In Corea Internet2 nel 2005

La rete ultraveloce coreana sarà varata entro i prossimi cinque anni. Lo ha affermato il ministero dell'Informazione che ha sottolineato anche il ruolo dell'ADSL

Seoul (Corea del Sud) - Nella sua rincorsa agli standard di connettività avanzati su cui stanno lavorando le strutture della ricerca scientifica americane, giapponesi e probabilmente anche francesi, la Corea ha annunciato che la "sua" Internet2, capace di far volare i dati fino a mille volte più rapidamente di quanto accada oggi, sarà varata entro il 2005.

Il "guanto di sfida" l'ha lanciato il solito ministero dell'Informazione e della Comunicazione che ha così preannunciato il varo della super-rete con cinque anni di anticipo rispetto a quanto previsto in origine.

Da quanto si sa, la nuova struttura di rete dovrebbe riuscire a trasportare i dati ad una velocità potenziale di 33 megabit al secondo e, al contrario di quella americana e giapponese, sarà rivolta a clienti business interessati a sfruttare un simile genere di connettività, con tutte le conseguenze che ne derivano in termini di servizi e opportunità.
Tale progetto, per quanto possa essere realizzato anche con la partecipazione dei privati, viene quasi interamente finanziato dal governo che intende spendere 286,3 miliardi di won per realizzarlo. Ma già entro la fine di quest'anno il ministero spera di aver portato a quota 2 milioni il numero di utenti coreani che sfruttano tecnologie a banda larga, anche attraverso l?ADSL.
TAG: adsl