Vista e Office 2007 sul mercato

Ieri Microsoft ha ufficialmente introdotto sul mercato business i suoi tre nuovi pargoli: Windows Vista, Office 2007 e Exchange Server 2007. Gli analisti prevedono che il ritmo di diffusione di Vista sarà più elevato di quello di XP

New York (USA) - "Il giorno più importante nella storia di Microsoft". Così Steve Ballmer, CEO del colosso di Redmond, ha aperto ieri la conferenza stampa in cui sono stati lanciati sul mercato business Windows Vista, Office 2007 ed Exchange Server 2007.

Questa è la prima volta che Microsoft lancia i suoi tre prodotti chiave in contemporanea, anche se va ricordato che Windows Vista e Office 2007 sono per il momento disponibili solo ai clienti che hanno sottoscritto contratti volume licence. Il debutto sul mercato consumer avverrà per entrambi i prodotti il prossimo 30 gennaio.

"Durante l'ultimo decennio, Windows 95 e Office 95 hanno trasformato il modo di lavorare delle persone", ha dichiarato Marco Comastri, amministratore delegato di Microsoft Italia. "Le tre nuove applicazioni annunciate oggi rappresentano il risultato più importante ottenuto sinora da Microsoft e l'inizio di una nuova fase di innovazione che avrà un impatto ancora più profondo nei prossimi dieci anni".
Microsoft sostiene che i suoi tre nuovi prodotti chiave siano stati sviluppati grazie ai commenti e suggerimenti forniti dai propri clienti. Durante la fase di testing, le versioni beta di Vista e Office 2007 sono state scaricare oltre 5 milioni di volte, un vero record nella storia di BigM.

Da un'indagine commissionata da Microsoft a IDC per valutare l'impatto economico di Windows Vista nei paesi dell'Europa Occidentale, emerge che in Italia, nel 2007, il numero di persone occupate nel settore IT che lavoreranno su prodotti o servizi legati a Vista saranno circa 124 mila (il 18% del totale degli occupati): una percentuale decisamente più elevata, secondo Microsoft, rispetto a quella che aveva caratterizzato la migrazione da Windows 2000 a XP.

Tra le aziende e gli enti italiani che hanno provato Vista, Office 2007 ed Exchange 2007 fin dalle versioni beta vi sono Poste Italiane, Scavolini e il Comune di Roma. Queste tre organizzazioni si sono dette particolarmente interessate al nuovo Office, confermando dunque quanto già teorizzato dagli analisti: il nuovo Office 2007 è destinato a trainare Windows Vista, almeno per quel che riguarda il mondo aziendale. Sulle previsioni degli analisti si veda anche questo approfondimento di ArsTechica.com.

Su Vista e Office 2007 si vedano anche i recenti articoli Windows Vista è nato e Office 2007 ora è completo.
432 Commenti alla Notizia Vista e Office 2007 sul mercato
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | Successiva
(pagina 1/8 - 36 discussioni)