UK, è partita la rete del 21esimo secolo

BT sta convertendo la propria infrastruttura di comunicazione in una rete completamente IP. Agli utenti porterà voce, dati, banda larga e contenuti multimediali. A BT porterà risparmi nei costi di gestione

Londra - Si chiama 21st Century Network (21CN), ma non è un concorrente poco fantasioso della major 20th Century Fox, bensì un progetto mirato all'implementazione di uno dei più avanzati network telefonici basato su tecnologia IP, di cui BT ha annunciato il completamento del primo stadio, inaugurato con una prima telefonata.

La prima utente a fruire della innovativa infrastruttura è stata Laura Wess, una studentessa gallese di 11 anni, che ha trascorso un minuto al telefono con il reverendo John Davies. La ragazza è stata scelta tra i residenti del paese di Wick, vicino a Cardiff, fra le prime località ad aver beneficiato dell'upgrade al 21CN.

La conversione alla nuova rete sarà quindi graduale e indolore per gli utenti. Un po' meno per BT, stando agli investimenti e all'impegno di risorse dichiarato.
"Stiamo riscrivendo la storia delle comunicazioni - dice Paul Reynolds, CEO della sezione Wholesale di BT - con una rete completamente IP, che è costata anni di ricerca e sviluppo, test rigorosi e un'intensa collaborazione con l'industria delle telecomunicazioni". BT ha ristrutturato ad oggi circa il 10% della propria rete, cioè oltre 2.300 chilometri di nuova fibra ottica, investendo oltre 1.500 uomini/anno nello sviluppo dei sistemi a supporto del nuovo network. Uno degli effetti-obiettivi del 21CN è, oltre a veicolare voce, dati e multimedialità in banda larga, è la riduzione dei costi di gestione dell'infrastruttura TLC, che BT ha stimato in almeno un miliardo di sterline entro due anni.

I primi cittadini che godranno degli effetti dello switch e migreranno al 21CN saranno gli utenti delle cittadine di Cardiff, Bridgend e Pontypridd e si prevede che, entro il 2007, saranno circa 350mila gli utenti migrati al nuovo network, a cui non sarà richiesto di cambiare nulla (apparecchio, numero telefonico..) né sono nemmeno previsti interventi tecnici presso le loro abitazioni.

Le intenzioni di BT sono di estendere 21CN a tutti i mercati TLC dove l'azienda è presente: dal Regno Unito fino in India, Singapore e Corea del Sud.

D.B.
15 Commenti alla Notizia UK, è partita la rete del 21esimo secolo
Ordina
  • è da un pezzo che Telecom Italia ha annunciato la migrazione della sua rete su IP e lo sta facendo da mesi.
    BT non è che sta facendo una gran cosa... è solo un passo obbligatorio per risparmiare

    L'unico operatore hce attualmente ha una rete innovativa è fastweb. Solo Voip e fibra fino all'utente finale

  • - Scritto da: YellowT
    > è da un pezzo che Telecom Italia ha annunciato la
    > migrazione della sua rete su IP e lo sta facendo
    > da
    > mesi.
    > BT non è che sta facendo una gran cosa... è solo
    > un passo obbligatorio per
    > risparmiare
    >
    > L'unico operatore hce attualmente ha una rete
    > innovativa è fastweb. Solo Voip e fibra fino
    > all'utente
    > finale

    Il punto è che BT lo sta facendo da anni e ora arrivano i risultati Telecom sta dove sta vedi anche report di due settimane fa
    non+autenticato
  • PI ne parla spesso.. ma ancora non sono riuscito a cepire cos'è.. è simile alla rete ottica di fastweb???
    cambiano i cavi o gli apparati nelle centraline? che vantaggi da? in cosa si differenzia?
  • Ultimamente ho visto molta merda piovere sui cittadini inglesi.
    Da leggi puramente fasciste a condizioni di vita del tutto contrarie ad ogni privacy.

    Penso che questa nuova "rete" non sarà altro che un'accelerazione alla morte delle libertà dei cittadini anglosassoni.
    m00f
    445

  • - Scritto da: m00f
    > Ultimamente ho visto molta merda piovere sui
    > cittadini
    > inglesi.
    > Da leggi puramente fasciste a condizioni di vita
    > del tutto contrarie ad ogni privacy.

    Non credo che gli Inglesi siano nella me...a.
    Dopo che hanno portato la democrazia in tutto il mondo, ora fanno leggi fasciste? Ma cosa dici?

    > Penso che questa nuova "rete" non sarà altro che
    > un'accelerazione alla morte delle libertà dei
    > cittadini
    > anglosassoni.

    Facciamo bene noi, che abbiamo tutte le reti intasate, mezza popolazione senza banda larga.
    non+autenticato
  • leggi fasciste che permettono a qualche terrorista di essere preso?
    Vallo a dire ai parenti delle vittime di Londra se preferivano leggi ancora più "fasciste" di quelle che tu denunci...bella la vita quando i problemi sono lontani dalla tua porta...mi sembra di sentir parlare di immigrazione da uno che vive in una baita sulle dolomiti
    non+autenticato
  • La maggioranza degli inglesi sa che gli attentati di Londra furono organizzati da Scotland Yard, e finanziati pubblicamente come "esercitazione antiterrorismo".
    Sei tu quello che vive in una grotta isolato dal mondo e dall'informazione.
    non+autenticato
  • "Le intenzioni di BT sono di estendere 21CN a tutti i mercati TLC dove l'azienda è presente: dal Regno Unito fino in India, Singapore e Corea del Sud."


    Come da titolo Imbarazzato
    non+autenticato
  • Noi siamo B(T)org
    ogni resistenza e' inutile...
    Resistance is futile...

    - Scritto da:
    > "Le intenzioni di BT sono di estendere 21CN a
    > tutti i mercati TLC dove l'azienda è presente:
    > dal Regno Unito fino in India, Singapore e Corea
    > del
    > Sud."
    >
    >
    > Come da titolo Imbarazzato
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > "Le intenzioni di BT sono di estendere 21CN a
    > tutti i mercati TLC dove l'azienda è presente:
    > dal Regno Unito fino in India, Singapore e Corea
    > del
    > Sud."
    >
    >
    > Come da titolo Imbarazzato

    MagariTriste
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da:
    > > "Le intenzioni di BT sono di estendere 21CN a
    > > tutti i mercati TLC dove l'azienda è presente:
    > > dal Regno Unito fino in India, Singapore e Corea
    > > del
    > > Sud."
    > >
    > >
    > > Come da titolo Imbarazzato
    >
    > MagariTriste

    Progetto pilota per la PreCrimine inglese
    per ogni dove per le strade di Londra proprio con il compito di individuare improvvise esplosioni di violenza casuale (erano 4 milioni in tutta l'Inghilterra già nel 1994), per quanto dotate di software avanzati di riconoscimento delle forme e microfoni in grado di individuare i toni di ...
    autore: la redazione - il 30/11/06

    UK alla svolta: impronte digitali per affittare un'auto
    nella tecnologia in evoluzione continua. E gli innocenti, si ripete, non hanno nulla da temere dai nuovi sistemi. Nei primi mesi dell'anno l'Inghilterra ha introdotto la registrazione obbligatoria di impronte digitali e iride gestita in un database nazionale centralizzato, e già so
    autore: la redazione - il 16/11/06

    UK, automobilisti e bambini sorvegliati speciali
    - La polizia inglese vuole convertire ogni telecamera a circuito chiuso in un occhio al proprio ser
    autore: la redazione - il 24/11/06
    non+autenticato
  • eh già...penso che su una rete ip sia molto più facile ascoltare conversazioni "private" (in inghilterra dovrebbe sparire questa parola dal vocabolario), che su una rete normale...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > eh già...penso che su una rete ip sia molto più
    > facile ascoltare conversazioni "private" (in
    > inghilterra dovrebbe sparire questa parola dal
    > vocabolario), che su una rete
    > normale...

    E' anche vero che su IP e' molto piu' facile criptare la conversazione che su doppino tradizionale, basta anche solo un SW
    Moggi sarebbe (stato) felice....
    Funz
    12989
  • Bisogna anche provarla l'UK e non solo fidarsi degli articoli di PI
    non+autenticato