si parla di portatili... ma di PC desktop no!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)