Digita un SMS, investe e uccide

Un tribunale di Londra deve stabilire quale sia il grado di colpa di un camionista accusato di avere ucciso un uomo travolgendolo con il proprio camion perché distratto da un SMS che stava componendo sul proprio cellulare

Londra - Per la prima volta in Gran Bretagna viene processato, in questi giorni, un camionista accusato di omicidio colposo per aver investito una persona a causa di un SMS.

Il tribunale londinese che sta giudicando il caso deve decidere "il grado di colpevolezza" del camionista sulla base di quello che è accaduto al momento dell'incidente. Pare che alcuni testimoni oculari sostengano che il guidatore del mezzo pesante che ha investito la vittima a 70 chilometri all'ora stesse componendo, in quel preciso momento, un messaggio di testo sul proprio cellulare.

Il camionista, che si è costituito e si è dichiarato colpevole per quanto avvenuto, sostiene di essere stato distratto da un'improvvisa folata di vento che ha mandato in aria le numerose carte che affollavano la cabina di guida.
Il giudice che presiede il caso ha accettato la dichiarazione dell'imputato ma ha detto di voler ascoltare i testimoni perché qualora si dimostrasse che al momento dell'incidente il camionista stesse effettivamente componendo un messaggio SMS allora la colpa sarebbe "ben più grave".
5 Commenti alla Notizia Digita un SMS, investe e uccide
Ordina