ICT, l'Europa si riprende, l'Italia quasi

Lo dicono gli ultimi numeri del rapporto EITO 2006: in Europa il settore delle nuove tecnologie viaggia a +3,8 per cento. L'Italia segna una ripresa del 2 per cento, con una micro-crescita prevista per il 2007

Milano - In Italia il comparto dell'Information and Communication Technology che negli ultimi anni non ha fatto che arrancare conferma i segnali di ripresa registrati ad ottobre: questo è quanto emerge dagli ultimi dati di aggiornamento al Rapporto 2006 forniti da EITO - European Information Technology Observatory.

La crescita 2006 del mercato ICT italiano è calcolata in un +2 per cento e per il 2007 ci si aspetta un ulteriore piccolo passo in avanti: 2,1 per cento. Dati incoraggianti, sebbene ancorati ben al di sotto della media europea (+3,1 per cento) e dei principali mercati del continente: Spagna +5,2 per cento, UK +3,3, Francia +2,7. D'altra parte un mercato dinamico come quello tedesco fa registrare un contenuto +1,6 per cento per l'anno in corso.

I dati, presentati ieri a Milano, indicano dunque che nel settore dell'informatica e delle comunicazioni l'Europa è uscita da un periodo difficile, tanto che nel 2007 la media europea di crescita dovrebbe attestarsi oltre quella 2006, raggiungendo quota +4,2 per cento.
Rispetto ai partner europei, a penalizzare l'Italia, secondo gli esperti, sono investimenti ridotti e un PIL italiano ancora indietro. Esaminando il solo settore dei servizi IT l'Italia segna comunque un +1,5 per cento nel 2006 e ci si attende un +2,5 per cento per l'anno venturo. Meglio va nel comparto del software, dove alla crescita del 3 per cento nel 2006 dovrebbe seguire un +4,5 per cento nel 2007.

Tra i dati più interessanti del rapporto EITO, la forte crescita dei paesi dell'Europa orientale, mercati che crescono a due cifre (Polonia, Lituania e Slovacchia viaggiano a +12 per cento) e che dimostrano un vitale dinamismo.

Le differenze tra i paesi emergenti e i mercati più consolidati sono evidenti anche nel comparto della telefonia. Le TLC nei nuovi paesi membri della UE salgono del 7,8 per cento nel 2006 (previsto 6,1 nel 2007) mentre nei maggiori mercati si registra un +5,1 per cento della Spagna e un +2 per cento per Italia e Francia. Se la passa male la Germania, dove si parla esplicitamente di stagnazione delle TLC.

"Mentre i servizi in voce rappresentano ancora una cash cow - commenta il presidente EITO Bruno Lamborghini - il futuro delle telecomunicazioni è guidato dai nuovi servizi a banda larga, dal fattore mobilità always on, dalla IPTV, dai nuovi contenuti on line, dalle nuove opportunità che provengono dalle applicazioni innovative, collegate al cosiddetto Web 2.0 dei social networks e del P2P".

Per l'Italia gli esperti sperano in un futuro più dinamico. "L'obiettivo fondamentale - sottolinea Lamborghini - è mettere in atto azioni per accelerare il rientro dell'Italia in Europa anche sul lato dello sviluppo dell'offerta e della domanda di informatica, tenuto conto del ruolo determinante che tale tecnologia ha sulla produttività e sullo sviluppo. Per quanto riguarda le telecomunicazioni e la diffusione della banda larga, sarà fondamentale sostenere gli investimenti degli operatori".
28 Commenti alla Notizia ICT, l'Europa si riprende, l'Italia quasi
Ordina
  • questo e' il terzo articolo che compare su PI sulla presunta ripresa dell'informatica.

    la vogliamo finire?


    i contratti che si trovano sono solo quelli a 900 euro in co.co.pro.

    punto ...basta....stop.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > questo e' il terzo articolo che compare su PI
    > sulla presunta ripresa
    > dell'informatica.
    >
    > la vogliamo finire?
    >
    >
    > i contratti che si trovano sono solo quelli a 900
    > euro in
    > co.co.pro.
    >
    > punto ...basta....stop.


    Il terzo articolo ? Rotola dal ridere
    Forse sara' il terzo articolo DI QUESTO GOVERNO.
    Sono almeno 4 anni che vanno avanti con sta propaganda: nel giugno 2004 feci la tua stessa considerazione: http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=532726&m_id...

    Fossero stati veri ora saremmo la Silicon Valley del mondo.

    Ci si vede nel girone dei troll ....

  • Ma l'articolista mica dice che è vero.
    Riporta. Punto

  • - Scritto da: PedroMaltese
    > Ma l'articolista mica dice che è vero.
    > Riporta. Punto
    Ah, allora è un articolista da riporto.AngiolettoFicosoA bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: PedroMaltese
    > > Ma l'articolista mica dice che è vero.
    > > Riporta. Punto
    > Ah, allora è un articolista da riporto.AngiolettoFicosoA bocca aperta
    Ma ROTFL! Rotola dal ridereRotola dal ridereRotola dal ridere
    non+autenticato

  • - Scritto da: Santo
    >
    > - Scritto da:
    > > questo e' il terzo articolo che compare su PI
    > > sulla presunta ripresa
    > > dell'informatica.
    > >
    > > la vogliamo finire?
    > >
    > >
    > > i contratti che si trovano sono solo quelli a
    > 900
    > > euro in
    > > co.co.pro.
    > >
    > > punto ...basta....stop.
    >
    >
    > Il terzo articolo ? Rotola dal ridere
    > Forse sara' il terzo articolo DI QUESTO GOVERNO.
    > Sono almeno 4 anni che vanno avanti con sta
    > propaganda: nel giugno 2004 feci la tua stessa
    > considerazione:
    > http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=532726&m_id
    >
    > Fossero stati veri ora saremmo la Silicon Valley
    > del
    > mondo.

    E' dal 2003 almeno che vanno avanti a dire che c'e' la ripresa. In realta' e' sempre peggio. Poveracci quelli che credono ancora a queste BALLE RIDOCOLE che il governo dei nani e dei Mastella di turno tirano fuori.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: Santo
    > >
    > > - Scritto da:
    > > > questo e' il terzo articolo che compare su PI
    > > > sulla presunta ripresa
    > > > dell'informatica.
    > > >
    > > > la vogliamo finire?
    > > >
    > > >
    > > > i contratti che si trovano sono solo quelli a
    > > 900
    > > > euro in
    > > > co.co.pro.
    > > >
    > > > punto ...basta....stop.
    > >
    > >
    > > Il terzo articolo ? Rotola dal ridere
    > > Forse sara' il terzo articolo DI QUESTO GOVERNO.
    > > Sono almeno 4 anni che vanno avanti con sta
    > > propaganda: nel giugno 2004 feci la tua stessa
    > > considerazione:
    > >
    > http://punto-informatico.it/pm.aspx?id=532726&m_id
    > >
    > > Fossero stati veri ora saremmo la Silicon Valley
    > > del
    > > mondo.
    >
    > E' dal 2003 almeno che vanno avanti a dire che
    > c'e' la ripresa. In realta' e' sempre peggio.
    > Poveracci quelli che credono ancora a queste
    > BALLE RIDOCOLE che il governo dei nani e dei
    > Mastella di turno tirano
    > fuori.
    Tanto finché entrambi i poli avranno la zavorra di ex-DC saremo nella m... chiunque vinca.
    Nell'Unione forse gli ex-DC sono ancora più deleteri dei veterocomunisti, perché pur di avere una poltrona in più sono disposti a cedere e calarsi le braghe davanti ai nipotini di Stalin su questioni dove non si dovrebbe neanche ascoltare le loro richieste, tanto meno soddisfarle.
    non+autenticato
  • - Scritto da: AnTanico
    > qui ci sono le faq per capire meglio...
    >
    > http://www.punto-informatico.it/faq.aspx
    >
    > Fan Amiga
    A me fanno leggermente cagare sti nuovi forumSorpresa
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 01 dicembre 2006 17.03
    -----------------------------------------------------------
  • - Scritto da: Alucard
    > - Scritto da: AnTanico
    > > qui ci sono le faq per capire meglio...
    > >
    > > http://www.punto-informatico.it/faq.aspx
    > >
    > > Fan Amiga
    > A me fanno leggermente cagare sti nuovi forumSorpresa
    >

    Quoto, più ci mettono mano più peggiora sto forum. Ma caxxo, l'usabilità!
    non+autenticato
  • > > A me fanno leggermente cagare sti nuovi forum

    > Quoto, più ci mettono mano più peggiora sto
    > forum. Ma caxxo, l'usabilità!

    Quoto!!! La primissima versione era la migliore di tutte! Perché manomettere qualcosa che funziona? Perchè? In lacrime
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > > > A me fanno leggermente cagare sti nuovi forum
    >
    > > Quoto, più ci mettono mano più peggiora sto
    > > forum. Ma caxxo, l'usabilità!
    >
    > Quoto!!! La primissima versione era la migliore
    > di tutte! Perché manomettere qualcosa che
    > funziona? Perchè?
    > In lacrime

    Tutte le volte che si cambia un programma ci sono sempre utenti che si lamentano
    Tutte le volte, da quando è stato inventato il computer
    Poi si abituano e gli va bene
    E' così da sempre

    In effetti, a ben vedere, il nuovo formato fa un po' cagare
    Però come non notare che ci stiamo via via avvicinando ad un forum "normale"
    non+autenticato
  • Nuove tasse di sta merda di governo che a noi ci azzoppa il portafogli,e loro gioiscono per il loro.

    TORNA SILVIO

    SALVACI DA STA FINANZIARIA DI MERDA
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Nuove tasse di sta merda di governo che a noi ci
    > azzoppa il portafogli,e loro gioiscono per il
    > loro.
    >
    > TORNA SILVIO
    >
    > SALVACI DA STA FINANZIARIA DI MERDA
    Come? Tu l'hai votato........
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Nuove tasse di sta merda di governo che a noi ci
    > azzoppa il portafogli,e loro gioiscono per il
    > loro.

    A me lo stipendio è aumentato di 61 euro grazie a questa finanziaria finalmente giusta ed equa che tassa di più chi ha di più e di meno chi ha di meno, come dovrebbe essere in uno stato civile, cosa che finora l'Italia non è stata.

    > TORNA SILVIO
    >
    > SALVACI DA STA FINANZIARIA DI MERDA

    Di merda solo per chi ha un superreddito e ha il coraggio di lamentarsi se il suo stipendio di 5000 euro al mese si abbassa di 100 euro... Di merda solo per chi dichiara solo il 30% di quello che guadagna, sentito dire personalmente in un locale in cui il titolare diceva: "Quando 'era Berlusconi si poteva fare, ora è finita la pacchia". Vergognatevi. Se ci fosse ancora Berlusconi probabilmente metà della popolazione sarebbe già emigrata.

    E poi non si regge più neanche in piedi...
    non+autenticato
  • > A me lo stipendio è aumentato di 61 euro grazie a
    > questa finanziaria finalmente giusta ed equa

    Per curiosità, che lavoro fai?

    > Di merda solo per chi ha un superreddito e ha il
    > coraggio di lamentarsi se il suo stipendio di
    > 5000 euro al mese si abbassa di 100 euro... Di
    > merda solo per chi dichiara solo il 30% di quello
    > che guadagna

    Guarda che chi dichiara il 30% si salva da sta finanziaria... chi lo prende nel c..o sono le persone oneste che dichiarano tutto.

    In piena coerenza con l'indulto: entrambi gli schieramenti, purtroppo, sono d'accordo sull'aiutare e difendere chi commette crimini e penalizzare e segregare le persone oneste.

    Viva l'Italia.

  • - Scritto da: Duccio Minoia
    > > A me lo stipendio è aumentato di 61 euro grazie
    > a
    > > questa finanziaria finalmente giusta ed equa
    >
    > Per curiosità, che lavoro fai?
    >
    > > Di merda solo per chi ha un superreddito e ha il
    > > coraggio di lamentarsi se il suo stipendio di
    > > 5000 euro al mese si abbassa di 100 euro... Di
    > > merda solo per chi dichiara solo il 30% di
    > quello
    > > che guadagna
    >
    > Guarda che chi dichiara il 30% si salva da sta
    > finanziaria... chi lo prende nel c..o sono le
    > persone oneste che dichiarano
    > tutto.
    >
    > In piena coerenza con l'indulto: entrambi gli
    > schieramenti, purtroppo, sono d'accordo
    > sull'aiutare e difendere chi commette crimini e
    > penalizzare e segregare le persone
    > oneste.
    >
    > Viva l'Italia.
    Quoto al 100%.
    Visco piace solo ai pidocchi che pur di vedere tartassato chi gli sta antipatico chiudono tutti e due gli occhi davanti agli sprechi dello stato.
    non+autenticato
  • Io prendo circa 5.500 euro al mese, e ho avuto una riduzione di circa 50 euroSorride capirai..
    Quello che contesto al governo (che ho votato, non Prodi ma un po' più a sx) è che 60 in più qua, 50 in meno là, i 'veri' interessi non sono stati non solo toccati, ma neanche rammentati.
    Tre mesi di titoloni sui giornali (servi della politica) a riportarci 'tutta la finanziaria minuto per minuto', a noi italieni che in autunno ci trasformiamo tutti in guru della finanza!
    Ognuno ha la sua ricettina per salvare il paese, ognuno cerca di tirare la copertina dalla sua parte. E ormai questa copertina è diventata davvero piccina picciò..
    Sapete come si chiama quella che scatenano i nostri dipendenti al governo? 'guerra tra poveri'.
    I veri interessi sono altrove, e loro sanno dove.
    50 in più, 60 in meno, il bollino sul suvvino... ma per favore..Sorride
    non+autenticato
  • 5500 euro al mese per scrivere su PI? voooolllooooooooooooooooooo
    non+autenticato
  • beh se in 5 anni Berlusconi, con marionetta tremonti, è riuscito a sfasciare ancora di piu' i conti pubblici qualcosa si dovrà fare per rimediare.... Ma nessuno si spiega perchè la Finanziara è cosi dura ???? secondo te si divertono a far pagare di piu' ? Lo si fa per sistemare i conti pubblici cosa che il silvio non ha mai fatto ma ha pensato bene di diminuire i redditi alle fasce medie-alte con la scusa che si consumi sarebbero ripartiti.........seeeeeeeeee.....e intanto la gente "normale" ha dovuto darsi da fare ad arrivare a fine mese con i prezzi raddoppiati grazie all'euro ma anche ad un governo (silvio) che non ha fatto niente per contrastare il caro-euro...probabilmente perchè chi ha alzato i prezzi (bottegari e lib. professionisti) fa parte dell'elettorato del centrodx (la maggior parte almeno).
    non+autenticato
  • Infatti l'attuale ripresa non è merito di Berlusconi e della sua politica di defiscalizzazione, ma di Prodi, i cui provvedimenti in campo economico ancora non possono esprimersi (aspettate settembre 2007).
    La politica fiscale di questo governo è molto più equa, più tasse (ma molte di più) per tutti.
    Ma non vi siete accorti che oltre alla manovra sull'Irpef Ire o come cavolo lo ribatezzeranno in cui vi è un aumento dell'imposizione fiscale a partire dai 15000 euro lordi all'anno, vi è anche un aumento delle addizionali comunali, di varie tariffe, di aumenti dell'IVA in molti comparti, di aumenti dei Ticket, di aumenti generalizzato dei bolli automobilistici(altro che SUV)?
    Ma chi è l'imbecille di lavoratore dipendente o autonomo onesto (e che quindi dichiara tutto) che veramente crede di pagare meno tasse? Fatevi bene i conti, se è vero che con le detrazioni alcuni (non poi così tanti) pagheranno qualche decina di euro all'anno in meno di Irpef, è sicuro che tutti pagheranno di più per le addizionali comunali, le variazioni IVA, i Ticket e i bolli auto.
    Purtroppo in Italia esiste un grosso partito trasversale, anche se soprattutto rappresentato dalla sinistra, che anche se non presente ufficialmente ha un enorme peso, il partito degli Italiani Invidiosi.
    Sei Ricco, o comunque hai più soldi di me? Allora devi essere punito, perchè sicuramente sei un ladro o un evasore fiscale o un raccomandato. Gli appartenenti a questo partito, non pensano mai che possano esistere persone migliori di loro, più capaci, sono incapaci di vedere la dedizione al risparmio e al lavoro di queste persone, pensano solo a dissipare i loro soldi acquistando il cellulare all'ultima moda o in cene o per la macchina nuova o per la vacanza, pronti ad invidiare chi invece magari sacrifica auto, vacanze, non mangia mai in un ristorante e risparmia per comprarsi una casa o mettersi in proprio per una attività autonoma.
    Sono questi i Ricchi da stangare, a cui depredare i risparmi, per consegnarli al solito falso nullatenente che così sarà legittimato nella sua attività di parassita della società.
    Parliamo di Berlusconi, il grande satana, ma cosa ha fatto di male? Ha subito più processi lui che tutti gli imprenditori italiani messi insieme e la conclusione alla fine quale è stata? Sempre assolto! Nonostante i processi fossero stati montati ad arte da magistrati di provata fede comunista (tanto è vero che dopo si sono candidati con il centro sinistra).
    Parliamo di Prodi, il paladino degli oppressi, ma non si ricorda più nessuno che era un Boiardo di stato, che ha fatto soldi su aziende dello stato di cui ne ha pilotato la dismissione? Che ha, aveva (non so gli sviluppi più recenti) una società di consulenza che ha preso pacchi di soldi da vari enti pubblici tra cui le disastrate ferrovie dello stato?
    Non dimentichiamo D'Alema, bello lo Yatch nuovo pagato pochissimo grazie alla gentilezza del suo amico armatore, o l'occupazione per anni a Roma di un appartamento ad affitto molto agevolato (oserei dire regalato) fino a che non sono intervenute le telecamere di Striscia la Notizia di cui tutto si può dire ma non che sia di destra.
    O Bertinotti, con quella R moscia alla Agnelli, che veste così curato e firmato, un vero paladino della classe proletaria.
    Ci vorrebbe un minimo di coerenza e decenza, se ti professi di sinistra eventuali mega redditi li dovresti almeno in parte dare ai meno abbienti, direttamente o promuovendo organizzazioni atte allo scopo.
    Io proprio non riesco a comprendere come gente benestante o realmente ricca possa dichiararsi di sinistra e mantenere un tenore di vita tanto elevato. Tanto di cappello ai veri cristiani, come i Francescani che appunto fanno voto di povertà.
    non+autenticato
  • Ma perchè perdete tempo a dialogare con questi di destra (o ,come piace a loro,fascisti) ,proprio non capisco.Ma lo sapete qual'è il loro ideale ? non pagare niente di tasse a patto che le paghino gli altri, fare falsi in bilancio, però poi gridano all'illegalità, si dichiarano "per il lavoro agli italiani" e poi hanno tutti la colf ucraina, Contro la droga !!! poi , però , il loro bamboccio che si infarina di coca è da giustificare , e se lo arrestano è colpa dei giudici comunisti,( tra l'altro si sa benissimo che i giudici provengono nella stragrande maggioranza da ambienti di destra ,come altri settori della pubblica amministrazione).
    ultima cosa :anche io sono contro questo governo perchè non li sta spolpando fino all'osso di quello che hanno potuto accaparrare ,non solo col precedente governo;
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > Nuove tasse di sta merda di governo che a noi ci
    > > azzoppa il portafogli,e loro gioiscono per il
    > > loro.
    >
    > A me lo stipendio è aumentato di 61 euro grazie a
    > questa finanziaria finalmente giusta ed equa che
    > tassa di più chi ha di più e di meno chi ha di
    > meno, come dovrebbe essere in uno stato civile,
    > cosa che finora l'Italia non è
    > stata.
    >
    > > TORNA SILVIO
    > >
    > > SALVACI DA STA FINANZIARIA DI MERDA
    >
    > Di merda solo per chi ha un superreddito e ha il
    > coraggio di lamentarsi se il suo stipendio di
    > 5000 euro al mese si abbassa di 100 euro... Di
    > merda solo per chi dichiara solo il 30% di quello
    > che guadagna, sentito dire personalmente in un
    > locale in cui il titolare diceva: "Quando 'era
    > Berlusconi si poteva fare, ora è finita la
    > pacchia". Vergognatevi. Se ci fosse ancora
    > Berlusconi probabilmente metà della popolazione
    > sarebbe già
    > emigrata.
    >
    > E poi non si regge più neanche in piedi...
    Vergognati te che accusi alla cieca e difendi l'indifendibile per il tuo astio e odio di classe.
    Se è sacrosanto che chi guadagna di più paghi di più, è ignobile che lo stato italiano disperda i prelievi in più di 200 tasse diverse, causando sprechi enormi, spese e perdite di tempo inutili ai contribuenti e ingolfamento di pratiche degli uffici del fisco, di modo che la probabilità che un evasore ha di essere scoperto è molto più bassa che all'estero, proprio per l'impossibilità di chi è preposto ai controlli di controllare una quantità di pratiche enormemente maggiore di quella dei paesi civili.
    non+autenticato
  • Quando si vive in un paese dove la banda larga è meno diffusa che in stati ancora in via di sviluppo, c'è poco da stare allegri

    Mi è capitato di osservare da vicino la conoscenza media e la propensione verso l'informatica delle nostre aziende locali (inutile dire che informatica in Italia vuol dire per il 99% servizi o customizzazioni, di industria informatica c'è ben poco).

    Be' le piccole aziende vivono in un mondo in cui l'informatica è vista come "il sito web" e "il pc per scrivere le fatture". Qualsiasi altra cosa è superflua e/o troppo costosa (pagano di più l'impresa di pulizie del consulente informatico)

    Le medie aziende sono abbastanza attente ma tendono ad essere troppo conservatrici, per paura di costi eccessivi e perchè spesso il direttore IT è reticente al cambiamento

    Io credo che la colpa sia sicuramente del mercato spaventosamente "cartellizzato" della banda larga, ma anche della scarsa attenzione che i consulenti informatici mettono nella alfabetizzazione dei loro clienti. Sembra ridicolo ma a volte insegnare le cose non fa perdere futuri lavori, ma guadagnare la possibilità che la gente, incuriosita da una tecnologia che comincia a capire di più, ti chieda di provarla.
  • condivido, ma aggiungerei anche :
    - spesso i direttori IT non sanno nulla di IT
    - gli end user hanno paura a cambiare
    - gli imprenditori vedono l'ICT come un costo non come una risorsa.
    - i media cercano di demonizzare i nuovi strumenti, per primo internet, e ciò infonde un timore immotivato
    - alcuni consulenti vendono "fumo" ed incassano fior di soldi. Dopo un tot di fregature chi paga forse ha ragione a dubitare.

    qui ci risiamo... l'albo delgi informatici è auspicabile
    non+autenticato
  • Ma anche no.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ma anche no.

    forse sarebbe meglio un sindacato informatici
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > qui ci risiamo... l'albo delgi informatici è
    > auspicabile

    Ah qua stiamo ancora agli albi con approccio tutto italiano, come al solito... Sveglia: queste minchiate non si usano in tutta europa e stati uniti. Sono solo protezionismo e il protezionismo in un settore in cui si va a traino del resto del mondo non porta da nessuna parte...
    La verita' e' che la 'ripresa' di cui si parla e' solo maggiore vendita di prodotti informatici: hardware e software commodities. Qui ormai si produce quasi zero, si vende solo tecnologia prodotta da altri. Il prossimo anno si dira' che 'c'e' una visibile ripresa' solo per le vendite di Vista.
    non+autenticato