DVB-H, tv mobile a Bologna

Progetto

Bologna - Con 34 nuove antenne entro qualche mese i cittadini di Bologna che disporranno di un dispositivo mobile ad hoc potranno ricevere i contenuti trasmessi in DVB-H, lo standard della tv digitale per il mondo mobile. A deciderlo è stata la Giunta comunale di Bologna che ha agito su delibera della Regione Emilia Romagna con cui sono stati superati gli ultimi ostacoli burocratici.

Dei 34 impianti previsti, destinati a coprire il 98 per cento del territorio cittadino, 14 sono stati richiesti da TRE e altri 20 da RTI. 11 impianti non hanno avuto il via libera per problemi di natura ambientale o sanitaria.

"Il piano - sottolinea l'assessore alla Sanità Giuseppe Paruolo - ci consente di minimizzare l'impatto sanitario e ambientale degli impianti, nel rispetto dei limiti di legge, ma allo stesso tempo di assicurare una maggiore copertura del bacino di utenti".
3 Commenti alla Notizia DVB-H, tv mobile a Bologna
Ordina