DTT, Sardegna pressoché pronta

Lo sostiene il Consorzio Sardegna Digitale: quattro famiglie su cinque possono riceverla grazie alle estensioni della copertura. E molti hanno già il decoder

Roma - Incalzati dai ritmi imposti alla Sardegna come alla Valle d'Aosta per l'introduzione anticipata e sperimentale della televisione digitale terrestre, aziende e utenti sembrano molto vicini all'obiettivo: il DTT è potenzialmente in grado di arrivare a quattro famiglie su cinque, un dato decisivo perché lo switch-off, il passaggio da analogico a digitale, possa divenire realtà.

Così ne ha parlato ieri Andrea Ambrogetti, presidente del Consorzio Sardegna Digitale, in occasione dell'evento con cui è stato presentato il "nuovo sistema televisivo sardo" (vedi foto).

L'eventoIn Sardegna, ha specificato Ambrogetti, molto deve essere fatto sul fronte della diffusione dei decoder ma già oggi due famiglie su cinque ne dispongono. Con i contributi in Finanziaria si spera di andare oltre.
I servizi? Procedono. "RAI, Mediaset, Telecom Italia Media e le televisioni locali della Sardegna - ha spiegato Ambrogetti - hanno realizzato attraverso Sardegna Digitale un nuovo servizio interattivo su DTT che fornisce in modo del tutto gratuito informazioni e notizie sulla realtà regionale". Al centro, informazioni sulle opportunità occupazionali ma anche orari dei voli, delle farmacie e delle guardie mediche nonché info su intrattenimento e tempo libero. A latere, previsti anche servizi per gli studenti universitari e accesso a informazioni pubbliche come le delibere del Consiglio Regionale. Il tutto è gratuito.

A partire da oggi Ambrogetti ha annunciato la "campagna di comunicazione" destinata ad informare "su come accedere e su come utilizzare i servizi diffusi dal canale RAI Utile in circa il 70 per cento della Regione. Anche utilizzando il numero verde 800-623-232 o il sito Internet www.sardegnadigitale.it che informano in modo dettagliato su come accedere a tale nuovo servizio".
68 Commenti alla Notizia DTT, Sardegna pressoché pronta
Ordina
  • ho cercato di programmare vari decoder con scasrsi risultati. ma un sistema di frequenza meno complicato non riescono a trovarlo?
    Forse con i pochi soldio stanziati dallo stato arriveremmo a rivedere la tv nel 2012!
    non+autenticato
  • Sono di Pré San Didier (Ao), ma qui non si prende quasi niente (Rai 1, Rete 4 e canali francesi in analogico, niente digitale).
    Che ne sarà di noi? Dobbiamo necessariamente usare il SAT?
    Eppure siamo vicini a Courmayeur!
    Insomma l'assessore alle tecnologie informatiche e telematiche, l'on.Maquignaz (Union Valdotaine), muova le pedine giuste giù nei palazzi romani (come fece per i contributi europei contro le slavine)!

    Attilio Vuillerminaz


    non+autenticato
  • Noto che col cambio di governo PI ha cambiato idea. Ora il digitale terrestre serve.
    E se qualche mese fa nessuno aveva i decoder, è bastato il cambio di governo per farlo avere a tutti. Complimenti per la coerenza!
    Almeno non dimentichiamo che il grosso del lavoro è stato fatto dal precedente governo grazie agli incentivi statali. Strumento prima disprezzato e ora copiato persino all'estero per velocizzare il passaggio al digitale terrestre...
    non+autenticato
  • quanto sarebbe bello pagare il canone, per avere anzichè il DTT, un bel collegamento WiFi pubblico, da cui fruire i contenuti televisivi (con una sorta di videostation stile fastweb) e anche internet? 110 € all'anno per internet e TV... ah... che pacchia!

    ...anche perchè ora con RaiClick e i vari siti dei TG... come quello del TG1... sta a vedere che tra un po' ti fanno pagare il canone anche se non hai la TV ma hai il collegamento a internet...
    -----------------------------------------------------------
    Modificato dall' autore il 05 dicembre 2006 10.37
    -----------------------------------------------------------
    MeX
    16902

  • - Scritto da: MeX

    > ...anche perchè ora con RaiClick e i vari siti
    > dei TG... come quello del TG1... sta a vedere che
    > tra un po' ti fanno pagare il canone anche se non
    > hai la TV ma hai il collegamento a
    > internet...


    Tu ci scherzi, ma c'è gente felicissima di pagare il canone rai e di godere in prima fila di trasmissioni quali Domenica In, Porta a Porta, La cucina è tua amica, Affari Vostri, TG2 Motori, Uno Mattina, e la fantastica rassegna stampa di affari tuoi.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    >
    > - Scritto da: MeX
    >
    > > ...anche perchè ora con RaiClick e i vari siti
    > > dei TG... come quello del TG1... sta a vedere
    > che
    > > tra un po' ti fanno pagare il canone anche se
    > non
    > > hai la TV ma hai il collegamento a
    > > internet...
    >
    >
    > Tu ci scherzi, ma c'è gente felicissima di pagare
    > il canone rai e di godere in prima fila di
    > trasmissioni quali Domenica In, Porta a Porta, La
    > cucina è tua amica, Affari Vostri, TG2 Motori,
    > Uno Mattina, e la fantastica rassegna stampa di
    > affari
    > tuoi.

    E l'isola dei famosi dove la vogliamo mettere?
    non+autenticato
  • se hai un monitor per computer *devi* pagare il canone.
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > se hai un monitor per computer *devi* pagare il
    > canone.

    anche se è a fosfori verdi?Sorride
    MeX
    16902
  • Ho qualche dubbio sul fatto che in Sardegna il dtt sia pronto davvero...
    Qui (mi riferisco al Nord-Est Sardegna) dove si parla di questo famoso switch off manca il segnale della RAI da 2 anni!!!!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > Ho qualche dubbio sul fatto che in Sardegna il
    > dtt sia pronto
    > davvero...
    > Qui (mi riferisco al Nord-Est Sardegna) dove si
    > parla di questo famoso switch off manca il
    > segnale della RAI da 2
    > anni!!!!!!

    Appunto. Un problema in meno. Con lo switch-off non vedrai nulla in meno di quello che vedi ora

    Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere Rotola dal ridere
  • idem da noi (sud-ovest sardegna) manca il segnale rai da sempre e canale 5...
    non+autenticato

  • - Scritto da:
    > idem da noi (sud-ovest sardegna) manca il segnale
    > rai da sempre e canale
    > 5...

    Il segnale Rai manca in diverse zone della Sardegna perchè la Rai non ha nessun interesse a passare al digitale, visto che non possede nessun canale a pagamento.

    Quando alla Rai verrà imposta per legge la copertura della popolazione al 100%" allora probabilmente questa ci sarà.
    non+autenticato
  • il problema è che sono stato in altre parti d'Italia (es. in Toscana) e là la RAI c'è... Da noi si parla di sperimentazione con questo famoso switch off, ma del segnale digitale non c'è traccia...
    non+autenticato

  • - Scritto da:

    > Il segnale Rai manca in diverse zone della
    > Sardegna perchè la Rai non ha nessun interesse a
    > passare al digitale, visto che non possede nessun
    > canale a
    > pagamento.
    >

    in valle d'aosta ho il segnale digitale della rai ma non mediaset...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 18 discussioni)